Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
1 Condivisione 3 Commenti

Nexus: è tempo di innovazione, non credete?

Ogni anno Google lancia nuovi smartphone firmati Nexus con una versione "pura" di Android integrata. In altre parole, si tratta di dispositivi che offrono un software non modificato da produttori e operatori. Quasi tutti i componenti della famiglia Nexus sono ottimi, robusti e stabili. Avete però notato che nessuno di questi può essere definito innovativo?

AndroidPIT nexus devices
E l'innovazione? / © AndroidPIT

Per prima cosa, vale la pena chiarire che, come detto sopra, la linea Nexus è costituita da ottimi smartphone, a partire dal capostipite presentato nel 2010. Io stesso ho avuto un Nexus S che mi ha fatto compagnia per quattro anni e posso affermare che sia stato il miglior Android che abbia mai avuto!

Tuttavia, analizzando tutti i modelli lanciati fino ad ora, ho notato che nessuno ha introdotto alcun tipo di innovazione significativa. Tutti i Nexus sono caratterizzati da un buon equilibrio tra software e hardware, un bel design, al quale si aggiunge poi il vantaggio di essere i primi ad assaporare le novità software in arrivo. Ma la serie Nexus, fino ad ora, è rimasta racchiusa in una sorta di "comfort zone".

RM
Rui Maciel
Gli smartphone Nexus sono ottimi ma mancano di innovazione
Cosa ne pensi?
58 votanti
50
50

Gli altri brand produttori osano

Nel frattempo gli altri brand produttori di smartphone Android osano. Guardate ad esempio LG e Lenovo che hanno recentemente lanciato il G5 ed il Moto Z, entrambi caratterizzati da un design modulare le cui periferiche consentono di ottimizzare alcune delle componenti come fotocamera, batteria e altoparlante (al quale si aggiunge perfino un proiettore).

AndroidPIT lg g5 friends 0428
LG G5: il primo smartphone modulare arrivato nelle tasche degli utenti! / © ANDROIDPIT

Lenovo ha poi presentato il Phab 2 Pro, il primo dispositivo ad integrare la tecnologia di realtà aumentata, legato a Project Tango e quindi a...Google! Non possiamo poi dimenticare il Samsung Galaxy S6 e il Galaxy S7 Edge, con il suo innovativo display curvo, o il P9 di Huawei, che monta sulla scocca una doppia fotocamera principale le cui lenti sono state realizzate in collaborazione con Leica.

lenovo phab 2 pro Looking At Solar System
Phab 2 Pro: il phablet di Lenovo con tecnologia di realtà aumentata integrata! / © Lenovo

È facile notare come diversi produttori abbiano lottato per rendere innovativi i propri top di gamma. Forse non lo hanno fatto alla velocità da noi sperata, ma l'hanno comunque fatto. In che modo Google ha innovato la linea Nexus? Quale speciale feature ha introdotto nei suoi dispositivi negli ultimi anni?

Neppure l'esperienza pura offerta dal software ci fa sobbalzare dalla sedia. Naturalmente ricevere gli aggiornamenti di sistema il prima possibile è importante, però non trovo nella serie Nexus una caratteristica esclusiva, unica ed utile.

Il leader dovrebbe dare l'esempio

Si è parlato spesso del fatto che Google voglia avere il pieno controllo dello sviluppo hardware e software della linea Nexus un po' come Apple fa con i suoi iPhone. Tuttavia, anno dopo anno, Google va alla ricerca di un nuovo produttore al quale affidare la realizzazione del suo nuovo gioiellino.

Google ha mostrato la volontà di voler realizzare qualcosa di interessante. Un buon esempio è Project Ara, uno smartphone  che porta all'ennesima potenza il concetto modulare, che dovrebbe consentire all'utente di sostiuire processore, fotocamera, memoria RAM, altoparlanti e batteria del dispositivo a proprio piacimento.

project ara 01 hero
Project Ara: lo smartphone modulare di Google altamente personalizzabile! / © Google

E' stato però annunciato che il nuovo project Ara ha subito importanti limitazioni. Offrirà un maggior numero di componenti base fisse (CPU, memoria, antenna, GPU, batteria e schermo), vedendo così diminuire la quantità di moduli rimovibili. Il dispositivo ha quindi perso parte della sua capacità di personalizzazione.

La verità è che la linea Nexus dovrebbe mostrare ciò che l'universo Android è in grado di offrire in futuro, in termini di hardwaree software. Google però prepara semplicemente dei contenuti per aiutare gli sviluppare dei buoni smartphone per portare avanti la serie, niente di più. Considerando che le entrate di Google non vengono influenzate così tanto dalla vendita dei Nexus, è piuttosto frustrante vedere come Big G non cerchi di innovare la serie.

Voi come la vedere? Pensate anche voi che la linea Nexus manchi di innovazione?

3 Commenti

Commenta la notizia:
  • Concordo sul fatto che si debba sempre innovare ma non penso che molti abbiano grandi idee in proposito quindi per adesso, anche se io posso essere una voce fuori dal coro per chi conosce la mia idea sugli aggiornamenti, ritengo che tutto sommato un Nexus va bene a chi lo desidera e fa bene se chi lo desidera, potendoselo permettere lo acquista. Io ad esempio, preferisco altri marchi come ho più volte ribadito in miei commenti precedenti a precedenti articoli anche di altri autori :)

  • Io non sono d'accordo con questo articolo perche dobbiamo ricordarci che i nexus sono nati come smartphone per test, di applicazioni e di O.S. quindi in quanto a strumenti non devono essere eccezionali ma esclusivamente essere molto stabili con una buona potenza di calcolo e niente di più!

  • Non proprio, secondo me Google vuole puntare su altro piuttosto che valorizzare i Nexus... Hai dettl che i Nexus offrono un buona stabilità tra soft e hardware... secondo è appunto per questo che non vuole "complicarsi la vita" aggiungendo nuove funzioni.
    Siamo sinceri: la semplicità è la soluzione per avere un ottima stabilità!

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK