Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.
Nuova perdita di dati: Google+ chiude prima del previsto
Google 2 min per leggere 1 Commento

Nuova perdita di dati: Google+ chiude prima del previsto

Google+ chiuderà i battenti l'anno prossimo, Big G l'ha annunciato circa due mesi fa. In realtà la chiusura doveva avvenire nell'agosto 2019, purtroppo qualcosa è andato storto. Ancora una volta si è aperta un'enorme falla che ha permesso un'ulteriore perdita di dati sensibili.

Come annunciato da Google nel suo blog "The Keyword", Google+ chiuderà prima del previsto l'anno prossimo. A causa di una massiccia perdita di dati, il social network avrebbe dovuto essere chiuso nell'agosto 2019. Tuttavia l'azienda ha scoperto un'altra falla di sicurezza in una delle API di Google+ e ha deciso di chiudere il social network entro la fine di aprile 2019.

Secondo Google, l'errore è stato notato grazie ai controlli di sicurezza di routine e chiuso in pochi giorni. Questa volta la perdita di dati è stata più grande: circa 52 milioni di utenti sono stati colpiti e dati come l'indirizzo e-mail, il sesso, l'età e l'occupazione sono diventati accessibili a terzi. Secondo quanto affermato non vi è alcuna indicazione che la falla sia stata sfruttata da terzi. Come risultato Google disabiliterà tutte le API di Google+ nei prossimi 90 giorni.

Che la chiusura di Google+ serva da avvertimento

Anche l'originale annuncio della chiusura della piattaforma è stato giustificato con un bug nell'interfaccia API di Google+ che ha reso possibile l'accesso a dati non pubblici come sesso, età e occupazione di circa 500.000 utenti. Anche in questo caso, tuttavia, è stato affermato che non vi sono prove che la falla sia stata sfruttata.

AndroidPIT Google Plus communities collections
Con le "collezioni" Google aveva cercato di far rivivere il social. / © AndroidPIT

Google sembra spostare l'attenzione dal fatto che sembrano esserci enormi problemi di sicurezza con Google+ con la notizia della chiusura del social network. Speriamo che altri servizi che non rappresentano più un valore reale per l'azienda non vengano trascurati allo stesso modo. Almeno in termini di fiducia, queste notizie fanno davvero storcere il naso.

Siete in lutto per la perdita di Google+ o siete piuttosto inorriditi dal fatto che una falla di sicurezza così grande si sia aperta di nuovo nella stessa piattaforma?

Fonte: The Keyword

1 Commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • dimostrazione della mancanza di serietà di Google. considerando che trattano più di un miliardo di dati sensibili. Loro pur portando alla chiusura un servizio, cosa fa? lascia blanda la sicurezza. Poi uno dice perché si è contrari alla AI o ad inserire i propri dati sui vari sistemi