Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
2 min per leggere 1 Condivisione 1 Commento

PDK, la mossa di Google contro la frammentazione di Android

Android PDK

La frammentazione è probabilmente l'aspetto di Android che più preoccupa Google. Per tentare di risolvere il problema, da ora in poi una lista di produttori di hardware selezionati riceverà in anteprima le nuove versioni dell'OS mobile di Mountain View.

Secondo quanto comunicato da Google stessa poco meno di un mese fa, la gran parte dei dispositivi Android funziona ancora con Gingerbread, mentre Ice Cream Sandwich, rilasciato ormai 8 mesi fa, è installato su una parte minima di device. Se non è un mistero che molti produttori di hardware in passato non si sono sforzati più di tanto nell'adattare i propri dispositivi alle funzionalitò delle versioni Android più recenti, c'è anche da dire che progettare un device e adattare un sistema operativo non è un lavoro che si fa una settimana. E chi sta ancora aspettando l'aggiornamento a ICS lo sa bene.

Per dare una mano ai produttori di dispositivi,il responsabile dello sviluppo di Android, Huga Barra, ha fatto sapere che alcunii produttori selezionati riceveranno un Platform Development Kit (simile allo SDK) da due a tre mesi prima dell'uscita ufficiale delle prossime versioni del sistema operativo. Questo dovrebbe consentire loro di rendere le nuove funzionalità introdotte compatibili con i propri device prima che il nuovo Android sia ufficialmente rilasciato.

 

(immagine: androidheadlines.com)

1 Commento

Commenta la notizia:
1 Condivisione

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK