Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
2 min per leggere 2 Commenti

PengPod, il tablet dual boot da 100 dollari

Un tablet Linux e Android potrebbe vedere la luce tra poco. PengPod è un dispositivo dual boot prodotto in crowdfunding capace di far girare sia il l'OS di Google, sia un'apposita distro Linux con supporto touch.

pengpod 1000

L'hardware c'è già e tutto e pronto per la produzione, ma per prenotare uno dei tablet PengPod è necessario contribuire al progetto. Con 120 dollari si riceverà a gennaio un Pengpod 700 da 7 pollici, se ne devono investire 185 per il PengPod 1000 da 10 pollici. Entrambi i tablet montano un chipset Cortex A8 con frequenza di clock a 1,2 Ghz e GPU Mali 400. La RAM è di 1 Gb mentre la memoria interna è costituita da una SSD da 8 Gb. Le due tavolette sono dotate anche di porta USB, HDMI e slot per scheda SD

I PengPod possono essere ordinati con preinstallato nella memoria interna Linux o Android. Scegliendo la seconda opzione sarà comunque possibile avviare Linux tramite SD card, la particolarità dei due dispositivi è infatti l'essere progettati per girare sia con Android 4.0 sia con una distribuzione di Linux con supporto per i touchscreen, KDE Plasma Active.

PengPod con Linux KDE Plasma Active. (Link diretto al video)

Per chi un tablet lo avesse già, c'è anche disponibile un mini computer. PengStick, che in 8 centimetri di lunghezza offre uscita HDMI, USB, WiFi e naturalmente dual boot.

Se sei un appassionato di Android e Linux, puoi prenotare uno dei tablet a questa pagina. Al momento sono stati raccolti poco più di 15mila dollari dei 49mila necessari a far partire la produzione e ci sono ancora 18 giorni di tempo.

 

(Immagine in alto: Il PengPod 1000 da 10 pollici / © Peacock Imports)

Fonte: nbtimes

2 Commenti

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK