Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
10 min per leggere 12 Condivisioni Nessun commento

Samsung Galaxy Note 5 vs OnePlus 2: due diversi modi di vivere Android

Il Samsung Galaxy Note 5 ed il OnePlus 2 sono stati entrambi ufficializzati qualche giorno fa dopo mesi di attesa. Il phablet sudcoreano continua ad offrire la S-Pen anche se rinuncia a batteria removibile e memoria espandibile via microSD. OnePlus decide di seguere il trand dei top di gamma del momento e rilascia uno smartphone altamente competitivo da tanti definito come il flagship killer del 2016.

Abbiamo di fronte due dispositivi apparentemente molto diversi tra loro sotto diversi aspetti, prezzo in primis, ma che in realtà vantano alcune caratteristiche comuni. Scoprite nel nostro confronto se il OnePlus 2 ha davvero tutte le carte in regola per farci dimenticare del Galaxy Note 5 e della sua S-Pen.

samsung galaxy note 5 vs oneplus 2 front
Galaxy Note 5 vs onePlus 2: ecco tutte le differenze! / © ANDROIDPIT

Samsung Galaxy Note 5 vs OnePlus 2: Design

Il Galaxy Note 5 offre un design premium, studiato nei minimi dettagli, che riprende le linee del Galaxy S6 e della sua variante Edge rinunciando però allo schermo curvo. Niente più scocca posteriore in similpelle ma piuttosto un elegante telaio in alluminio ed un rivestimento a prova di urti e cadute in Gorilla Glass 4. Rispetto al suo predecessore, il Note 4, l'evoluzione nel design è evidente: non solo materiali più esclusivi ma anche un profilo più sottile ed una scocca posteriore leggermente curva che garantisce una migliore ergonomia.

samsung galaxy note 5 vs oneplus 2 usb
Sottili e con rifiniture in metallo! / © ANDROIDPIT

Inutile ripetervi che il Note 5 non offre la possibilità di sostituire la batteria ne quella di espandere la memoria interna con scheda microSD anche se rimane, fortunatamente, la S-Pen, perfetta per sfruttare al massimo il display di 5,7 pollici ed il menu dedicato di Air Command.

samsung galaxy note 5 vs oneplus 2 side 1
I design sono indubbiamente attraenti per entrambi! / © ANDROIDPIT

Il OnePlus 2 offre delle dimensioni leggermente più compatte rispetto al Note 5 (si parla di 151,8 x 74,9 x 9,85 mm contro i 153,2 x 76,1 x 7,6 mm offerti da Samsung) e mostra l'impegno del brand nel voler realizzare un top di gamma che superi l'esperimento iniziale, e ben riuscito, del OnePlus One anche se i tratti comuni tra le due generazioni sono ancora tanti. 

Dimenticatevi per un momento dei materiali esclusivi offerti dal Note 5, e preparatevi ad una sottile scocca posteriore in plastica removibile e sostituibile con le varianti offerte dal brand, cornice metallica, tasto di accensione e regolatore di volume leggermente più sporgenti per facilitarne l'individuazione e lettore d'impronte digitiali integrato sul tasto Home. Niente batteria removibile, né alloggio per la scheda microSD ma, piuttosto, Alert Slider, posizionato sul lato sinistro del dispositivo, per gestire in modo semplice le notifiche in arrivo.

samsung galaxy note 5 vs oneplus 2 usb speaker
Il OnePlus 2 sfoggia un port USB di tipo C! / © ANDROIDPIT

Sotto l'aspetto del design, il Note 5 riesce a primeggiare sul design retrò, permettetemi l'aggettivo, offerto dal OnePlus 2. Ma mai giudicare un libro solo dalla copertina: passate alla sezione successiva per scoprire tutti i dettagli sui display offerti da questi due dispositivi.

Samsung Galaxy Note 5 vs OnePlus 2: Display

Come per il design, anche i display offerti da questi due dispositivi, potrebbero soddisfare le esigenze di utenti differenti. Samsung non ci stupisce nella sua scelta di una tecnologia AMOLED per il suo display piatto di ben 5,7 pollici e risoluzione in QHD di 2560 x 1440 pixel e 518 ppi. Si tratta di uno schermo molto simile a quello offerto dal Galaxy S6 ma in una versione allargata.

OnePlus sceglie invece un display LCD di 5,5 pollici, leggermente più piccolo, con risoluzione in Full HD di 1080 x 1920 pixel e 401 ppi. Durante la nostra recensione approfondita abbiamo riscontrato una luminosità ed un livello di saturazione al di sotto delle nostre aspettative ma bisogna riconoscere che si tratta di un buon display per un dispositivo di questo prezzo.

samsung galaxy note 5 vs oneplus 2 display
Risoluzione in Full HD o in QHD? / © ANDROIDPIT

Risoluzione in Full HD o in QHD? A voi la scelta! Considerate che un display in QHD chiederà uno sforzo in più alla batteria per mantenersi attivo ma offrirà immagini più realistiche e colori più brillanti. Con un Full HD potrete risparmiare batteria, visualizzare film ed utilizzare la maggior parte delle app presenti sul Play Store accontentandovi di una risoluzione non all'ultimo grido.

Samsung Galaxy Note 5 vs OnePlus 2: Software

Sul Galaxy Note 5 gira la versione 5.1.1 Lollipop di Android ma siamo certi, nonostante il brand non abbia ancora lasciato alcuna dichiarazione a riguardo, che si aggiornerà ad Android 6.0 Marshmallow entro la fine dell'anno. Ad affiancare Lollipop troviamo una versione di Touchwiz fluida e veloce, simile a quella già offerta dall'S6 e dall'S6 Edge, che offre però qualche feature in più per poter ottimizzare al massimo l'utilizzo della S-Pen e rendere questo phablet la soluzione migliore per chi si affida al multitasking e lo utilizza anche per lavoro. Su Air Command, accanto alle voci che il Note 4 già offriva, compare una nuova icona da dedicare ad una delle vostre preferite.

Anche sul OnePlus 2 gira Lollipop grazie al sistema operativo indipendente di Oxygen OS nella versione 2.0 che si traduce in una versione ottimizzata di Android stock, con icone ed animazioni più leggere, e nuove funzioni in grado di migliorare l'esperienza utente. Tra queste ultime troviamo un tema scuro, che potrebbe annunciare il futuro arrivo di Android marshmallow, Shelf, per accedere a contatti ed app preferite in un attimo, ed un sintonizzatore di qualità per regolare le impostazioni audio a vostro piacimento. Un piccolo dettaglio, sul OnePlus 2 non risucirete a trovare l'NFC: una scelta del brand difficile da capire.

android 6 marshmallow 3
L'aggiornamento ad Android Marshmallow potrebbe essere il prossimo passo avanti dei due brand! / © ANDROIDPIT

Durante il nostro test entrambi i sisitemi operativi hanno risposto positivamente ai nostri comandi ed hanno manifestato la volontà di entrambi i brand di voler regalare agli utenti un'esperienza utente sempre migliore ed aggiornata per poter accogliere tutte le novità in arrivo.

Samsung Galaxy Note 5 vs OnePlus 2: Performance

Prima di fornirvi numeri ed impressioni sulle prestazioni di questi due dispositivi, voglio ricordarvi che non abbiamo ancora avuto modo di testare a fondo il Galaxy Note 5 come invece abbiamo già fatto con il OnePlus 2. Detto questo, partiamo dai processori integrati, un Exynos 7420 octa-core a 64-bit a 2,1GHz di clock per Samsung, ed uno Snapdragon 810 octa-core a 64-bit e 1,8GHz. Il Note 5 si affida quindi ad un processore della casa, supportato da 4GB di RAM DDR4, che prende le distanze da tutte le questioni sul surriscaldamento a cui lo Snapdragon di Qualcomm è invece stato sottoposto.

Dopo il nostro test del OnePlus 2 possiamo assicurarvi che il gioiellino cinese non andrà in ebollizione neppure dopo aver riprodotto video a 1080p e giochi con grafica in alta definizione, due azioni che si fanno comunque sentire sul sistema. Su AnTuTu il punteggio è infatti calato da 62000 a 44000 punti, che arrosiscono leggermente di fronte ai 66039 punti raggiunti dal Note 5 durante il nostro primo test hands-on. Entrambi gli smartphone offre due potenti processori ma l'Exynos 7420 di Samsung ha qualche carta in più da giocare.

Samsung Galaxy Note 5 vs OnePlus 2: Fotocamera

Entrambi i dispositivi offrono una fotocamera frontale di 5MP ma differiscono di 3MP sull'obiettivo posteriore, di 16MP per il Note 5 e di 13MP per il OnePlus 2. Non abbiamo ancora testato a fondo il comparto fotografico del Note 5 ma siamo certi di trovarvi tutte le funzionalità offerte dall'S6 con la stessa ottima qualità degli scatti.

Siete alla ricerca di una fotocamera super performante in grado di superare quella dell'iPhone 6 o dell'S6? Allora la state cercando sul dispositivo sbagliato! Il top di gamma cinese offre un buon comparto fotografico caratterizzato da un software fluido, diverse modalità di scatto, obiettivo con apertura di f/2.0, stabilizzatore ottico d'immagine, auto-focus e che funziona come deve senza però primeggiare nel mondo Android. Con il OnePlus 2 potrete scattare delle buone foto senza però vantarvi di avere in tasca la miglior fotocamera del momento.

samsung galaxy note 5 vs oneplus 2 back
Scocca posteriore personalizzabile per il OnePlus 2 ed esclusiva per il Note 5! / © ANDROIDPIT

Samsung Galaxy Note 5 vs OnePlus 2: Batteria

Il Galaxy Note 5 ha deciso di fare un passo indietro rispetto al suo predecessore optando per una batteria di 3000mAh invece di 3220mAh. Una scelta giustificabile se si prende in considerazione il corpo più snello e sottile, la scelta di una batteria non removibile, e la tecnologia di ricarica veloce e wireless integrata nel nuovo Note. Non abbiamo ancora avuto modo di testare in modo approfondito l'autonomia del phablet sudcoreano ma vi anticipiamo che, quantomeno, con 90 minuti di carica via cavo USB o 120 di carica senza fili ptorete riportarlo al 100%.

Sul OnePlus 2 possiamo offrirvi qualche numero in più: batteria di 3300 mAh, più potente quindi di quella del Note 5 nonostante il display più piccolo in Full HD, data probabilmente dalla scelta di non dotare il dispositivo di aggiuntive opzioni dedicate all'ottimizzazione della batteria stessa. Oltre al risparmio energetico di Android stock, non troverete nessun'altra voce ma state tranquilli, il vostro OnePlus 2 sarà in grado di arrivare a fine giornata anche con la luminosità del display impostata al massimo.

Ovviamente, guardando film e giocando, l'autonomia del dispositivo viene compromessa e, purtroppo, non ptorete ovviare al problema né sostituendo la batteria, né utilizzando la ricarica veloce che non è stata integrata. Tirate fuori il cavo USB di tipo C dalla confezione e rianimate il vostro OnePlus 2 nel modo classico.

AndroidPIT OnePlus 2 USB Type C
Cavo USB di tipo C ma niente ricarica veloce per il OnePlus 2! / © ANDROIDPIT

Samsung Galaxy Note 5 vs OnePlus 2: Specifiche tecniche

  Samsung Galaxy Note 5 OnePlus 2
Produttore: Samsung OnePlus
Dimensioni: 153,2 x 76,1 x 7,6 mm 151,8 x 74,9 x 9,85 mm
Peso: 171 g 175 g
Capacità della batteria: 3000 mAh 3300 mAh
Dimensioni del display: 5,7 pollici 5,5 pollici
Tecnologia display: AMOLED LCD
Schermo: 2560 x 1440 pixel (515 ppi) 1920 x 1080 pixel (401 ppi)
Fotocamera frontale: 5 megapixel 5 megapixel
Fotocamera posteriore: 16 megapixel 13 megapixel
Flash: LED Dual-LED
Versione Android: 5.1.1 - Lollipop 5.1 - Lollipop
Interfaccia utente: TouchWiz Non disponibile
RAM: 4 GB 3 GB
4 GB
Memoria interna: 32 GB
64 GB
16 GB
64 GB
Memoria removibile: Non disponibile Non disponibile
Chipset: Samsung Exynos 7420 Qualcomm Snapdragon 810
Numero di core: 8 8
Velocità di clock: 2,1 GHz 1,8 GHz
Connettività: HSPA, LTE, NFC, Bluetooth HSPA, LTE, Dual-SIM , Bluetooth 4.1

Samsung Galaxy Note 5 vs OnePlus 2: Uscita e prezzo

Questa sezione potrebbe determinare la vostra scelta tra i due dispositivi. Partiamo dal Galaxy Note 5 che, come già saprete, non arriverà per il momento in Europa. Il brand ha deciso di punire gli utenti europei considerati pigri nell'utilizzo della S-Pen per concentrarsi invece sul Galaxy S6 Edge+, la versione ingrandita dell'S6 Edge presentata insieme al nuovo phablet. Per quanto riguarda il prezzo, lo trovate disponibile all'acquisto negli Stati Uniti senza contratto a circa 620 euro per il modello da 32GB ed a circa 710 euro per la versione da 64GB.

Il OnePlus 2 è disponibile all'acquisto a partire da 329 euro per la versione con 16GB di memoria interna e 3GB di RAM e 399 euro per quella con 64GB di ROM e 4GB di RAM. Se volete portarvelo a casa non vi basterà tirare fuori la vostra carta di credito e dirigervi ad un normale negozio fisico ma dovrete mettrvi in lista sul sito ufficiale per ottenere un invito ed aspettare il vostro turno di acquisto. Insomma, entrambi i brand sembrano voler rendere difficile la vita agli utenti affezionati ma, se si valuta il prezzo dei due dispositivi, il OnePlus 2 è senza dubbio lo smartphone del momento capace di offrire delle buone specifiche tecniche ad un prezzo altamente competitivo.

samsung galaxy note 5 vs oneplus 2 screen
Lettore d'impronte digitali per entrambi gli smartphone! / © ANDROIDPIT

Samsung Galaxy Note 5 vs OnePlus 2: Conclusione

Samsung, con il suo Note 5, ha voluto realizzare un phablet di qualità, con tutti i puntini sulle i: hardware e software maturi e ben combianti tra loro, una S-Pen funzionale ed un comparto fotografico dal successo già confermato. Il tutto, ovviamente, ha un costo non indifferente che chi va alla ricerca di un dispositivo all'ultimo grido è disposto a spendere.

OnePlus ha fatto dei passi avanti rispetto al suo primo esperimento, ha puntato tutto su una strategia di marketing che sembra, per il momento, essere vincente, ma per garantire un ottimo rapporto qualità/prezzo ha dovuto liberare il suo nuovo smartphone di qualche dettaglio che, per alcuni, può rivelarsi una mancanza non accettabile. Se quindi siete alla rcierca di un buon dispositivo, non siete soliti sfruttare la tecnologia NFC, non vi importa nulla di avere un corpo metallico e materiali premium sempre all'avanguardia, è il OnePlus 2 lo smartphone che dovete acquistare. Se invece avete deciso di rimpiazzare il vostro vecchio dispositivo con un top di gamma all'ultimo grido e siete disposti a prendere il volo per gli Stati Uniti, il Note 5 rimane l'unica via!

Nessun commento

Commenta la notizia:
12 Condivisioni

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK