Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.
Realme: il nuovo incubo di Xiaomi e Honor?
Realme X Hardware Opinion 5 min per leggere Nessun commento

Realme: il nuovo incubo di Xiaomi e Honor?

Dopo il Realme 3 Pro arriva il Realme X, un dispositivo di fascia alta dal prezzo competitivo che guarda al mercato internazionale, strizzando l’occhiolino a Xiaomi e Honor. Realme non sta ferma a guardare e preparatevi, perché sentirete sempre più parlare del brand.

Realme: tra indipendenza e mire espansioniste

Per alcuni Realme potrebbe suonare come un nome nuovo e nonostante sia ufficialmente sul mercato dal maggio 2018, ma in realtà ha fatto la sua prima comparsa nel 2010 in Cina, sotto l’ala di OPPO. Solo dallo scorso anno Realme è però un’azienda e un brand indipendente.

La concorrenza sul mercato cinese e indiano è davvero spietata e portare Realme in Europa e negli Stati Uniti non può che giovare agli utenti

Il legame con OPPO rimane, lo si può vedere anche dando uno sguardo ai dispositivi Powered by OPPO, ma Realme ci tiene a precisare che quelle che abbiamo di fronte sono due aziende distinte e che le scelte in termini di design e componenti non vengono in alcun modo influenzate. Il brand è forte sul mercato indiano, sul quale ha debuttato con il Realme 1 a maggio 2018, ed è facile capirlo considerata la numerosa presenza di giornalisti all'evento di lancio del Realme X in Cina.

androidpit realme x back
Doppia fotocamera posteriore, fotocamera a comparsa anteriore e scocca in gradiente per il Realme X. / © AndroidPIT

L'ultimo smartphone della casa si presenta con un nome che punta in alto e che riecheggia quello di iPhone X e Samsung Galaxy X. Dovrebbe però essere il Realme 3 Pro il primo a sbarcare in Europa, concentrandosi in un primo momento su quattro mercati: Gran Bretagna, Francia, Spagna e Italia. 

Delle interessanti carte da svelare sul tavolo da gioco europeo

Dispositivi in linea con gli ultimi trend a prezzi aggressivi: questo sembra essere il biglietto da visita del brand cinese che, consapevole della dura concorrenza, rilascia il modello X ad un solo mese di distanza dal 3 Pro. Una competizione spietata soprattutto nel mercato cinese, sul quale ha deciso di rituffarsi, ma anche in quello internazionale Realme dovrà vedersela con degli avversari che sanno il fatto loro.

Negozi online, dispositivi dal buon rapporto qualità/prezzo e community

Londra, Madrid, Parigi e Milano sono le città su cui il brand cinese muoverà i primi passi, luoghi in cui Honor e Xiaomi sono già presenti non solo con i propri dispositivi, ma anche con le proprie community. E non dimentichiamoci poi di OnePlus, che ha appena rilasciato OnePlus 7 e OnePlus 7 Pro. 

Realme lo sa bene ma crede che il 2019 sia il momento giusto per fare il grande passo: non sfruttare le potenzialità di un mercato come quello europeo sarebbe un peccato. La community di fan è parte della strategia e quella indiana si impegna già a fornire feedback che il brand tiene in considerazione durante la progettazione dei nuovi dispositivi.

AndroidPIT xiaomi mi 9 se hero
Xiaomi è uno dei tosti rivali con i quali Realme dovrà vedersela in Europa. / © AndroidPIT

Alla community si vanno ad affiancare store online e dispositivi dal buon rapporto qualità/prezzo. E che prezzi, almeno quelli destinati al mercato cinese! Non ci resta che sperare che quelli per l'Europa non subiscano rincari troppo eccessivi. Insomma, Realme sembra pronta a giocare un valido match sul mercato internazionale.

5G e dispositivi IoT in programma

Realme ha chiarito, sia all'evento di lancio che durante il roundtable con la stampa, come l'obiettivo del brand sia quello di diventare uno dei brand più popolari tra i giovani offrendo loro dispositivi dotati dell'ultime tecnologie sul mercato. Ed a questo proposito, anche Realme si prepara a rilasciare uno smartphone 5G entro la fine dell'anno. Oltre agli smartphone poi, il brand renderà parte del proprio portfolio dispositivi IoT anche se non è al momento chiaro quali e quando. 

Realme è un'azienda giovane che "in futuro spera di continuare a crescere accanto ai giovani e diventare un simbolo per chi è all'avanguardia delle nuove tendenze", ha precisato Chase Xu, CMO del brand, durante la conferenza stampa.

Realme riuscirà ad emergere in Europa?

I presupposti per riuscire ci sono e Realme 3 Pro e Realme X ne sono un esempio. Ci sarà da lavorare sodo per costruire una solida community di fan europei, ma portando agli utenti dei buoni dispositivi a prezzi economici ed offrendo un solido supporto dopo l'acquisto, Realme non dovrebbe avere problemi ad affermarsi sul mercato internazionale.

Altri, del resto, sono riusciti nell'intento con una strategia molto simile. Huawei, Honor, OnePlus e Xiaomi sono ora nomi familiari nel mondo degli smartphone anche in Europa nonostante qualche anno fa suscitassero molti dubbi tra gli utenti. OPPO ha già fatto il suo ingresso in Europa, ma Realme, con una politica di prezzi più aggressiva, potrebbe avere una marcia in più. Senza contare che un nuovo concorrente sul mercato non potrà che giovare agli utenti finali.

Cosa ne pensate di Realme e dei suoi nuovi dispositivi? Li acquistereste?

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica