Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

8 min per leggere 3 Commenti

Il OnePlus 6 finirà nascosto dall'ombra dell'Honor 10?

OnePlus e Honor hanno molto in comune. Oltre ad essere due relativamente piccole aziende di provenienza cinese, entrambe puntano sulla community proponendo smartphone al passo con i trend del momento, performanti e più economici rispetto ai flagship di altri brand. Con Honor 10 e OnePlus 6 la formula non cambia: ma cosa distingue questi due interessanti dispositivi?

Design moderno e feature aggiornate

Trovare uno smartphone davvero sorprendente in termini di design non è facile. Quest'anno, per ora almeno, sono rimasta sorpresa dal Huawei Mate RS Porsche Design oltre che dal P20 Pro che però, proprio originale, non può essere definito.

L'Honor 10 non vanta delle linee uniche, si rifà al P20 che, a sua volta, trova ispirazione nell'iPhone X di Apple. Il risultato finale è tuttavia piacevole soprattutto nelle colorazioni blu e verde: la scocca in vetro crea dei riflessi davvero belli. Se preferite passare inosservati, l'Honor 10 è disponibile anche in colorazioni più classiche come nero e grigio ma l'effetto wow del dispositivo scompare in un attimo, vi avviso.

h10 review 03
Le colorazioni blu e verde sono davvero uniche. / © AndroidPIT

Un corpo sottile spesso 7,7mm, bello da vedere e comodo da tenere in mano. L'Honor 10 non è impermeabile ma offre mini jack per le cuffie, Face Unlock ed un non rapidissimo lettore d'impronte digitali posizionato sotto il vetro del pannello anteriore. Peccato, quello precedente faceva meglio il suo lavoro. Tra le feature che lo rendono speciale, la presenza dell'intelligenza artificiale che si adopera in campo fotografico ed in quello della traduzione.  

h10 review 11
Il notch? Disattivabile dal menu delle impostazioni. / © AndroidPIT

Personalmente non sono mai stata una fan di OnePlus, in termini di design intendo. Ma devo ammettere che il brand nel corso dell'ultimo anno ha reso più piacevoli i suoi smartphone. Anche il OnePlus 6 cerca di sorprendere con un corpo sottile dagli angoli stondati e nella colorazione Mirror Black arriva con una elegante scocca lucente. Potrete in alternativa averlo e Midnight Black, la variante opaca, ma niente colori esuberanti (Silk White è il modello in edizione limitata in arrivo più avanti). 

Il OnePlus 6 è il primo smartphone della casa ad essere realizzato interamente in vetro Gorilla Glass 5. Sul davanti bordi portati al minimo e lettore d'impronte digitali sul retro. Ad affiancarlo, anche in questo caso, troviamo il Face Unlock. Sul OnePlus 5T è davvero rapido e sul OnePlus 6 non dovrebbe essere da meno ma non abbiamo ancora avuto modo di metterlo alla prova in una gara al millesimo di secondo.

AndroidPIT OnePlus 6 5998
Doppia fotocamera e lettore d'impronte sul retro. / © AndroidPIT by Irina Efremova

Nel OnePlus 6 non si parla di intelligenza artificiale come nell'Honor 10 ma Smart Capture è la funzione software che rende gli scatti della fotocamera più nitidi e che trova la giusta modalità per ottimizzare gli scatti. Tra le altre feature disponibili sul OnePlus 6 troviamo Bluetooth 5.0 e supporto al Dual SIM.

AndroidPIT OnePlus 6 5919
Bluetooth 5.0 e Dual SIM. / © AndroidPIT by Irina Efremova

Numeri diversi, ma comprovati su Honor 10 e promettenti su OnePlus 6

L'Honor 10 arriva con uno schermo FullView dai bordi ridotti di 5,84 pollici che propone una risoluzione in FullHD di 2240x1080 pixel. Le prestazioni sono nelle mani del Kirin 970 dotato di NPU dedicata all'intelligenza artificiale. Nel caso dell'Honor 10 possiamo già confidarvi che lo smartphone è in grado di gestire qualsiasi task e ne abbiamo avuto durante il nostro test. I 4GB di RAM supportano il chip insieme alla memoria interna di 64/128GB che non può essere estesa via microSD: manca il supporto. 

Dal lato del comparto fotografico l'Honor 10 monta sul retro un sensore a colori ed uno monocromatico rispettivamente di 24 e 16 megapixel con un'apertura di f/1.8. Ai selfie ci pensa il sensore di 24MP con apertura di f/2.0. I risultati? Buoni, la qualità delle foto supera la media anche se in alcuni casi l'AI è un po' troppo presente. La batteria di 3400 mAh rimane in vita fino a fine giornata, ma non chiedetele di farvi compagnia per un intero weekend. Dal lato software non potrebbe essere più aggiornato di così: sia Android Oreo che l'interfaccia della casa EMUI arrivano nell'ultima versione disponibile, la 8.1.

Honor 10: le specifiche tecniche

Honor 10 Specifiche tecniche
Dimensioni 149,6×71,2×7,7 mm
Peso 153 g
Display 5,84 pollici, 2240 x 1080 pixel 
OS Android 8.1 Oreo, EMUI 8.1
Processore Kirin 970
RAM 4GB
Memoria interna 64/128 GB
Fotocamera 16 (RGB) +24 MP monocromo (retro)  / 24 MP (front)
Batteria 3400 mAh

Il OnePlus si difende con un più ampio schermo AMOLED di 6,28 pollici e risoluzion di 2280x1080 pixel. Anche OnePlus opta per il formato 19:9 per ridurre i bordi laterali ad offrire all'utente una migliore esperienza. Integrato nel OnePlus 6 troviamo l'ultimo processore di Qualcomm, lo Snapdragon 845 octa-core realizzato a 10nm che gira fino a 2,8GHz.

Non lo abbiamo ancora testato ma si tratta di un chip già integrato da altri flagship che ha dato buona prova di sé (Sony Xperia XZ2, LG G7 ThinQ e Samsung Galaxy S9+ per il mercato statunitense ne sono un esempio).Ad affiancare il chip troviamo una GPU Adreno 630, 6 o 8GB di RAM LPDDR4X e memoria interna UFS 2.1 di 64,128 o 256GB.

Anche OnePlus non rinuncia ad una doppia fotocamera sul retro composta da un sensore Sony IMX 519 da 16MP ed uno, sempre Sony, IMX 376K da 20MP, entrambi con apertura di f/1.7. Sul davanti è invece presente un sensore IMX371 da 16MP con apertura di f/2.0. A tenere il OnePlus 6 in vita ci pensa la batteria di 3300 mAh con ricarica rapida Dash Charge (5V 4A).

OnePlus 6: le specifiche tecniche

OnePlus 6 Specifiche tecniche
Dimensioni 155,7 x 75,4 x 7,75 mm
Peso 173 g
Display AMOLED, 6,28 pollici, 2280 x 1080 pixel 
OS OxygenOS basata su Android 8.1 Oreo
Processore Snapdragon 845
RAM 6/8 GB
Memoria interna 64/128/256 GB
Fotocamera 16 +20 MP (retro)  / 16 MP (front)
Batteria 3300 mAh

Purtroppo, nel caso del OnePlus 6, non abbiamo ancora avuto modo di metterlo alla prova a dovere come invece abbiamo già fatto con l'Honor 10. OnePlus ci ha imposto un NDA piuttosto serrato che, per il momento, non ci permette di testare in maniera approfondita lo smartphone. Per conoscere le reali prestazioni del nuovo flagship dovrete ancora qualche giorno.

Entrambi più economici della concorrenza 

Il prezzo è un altro elemento che accomuna le politiche dei due brand. Sia OnePlus che Honor puntano sulla community dei propri fan e cercano di racchiudere nei propri dispositivi la tecnologia a disposizione ad un prezzo competitivo rispetto alla concorrenza.

Il prezzo di OnePlus 6 e Honor 10 non è lo stesso, sia chiaro, ma entrambe le etichette sono sotto la media. L'Honor 10 può essere acquistato sul sito di hihonor al prezzo di 399 euro per la variante base, il modello con 128GB di memoria interna costa invece 449 euro. Registrandovi al sito dell'azienda entro il 20 maggio potrete risparmiare fino a 30 euro. Da notare inoltre che la versione base con 64GB di storage arriva anche nei negozi fisici.

Il OnePlus 6 costa invece 519 euro ed è disponibile nel modello basa, per ora, solo sul sito ufficiale del brand e presto su Amazon. Come potete vedere, la sfida sul prezzo la vince l'Honor 10. 

L'Honor 10 potrebbe oscurare il OnePlus 6

Per poter far pendere l'ago della bilancia verso uno dei dispositivi occorrerà attendere la recensione finale del OnePlus 6. L'Honor 10 ci ha già dato prova di sé ed è stato promosso quasi a pieni voti considerando prestazioni e prezzo. L'assemblaggio è ottimo il design piacevole ma, come sempre, soggettivo.

Il OnePlus 6 non delude ad un primo sguardo e mostra delle finiture curate. La scheda tecnica è buona sulla carta e lo Snapdragon 845 con il software della casa dovrebbero riuscire ad offrire delle buone prestazioni. Entrambi i brand non rinunciano ai trend del momento (notch, face unlock, display quasi privi di bordi) ma non offrono una certificazione di impermeabilità e non adottano speaker stereo o slot per la microSD.

Sia per Honor che per OnePlus la community conta ma il prezzo più economico di Honor 10 potrebbe convincere qualche utente in più a sceglierlo. C'è tuttavia da considerare quella fetta di utenti che amano l'esperienza software offerta da OnePlus e che al contrario trovano EMUI ancora immatura o comunque eccessivamente personalizzata.

Aggiorneremo questo articolo non appena potremmo portare a termini i dovuti test sul OnePlus 6. Nel frattempo, guardando alle immagini e alle schede tecniche, quale tra i due scegliereste?

7 Condivisioni

3 Commenti

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • Penso que o oneplus e um telemovel á parte


  • Da tempo sto valutando un'alternativa al mio buon Samsung S5 e Honor già col 9 era un buon candidato per le ottime prestazioni e il buon prezzo. Così come il View 10 e il nuovo 10.
    Unico dubbio sulla batteria che Samsung usa gli ioni di litio e Honor i polimeri di litio. Ho letto che quelle hai polimeri hanno il difetto di deteriorarsi con il cicli di ricarica e ciò non va molto bene per chi tiene lo smartphone per diversi anni.


  • Secondo me, ed almeno in Italia, Honor è molto più conosciuta dal consumatore e ciò è motivo valido per pronosticarne maggiori vendite.
    Resta il fatto che ritengo il View 10 l'Honor di riferimento è credo che in brevissimo tempo lo troveremo ad un prezzo forse addirittura inferiore al 10.
    Quindi, pur ritenendo l'Honor 10 un ottimo prodotto, non lo prenderei in considerazione e, sinceramente, non capisco tutta questa euforia

Articoli consigliati