Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Opinion 5 min per leggere 3 Commenti

Ho provato la fotocamera di OnePlus 6: ecco com'è andata

OnePlus, OPPO e Vivo sono legate tra loro dalla holding cinese BBK e spesso condividono tecnologie e fornitori di componenti. OPPO e OnePlus in particolare hanno una lunga storia di "coincidenze" per quanto riguarda le fotocamere dei propri smartphone. Seguendo questa intuizione ed i più recenti leak possiamo affermare di aver già testato a fondo la fotocamera di OnePlus 6 prima che lo smartphone arrivi sul mercato!

Due famiglie, una storia in comune

Il nuovo flagship killer di OnePlus è in arrivo e di certo sarete curiosi di sapere come se la caverà con le sue fotocamere. I più recenti leak indicano l'utilizzo di un sensore da 20 megapixel capace di zoom 2x mentre per la fotocamera principale il sensore dovrebbe essere un 16 megapixel realizzato da Sony chiamato IMX519 e lenti con apertura f/1.7. Indovinate chi ha lo stesso sensore fotografico? Esatto, OPPO R15 Pro!

Come dimostra la storia le due società spesso hanno condiviso le tecnologie alla base delle fotocamere dei propri smartphone. OPPO R9 e OnePlus 3 condividono lo stesso sensore, un Sony IMX298. OnePlus 3T non si è aggiornato mentre OPPO R9S ha utilizzato un sensore più recente chiamato IMX398. Quest'ultimo è stato utilizzato anche dalla generazione successiva di smartphone ovvero OPPO R11 e OnePlus 5 che condividono anche il sensore secondario ovvero un Sony IMX350.

OnePlus 5T e OPPO R11S mantengono ancora una volta lo stesso IMX398 come sensore principale mentre il primo utilizza una nuova fotocamera secondaria (non rilevante per la nostra analisi, Sony IMX376K). E questo ci riporta ai rumor riguardanti OnePlus 6 che indicano un sensore IMX519 per la fotocamera principale, lo stesso di OPPO R15 e R15 Pro.

OnePlus e OPPO: i sensori fotografici utilizzati a confronto

Sensore OPPO OnePlus
Sony IMX298 Oppo R9
-
OnePlus 3
OnePlus 3T
Sony IMX398 OPPO R9S
OPPO R11 (fotocamera principale)
OPPO R11S (fotocamera principale)

-
OnePlus 5 (fotocamera principale)
OnePlus 5T (fotocamera principale)

Sony IMX350 OPPO R11 (fotocamera secondaria)
OPPO R11S (fotocamera secondaria)
OnePlus 5 (fotocamera secondaria)
-
Sony IMX519 OPPO R15 / R15 Pro (fotocamera principale) OnePlus 6 (fotocamera principale, rumor)

Risultati soddisfacenti ma...

Partendo dalla Cina fino al mio ritorno a Berlino e continuando nelle settimane a seguire, ho utilizzato la fotocamera di OPPO R15 Pro. Ho potuto scattare molte foto in condizioni diverse, dalla piena luce del sole fino agli ambienti bui di un'arena al chiuso durante un concerto. Devo dire che i risultati mi vedono combattuto.

La combinazione di un sensore da 16 megapixel principale e uno da 20 megapixel secondario entrambi con apertura focale f/1,7 funziona bene. La possibilità di poter effettuare uno zoom 2x con poca perdita di qualità è utile come già abbiamo potuto osservare in altri modelli di smartphone. Anche l'effetto bokeh beneficia di questa configurazione.

IMG20180331143456
L'effetto bokeh è graduale in base alla profondità della scena! / © AndroidPIT / Luca Zaninello

La velocità di scatto è notevole anche in modalità HDR. Non c'è una stabilizzazione ottica su questo smartphone quindi in situazione di bassa luminosità c'è bisogno di avere una mano molto ferma per ottenere scatti non mossi. A primo impatto gli smartphone sembrano perfetti, ricchi di dettagli e con colori ed esposizione impostati al punto giusto in maniera automatica.

IMG20180331193000
Nella foto non c'è rumore evidente ma non si può dire sia uno scatto perfetto. / © AndroidPIT / Luca Zaninello

OPPO ha lavorato con Sony per la realizzazione di questo nuovo IMX519 ed il risultato sembra davvero ottimo in ogni occasione. Le foto risultano quindi piacevoli da osservare sullo schermo dello smartphone e di certo non vi deluderanno pubblicandole sui social come Instagram e Facebook.

Ho usato spesso il verbo "sembra" perché i problemi si notano osservando le foto sul grande schermo della TV che avete in salotto o sul PC. Osservando da vicino si può notare uno strano mix di dettagli finissimi e altri dettagli completamente rovinati dalla troppa post elaborazione.

Discutendone con il nostro fotografo Stefan abbiamo concordato su un aspetto: il sensore sembra fare davvero bene il suo lavoro, il problema sembra risiedere nell'elaborazione software che OPPO ha previsto per gli scatti.

... sarà il software a fare la differenza!

L'applicazione fotocamera è molto pulita e completa, dispone di davvero molte modalità di scatto. Sono presenti le funzioni bellezza e sticker AR molto popolari in Cina, oltre alle classiche modalità bokeh, panorama e una modalità manuale che non salva le foto in formato RAW.

Lo smartphone è in grado di riconoscere automaticamente il soggetto inquadrato e la scena per un totale di 120 impostazioni diverse di scatto in base a ciò che lo smartphone è in grado di riconoscere.

IMG20180404181652
A volte la modalità HDR fa dei pasticci piuttosto evidenti... / © AndroidPIT / Luca Zaninello

Proprio questo software sembra la causa dei difetti che sia io che il collega abbiamo notato negli scatti ottenuti. La modalità HDR sembra generalmente fare un buon lavoro ma capita che introduca artefatti davvero poco piacevoli e che rendono le foto inutilizzabili.

Sembra anche che il software OPPO tenda a cercare di aumentare troppo i dettagli (over sharpening) o ad eliminarli del tutto credendoli delle imperfezioni, appiattendo di fatto molte delle aree fotografate e perdendo le sfumature di colore causate dalle ombre. Scattando delle immagini con l'applicazione Camera FV-5 di certo abbiamo ottenuto risultati migliori confermando la bontà del sensore.

Se OnePlus 6 dovesse davvero utilizzare il sensore fotografico di questo OPPO R15 Pro sono sicuro che rimarrete soddisfatti a patto che il software di OnePlus continui nella direzione che ha intrapreso negli ultimi anni.

OPPO ha di certo esagerato con la post elaborazione degli scatti e l'introduzione di funzioni come sticker AR e i filtri bellezza di certo non sono essenziali nel nostro mercato. OnePlus fino ad ora ha utilizzato un software più semplice ed efficace che di certo potrebbe essere in grado di ottenere il meglio dal sensore IMX519 di Sony.

Cosa ne pensate dei risultati di questa fotocamera? Credete OnePlus sia in grado di fare di meglio con questo sensore?

20 Condivisioni

3 Commenti

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • La batteria e la fotocamera sono i principali motivi x cui decido di cambiare smartphone.
    One Plus è chiamata a superarsi in questo momento, perché gli utenti, super consapevoli, di questo brand, si aspettano tanto.
    Come insegna la vita, confermarsi è sempre più difficile di "farsi conoscere" quindi sarà tosta competere con Samsung, Huawei P20 Pro, e... Apple? 😏) .
    Io chiedo una fotocamera stabilizzata, mi sarebbe piaciuto molto un grandangolo (il sensore in bianco e nero tanto caro ad Huawei lo trovo assolutamente inutile al 99% degli utenti!), impermeabilità ip68, casse stereo di qualità e un amato jack da 3,5, (che uso in auto ogni giorno, molto più comodo del BT!).
    So che stabilizzazione, grandangolo e jack non ci saranno.
    PECCATO. Peccato davvero avrebbero spaccato il mercato così.
    Ma, soprattutto, chiedo un indice SAR in grado di non farci friggere il cervello! (grave mancanza di attenzione da parte di BBK. Sono entro i parametri, ovviamente, ma sono al limite su tutti i O+, e in occidente questi dati contano.
    La salute prima di tutto!) 😉


    • Mi pare invece che il jack ci sia eccome (presente su oppo r15)
      Niente stabilizzazione ahimè, ma per il resto tutto ok nel mio caso.

      Aspettiamo il prezzo!


    • D'accordissimo con te. Soprattutto un grandangolo avrebbe fatto la differenza, nei viaggi, durante le vacanze, fotografare paesaggi edifici od altro con una lente grandangolare avrebbe davvero fatto piacere. Asus zenfone 5 l ha inserita e anche con risultati più che accettabili.. Chissà.. Magari sul 6t..

Articoli consigliati