Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
4 min per leggere 21 Condivisioni 10 Commenti

Ecco perchè Apple ha bisogno di Android: oggi così come in futuro!

La presentazione dell'iPhone 6s ha riaperto dolorose ferite di guerra e rianimato dibattiti di vecchia data. La nuova generazione di dispositivi Apple offre ancora una volta qualcosa che i produttori Android sicuramente emuleranno nei loro prossimi top di gamma, ma allo stesso tempo dimostra come il brand statunitense, con i nuovi iPhone 6s, non abbia alcun motivo di sentirsi superiore e dovrebbe piuttosto mostrare un po' di modestia. Insomma, abbassare la cresta.

 

Android ha bisogno di Apple per migliorarsi, ma lo stesso discorso vale anche modificando l'ordine degli addendi e, se il sistema operativo open source di Google dovrebbe prendere esempio da iOS per quanto riguarda l'esperienza utente e la fluidità del software, anche Apple dovrebbe ammettere di aver bisogno di Android come spartiacque.

LV1A0036
Ecco perchè Apple senza Android non potrebbe esistere! / © ANDROIDPIT

Niente mela senza solide radici

Android può essere tranquillamente chiamato: “centro di ricerca e sperimentazione Apple”. Può sembrare una provocazione o un attestato poco lusinghiero, ma se si pensa per un momento all’evoluzione recente della creatura nata dalla mente geniale di Steve Jobs, forse non è una definizione troppo azzardata.

Apple, date le potenzialità, dovrebbe offrire al pubblico strapagante sempre qualche novità interessante in più, ma con il tempo, e soprattutto se si guardano i suoi dispositivi più recenti, l’azienda statunitense ha pensato solo a preservare il suo immenso patrimonio e successo costruito negli anni. Uno smartphone bello da vedere, facile da usare ed alla moda, ma nulla di più. Tutto ciò sembrerebbe un processo naturale per un sistema, quello di iOS, nato chiuso. Android, invece, è un cavallo da corsa in continuo movimento.

sony xperia z3 iphone 6 androidpit 10
Apple offre una sola alternativa... / © ANDROIDPIT

Android, non è solo in competizione con Apple, ma affronta ogni giorno anche una lotta interna molto accesa, data dai tanti produttori che sfornano anno dopo anno dispositivi e che si “appoggiano” a Google e dividono il mercato e le aspettative degli utenti. Questo è un terreno fertile, al quale Apple guarda sempre con molto interesse per scoprire quale delle novità introdotte può essere implementata sui propri iPhone.

Mentre Apple sta creando uno stile di vita per i fans, Android è un laboratorio sperimentale in cui,  per forza di cose, il sistema operativo è l’attore principale. Google insegue semplicemente una filosofia diversa: “ecco un’idea, un prodotto aperto, adesso tocca a voi sviluppatori o produttori farne un prodotto vincente”. Forse il mercato non sempre dà alla luce prodotti perfetti sotto ogni punto di vista, ma Android è una fonte di giovinezza ricca di buone e nuove idee.

iphone 6s 3d touch
Il nuovo 3D Touch offre la possibilità di attivare diverse funzioni semplicemente schiacciando con più forza sul display. / © Apple

Senza la continua innovazione che deriva dagli esperimenti fatti dai vari produttori Android e da Google, Apple farebbe fatica ad offrire ogni anno prodotti così impeccabili, realizzati in seguito ad un approfondito studio di mercato. Il semplice fatto che solo di recente Apple abbia deciso di offrire iPhone dal display più ampio e con una risoluzione maggiore, è un'esempio di quanto i dispositivi Android gli facciano da spartiacque. 

È difficile immaginare, ad esempio, che Apple abbia realizzato l'Apple Watch ed il suo sistema operativo, standosene chiuso in un bunker, senza ricevere alcuna informazione sulle novità introdotte da Android Wear e dal mondo dei dispositivi indossabili in generale. Il colosso statunitense ha ben pensato di prendersi il suo tempo, osservare con attenzione le mosse fatte dai diversi produttori e le reazioni degli utenti, solo una volta sicuro di avere tra le mani uno smartwatch completo di tutte le funzioni più interessanti, si è deciso a rivelarlo al pubblico esterefatto.

Il successo di Apple non sarebbe tale senza la sana competizione con Android e senza tutti gli esperimenti condotti dai brand produttori, che ogni anno si siedono a tavolino e cercano di inventarsi idee brillanti ed innovative per guadagnarsi una fetta sempre più grande di utenti del brand statunitense. È un circolo vizioso, un cane che gira in tondo freneticamente cercando di mordersi la cosa. 

Siete d'accordo?

21 Condivisioni

10 Commenti

Commenta la notizia:
  • Sinceramente, io utilizzo Apple da iOS 1.0 su iPhone EDGE
    e' vero che iPhone è più costoso di android, però ancora ora lo uso come secondo telefono.
    Il lancio di iPhone è avvenuto il 29 gennaio 2007, quello di Android è 5 novembre 2007.
    I test di iOS risalgono al 2002 se non prima con un prototipo dell'iPad, android nel 2003.
    Da un punto di vista di date, iOS è arrivato prima di Google Android.
    Secondo me, una cosa che iOS ha è la sua usabilità, è molto più intuitivo di Android.
    iOS è molto chiuso, ma anche sicuro.
    Android è più aperto, quindi più vulnerabile.
    Un modo per raggiungere una potenzialità di test pari ad andorid è il Jailbreak (io stesso lo sto usando su iOS 9).
    Un dispositivo android, una volta che non riceve più aggiornamenti, comincia a rallentare sempre di più finche non arriva il momento in cui bisogna sostituirlo.
    L'iphone EDGE ha come ultimo software iOS 3.1.3 (2010) e tutt'ora ha le prestazioni che aveva nel 2010, no ha subito altri rallentamenti nel tempo (ripeto che l'iPhone EDGE lo sto usando tutt'ora come secondo telefono e non ho mai avuto un problema software, oppure problema di batteria o altro)
    Gli iPhone costano, ma durano nel tempo mantenendo le prestazioni che hanno da ultimo aggiornamento senza ulteriori rallentamenti.
    Escludo iOS 7 e versioni successive poichè si, ci sono innovazioni, ma alcune saranno sicuramente derivate da Android (UI App Switcher e Centro di controllo per esempio).
    Secondo me lo splendore che aveva Apple è stato perso dopo il 2012.
    I dispositivi iOS 7 o superiori nel tempo subiscono cali di prestazioni dopo taglio aggiornamenti che ricordano Android (parlo di iPhone 4 abbandonato ad iOS 7.1.2)
    Attualmente come iPhone principale uso il mio iPhone 5, l'ho pagato 900 e passa euro in Apple store quando è uscito, ha 3 anni, ma secondo me durerà ancora un 3 anni, inoltre, se lo vendo ora come ora, un iPhone 5 64GB (preso nel 2012 nella settimana in cui è avvenuto il suo lancio sul mercato) viene valutato tra i 350 e 400 (forse un pò di più) dipende dalle condizioni estetiche (graffi, botte...).
    Un android viene svalutato molto all'uscita del nuovo modello.
    Conoscono molte persone che dicono circa il fatto che gli iPhone hanno hardware "basso" rispetto ad Android (parlo di 2GB di ram dell'ultimo iPhone contro gli ormai 3GB o 4GB presenti su altri top di gamma da qualche anno addietro) qualcuno si è mai chiesto perchè?
    Perchè gli iPhone non hanno bisogno di hardware più potente, sarebbe sprecato, non utilizzato proprio dal sistema operativo.
    Io quindi voto apple non perchè sono AppleFan, ma perchè c'è una usabilità molto semplice, e affidabilità molto elevata anche dopo diversi anni di utilizzo.
    Comunque.. non posso nascondere un punto interrogativo da iOS 7 in poi, essendo un sistema operativo completamente ridisegnato mi sembra abbastanza normale che ci sono dei bug, quindi, posso dire che lo splendore massimo di Apple è stato nel 2012 con il lancio di iOS 6 su iPhone 5.

  • Io sono d'accordo anche perché Windows offre molto poco rispetto ad Android in termini di app e non solo. Poi, gusto mio personale, non trovo l'impostazione della Home molto "affascinante" e piuttosto statica.

  •   14

    Ciao Tommaso. Aggiungo che fra i 2 "litiganti" cerca spazio con tutto il fuoco di un'ammiraglia anche Windows Phone 8/8.1 (diffusissimo solo in Italia dove Nokia la faceva da padrone) . Ma io lo considero una scelta abbastanza inconsapevole di chi entra in un megastore cercando un feature phone e insieme a Windows trova 2 marchi rassicuranti ad un prezzo basso e l'acquista d'impulso. Non è roba "mobile" per geek anche se tecnicamente è valido e non lo voglio sulla mia scrivania ;-)

  • Sono d’accordo con la tua analisi, molto interessante la parte relativa ai prezzi. Senza scomodare modelli più recenti di Apple, un iPhone3 vale ancora dai 100 ai 150 EU! Quasi lo stesso prezzo di un Samsung S2! Però con un dispositivo apple datato, diventa dura a livello di app stare al passo con i tempi, cosa che non accade con i modelli Android che però si svalutano tantissimo con il passare del tempo. Penso ad un iPhone 4s che non permette di scaricare nuove app non trascendentali (:

  •   14

    @Mattia @Francesco

    iPhone è caro, ma a differenza degli smartphone Android si svaluta di meno. Trovo un Samsung Galaxy S5 a 460 euro dopo 4 mesi, chi l'ha pagato 699 Euro non sarà contento! Ho pagato iPhone 5 16 GB 729 euro 2 anni fa, l'iPhone 5C 8 GB è ancora in catalogo a 429 euro, significa che il mio "FUORI SERIE", con scocca in alluminio e il doppio di RAM vale almeno 450 Euro (..mi è appena tornato sostituito e con batteria vergine!!!)

    Non comprerei mai un top di gamma Android appena esce a prezzo pieno sapendo che in 2 mesi perderà un terzo del suo valore, mentre la gente fa la fila per iPhone 6 perchè sa che tra 3 anni varrà ancora 500 euro. Amo molto Android perchè è complementare a iOS e mi offre alcune app come gReader PRO che non ci sono per Apple, ma non supero mai 300 Euro per device, cercando sempre il migliore rapporto qualità prezzo e prediligendo per questo i piccoli produttori ai colossi. Sono 2 mercati diversi: di massa e di elite. Solo se possiedi un prodotto Apple capisci la differenza.

    NDR: Non sto trollando, l'articolo si presta DA SOLO a flames. Per questo mi fermo, anche se potrei fare molte altre considerazioni, ma aspetto che il "fuoco sacro del libero confronto" accenda i commenti ;-)

    NB: In famiglia ho fatto comprare Huawei Y330 Android 4.2.1 e Y300 Android 4.1.1, Samsung Galaxy Android 4.3 , Majestic Tab 477 Android 4.2.2. Per me ho scelto Nexus 7 Android 4.4.4 ed iPhone 5 iOS8, nel suo ciclo di vita triennale 2012-2015. quest'ultimo acquisto effettuato solo sapendo di poter spalmare la spesa nel tempo, restando con un prodotto attuale perchè libero dalle frammentazioni di Android.

    • Mattia Mercato
      • Mod
      • Blogger
      6-mag-2015 Link al commento

      Alex purtroppo ho letto il tuo commento solo adesso (puoi mettere tutti i @ che vuoi, non serve ahah).

      Innanzitutto vorrei specificare che il discorso della svalutazione dei dispositivi Android rispetto ad iPhone non è da attribuirsi assolutamente a: mercato/prodotto di elite vs mercato/prodotto di massa.
      Gli iPhone mantengono il prezzo non per le loro caratteristiche, ma perché esiste un unico e solo iPhone, a cui segue il successore dopo circa un anno, ed Apple può controllare il mercato.
      Gli Android si svalutano subito perché i dispositivi differenti sono migliaia ed ai diversi produttori, compresi e soprattutto i maggiori (Samsung in primis) conviene sfornare un nuovo prodotto ogni 3/4 mesi o prima: questo, unito al fatto che qualunque negozio può vendere dispositivi Android, fa crollare i prezzi dopo breve tempo. Non dico che sia giusto, ma non ha nulla a che vedere con la qualità.

      Inoltre tu affermi: "Solo se possiedi un prodotto Apple capisci la differenza"... Io ti rispondo: << Solo se possiedi uno prodotto Android top di gamma capisci quanto è inutile un confronto >>.
      Prova un dispositivo Android con 3GB di RAM, processore quadcore/octacore oltre i 2GHz a 64 bit (e non parlo di cinesate lowcost con hardware potente su carta) e dimmi se trovi lag, rallentamenti e tutti i problemi di ogni sorta che si sentono, giustamente, dire su Android. Dico "giustamente" perché la stragrande maggioranza di utenti Android ha dispositivi di fascia medio-bassa, under 200 per intenderci.
      Solo se trovi app non ben ottimizzate puoi avere problemi, cosa che non accade con le app più famose.
      Anche quanto riguarda Lollibug, Lolliflop o come ci si diverte a chiamarlo... Nonostante i possibili problemi di ottimizzazione, su dispositivi top di gamma Lollipop fila liscio come l'olio... se poi non ci si trova esteticamente o a livello organizzativo, è un'altro discorso.
      Almeno questo è come la penso :)

      •   14

        @Mattia Grazie della risposta ;-)

        Prescindendo da tutto il resto nel tuo commento che mi trova almeno in parte d'accordo, però devi ammettere che l'ingegnerizzazione hardware Apple è molto migliore, anche se si parla di dispositivi Android controllati direttamente da Google come i Nexus per plasmare su di essi le nuove caratteristiche del sistema operativo: 1 GB RAM e CPU quadcore che su Nexus 7 2012 sono scarsissime per Lollipop (Android 5.1.1 però va finalmente meglio) sono ancora ABBONDANTI sul mio iPhone 5 DUALCORE iOS 8.3 anch'esso di 3 anni fa: mai un lag né un impuntamento..

        Tutto ciò fa si che se posso aspettare un quarto anno e godermi ancora il mio iPhone 5 (pagato tanto ma ben ammortizzato) con iOS 9, devo cercare subito un sostituto per il mio Nexus 7 2012 (con almeno 2, meglio 3 GB) per sfruttare Lollipop e l'imminente Android M. Nell'obsolescenza (leggi deprezzamento precoce) va considerato anche questo.

        E ritornando al titolo dell'articolo: Apple e Android hanno bisogno della concorrenza reciproca. Sono contentissimo che sia uscito il Samsung S6 Edge. l'iPhone 7 del 2016 sarà ancora più bello e nuovamente ed inevitabilmente imitato!

      • Luca 14-set-2015 Link al commento

        Il tuo discorso puó anche starci..... Tranne che per un dettaglio: Apple, in tanti anni, ha creato una quarantina di dispositivi, e con una grande distanza di tempo l'uno dall'altro, quindi ha tutto il tempo di ottimizzare il suo SO, mentre dispositivi Android escono ogni giorno e ormai sono più di 20'000, dubito che Google stessa riesca a ottimizzare Android, quello è un compito che spetta ai singoli produttori... C'è chi lo fa (Asus e HTC sono i primi che mi vengono in mente.) e chi non lo fa (Samsung in primis)..... È proprio questo il principale difetto di Android.....
        Parla uno che ha avuto 5 dispositivi Android e che al momento sta usando uno Zenfone 2 da 250€ che con "Lollibug" va che è una meraviglia!

      •   14

        Idem! Comprato 2 giorni fa per mia sorella Zenfone 2 ZE ML551con 4 GB 32 GB STORAGE :-)
        Nessuno dei 2 ecosistemi è perfetto, ma tirando le somme preferisco comunque Apple e mi tengo l' iPhone 5 ancora per 1 anno... aspettando iPhone 7 con una batteria decente (celle conbustibili?) e 32 GB RAM. Le motivazioni in questo mio articolo goo.gl/uMp9W1 del quale mi piacerebbe sapere cosa pensi :-)

      • Luca 14-set-2015 Link al commento

        Insomma, sono parzialmente d'accordo, soprattutto nella parte contro Samsung.... Ho avuto 3 Samsung (Sperando che col tempo migliorasse..... Ma è peggiorata) e sono d'accordo.... Tuttavia se uno smartphone Android da 200€ ti cade e va in frantumi puoi ricomprarlo sempre spendendo 'solo' 200€ oppure passare a qualcosa di meglio, mentre con un iPhone da 700€ ti cade e si rompe, sia che lo vuoi sostituire sia che vuoi passare a qualcosa di meglio arriva a spendere più di 1000€ che per uno smartphone è inaccettabile....
        Comunque non voglio iniziare una discussione con te.... Peró io resto dalla parte di Android.

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK