Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.
OPPO: zoom ottico 10x e un'altra gradita novità in arrivo nel 2019
OPPO RX17 Pro Hardware OPPO 3 min per leggere Nessun commento

OPPO: zoom ottico 10x e un'altra gradita novità in arrivo nel 2019

OPPO ha annunciato una tecnologia di zoom 10x per smartphone in grado di ottenere un ingrandimento dell'immagine senza perdita di qualità grazie all'uso di un sistema a periscopio. Presentato anche un nuovo lettore di impronte integrato nel display con una superficie maggiore ed in grado di registrare due impronte contemporaneamente. Entrambe le tecnologie sono pronte per l'arrivo sul mercato.

La nuova tecnologia di OPPO per le fotocamere degli smartphone promette di rivoluzionare il modo in cui vengono scattate le fotografie. OPPO definisce questa tecnologia come zoom ibrido ottico 10x ed è ottenuta combinando una tecnologia già vista molti anni fa con una nuova lente grandangolare. Ma andiamo con ordine.

La lunghezza focale di questo sistema fotografico parte da 15,9mm equivalenti fino ad arrivare a 159mm alla lunghezza focale maggiore. Tuttavia non troviamo nessuna parte in movimento: l'azienda utilizza tre diversi sensori, di cui due stabilizzati otticamente (OIS) e utilizza tre diverse lunghezze focali.

oppo zoom 10x
Il sistema a periscopio sfrutta la larghezza dello smartphone, non la profondità. / © OPPO

Alla lente "classica" per i normali scatti, OPPO ha affiancato la sua già famosa (ma mai giunta sul mercato) tecnologia di zoom ottico 5x con sistema a periscopio ed una terza lente grandangolare. Il riferimento allo zoom 10x, infatti, risulta vero solo partendo da questa lente ultra grandangolare e non dalla lente con lunghezza focale media.

OPPO definisce il suo zoom ottico ibrido come lossless ovvero senza perdita di qualità. Questo è vero solamente in parte, siccome durante il cambiamento di fattore di ingrandimento tra le tre lenti il dispositivo è obbligato a sfruttare uno zoom di tipo digitale. Lo zoom minimo e massimo, oltre alla lente tradizionale, non soffrono ovviamente di perdita di qualità.

Oppo zoom 10x 2
Un grafico (molto approssimativo) che riassume la tecnologia. / © OPPO

Il sistema è stato testato dall'azienda per resistere a oltre 28000 cadute ed è realizzato utilizzando più di 100 brevetti della stessa casa produttrice. Alcuni prototipi saranno mostrati a Barcellona durante il MWC 2019 anche se dubitiamo di vedere già il mese prossimo un prodotto finito con questa tecnologia.

oppo zoom 10x 3
L'area del sensore è di molto più grande rispetto ai sensori attuali. / © OPPO

La seconda novità annunciata dall'azienda Cinese è forse più interessante. OPPO ha mostrato in azione un lettore di impronte digitali integrato nel display e con una superficie 15 volte maggiore rispetto a quelle utilizzate per esempio su RX17 Pro. Il sistema risulterebbe quindi più pratico e l'azienda ha dimostrato come possa essere utilizzato come sistema di autenticazione biometrica leggendo due dita contemporaneamente come già avvistato lo scorso anno sul prototipo di Vivo APEX (poi divenuto Vivo NEX).

Cosa ne pensate delle nuove tecnologie di OPPO?

Via: GSM Arena

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica