Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione.

7 min per leggere 4 Condivisioni 1 Commento

La batteria si scarica velocemente? Troviamo la causa del problema

Il vostro smartphone si comporta in modo strano e la batteria si prosciuga senza apparente motivo? Trovare la fonte del problema non è sempre così facile. Abbiamo cercato di individuare le cause che possono portare la vostra batteria all'esaurimento in un lampo e di trovare una soluzione per voi!

Analizzare il problema in maniera semplice

Aggiornamenti Android

La prima cosa a cui pensare è questa: una delle più comuni cause di maggiore consumo energetico è un aggiornamento del sistema non andato a buon fine. A volte capita che il primo rilascio di una nuova versione Android possa avere qualche piccolo problemino non risolto (ecco perché molti utenti aspettano qualche tempo prima di aggiornare) e tra i vari problemi che possono sopraggiungere il leak di batteria è tra i più comuni.

Come ben sapete alcune applicazioni e servizi continuano ad essere eseguiti in background ed a volte gli aggiornamenti possono creare disturbi a questo livello. Applicazioni che si riavviano in continuazione, che non vengono mai chiuse o altro. In altre parole, se avete recentemente aggiornato lo smartphone, cercate online tra i vari forum su internet se qualcuno ha il vostro stesso problema e aspettate una soluzione ufficiale o non. Se non potete attendere che il produttore rilasci un fix, installate di nuovo la ROM di partenza.

Trovare il problema

Su tutti i vostri smartphone Android c'è una sezione dedicata alle informazioni relativa all'utilizzo della batteria, organizzata in ordine di consumo. Questo significa che a colpo d'occhio sarete in grado di riconoscere la causa del vostro problema. Vi basta andare su Impostazioni>Batteria, qualunque versione Android abbiate installata sul dispositivo.

pixel battery
In fondo a questa schermata trovate la lista di applicazioni più energivore! / © AndroidPIT

Se questa sezione non vi sembra troppo dettagliata non preoccupatevi: potrete installare un'applicazione esterna che vi fornirà delle informazioni aggiuntive. Ve ne sono diverse, io personalmente uso GSam Battery Monitor che fa un buon lavoro. Installate l'app e lasciatela lavorare qualche giorno in modo che possa avere qualche statistica da mostrarvi.

GSam Battery Monitor Install on Google Play

Il vostro schermo è un ingordo

Solitamente è lo schermo a consumare la maggior parte dell'energia dalla vostra batteria. Normalmente non dovrebbe superare il 15% ma potrebbe avere una percentuale maggiore in base all'utilizzo dello smartphone. Ovviamente in base alla tecnologia dello schermo ed alla risoluzione dello stesso il consumo può variare di molto.

AndroidPIt google pixel XL 9787
Lo schermo è solitamente il colpevole numero uno in caso di carica scomparsa. / © AndroidPIT

Soluzione

Semplicemente riducete la luminosità del vostro schermo. La maggior parte dei produttori offre anche una modalità automatica, permettendo allo schermo di adattarsi alle condizioni ambientali per non sprecare energia, il che vi può garantire qualche decina di minuti di autonomia in più durante la giornata.

La vostra batteria non regge più il passo

A volte non è necessario dare la colpa ad un'app o al sistema: potrebbe essere semplicemente la batteria che si scarica. Se lo smartphone non è esattamente nuovo e fiammante, è un problema comune. La batteria è studiata per resistere un numero ben definito di cicli di ricarica, quando raggiungete tale quota le prestazioni della vostra batteria potrebbero diminuire velocemente e drasticamente.

AndroidPIT Smartphone Overheating 2609
Se avete una batteria removibile la soluzione migliore è prenderne una nuova. / © AndroidPIT

Soluzione

Se la batteria del vostro smartphone è removibile, sostituitela con una nuova. Se non è il vostro caso provate a contattare un centro assistenza per verificare se potete comunque farla sostituire da uno specialista. In alternativa potete provare a ricalibrare la vostra batteria.

Caricatore difettoso

Se la vostra batteria sembra non ricaricarsi più il problema potrebbe essere dato dal caricabatterie. Sembra stupido, ma capita più spesso di quanto immaginiate! Potrebbe anche essere semplicemente il cavo USB difettoso, in questo caso serve prendersela con lo smartphone.

AndroidPIT type c cable 0629
Potrebbe non essere un problema di smartphone! / © AndroidPIT

Soluzione

Provate a ricaricare lo smartphone con un altro caricatore (di un altro smartphone, di un collega o di un amico...). Controllate se basta sostituire il cavo altrimenti sostituite l'intero caricatore. Potreste risparmiare un sacco di soldi facendo questa facile prova. Se lo smartphone continua a non caricare in maniera corretta, date un'occhiata alla nostra guida dedicata.

Un'applicazione si comporta in maniera strana

A volte, solitamente dopo un aggiornamento, qualche applicazione potrebbe perdere la testa, rimanere attiva e consumare tutta la batteria dello smartphone senza motivo. Andando nelle impostazioni della batteria (come spiegato all'inizio dell'articolo) potrete trovare tale applicazione nella lista delle più energivore.

Soluzione

Al momento la soluzione migliore è semplicemente fermare l'applicazione impazzita. Nella lista delle app che consumano di più, selezionatela e poi cliccate su Termina in modo da chiuderla. Se l'applicazione dovesse riavviarsi da sola e riprendere a succhiare preziosa carica dalla vostra batteria il consiglio è di disinstallarla aspettando un aggiornamento successivo. Potete anche seguire la guida di seguito per provare a vedere se il problema si risolve.

"Sistema Android" si è preso metà della vostra batteria?

Nella sezione Batteria delle impostazioni potreste vedere come responsabile del declino inesorabile della percentuale della vostra batteria un processo chiamato Sistema Android. Normalmente questo processo non dovrebbe prendere più del 3-4% del vostro consumo totale.

Se la percentuale è di gran lunga più alta (si parla del 20% o superiore) allora avete un problema. Solitamente questo accade dopo un aggiornamento di sistema non andato a buon fine correttamente e significa che il sistema operativo sta richiedendo più risorse del previsto.

37c70250 47de 420c 800a 4982ea3cbcd5
Un aggiornamento di sistema potrebbe avere un grosso impatto sulla vostra batteria. / © ANDROIDPIT

Soluzione

La soluzione migliore è solitamente la più radicale. Provare ad eseguire un reset ai dati di fabbrica per riportare lo smartphone allo stato di fabbrica, ma non prima di aver fatto un bel backup! Se questo non dovesse bastare potreste provare a reinstallare la versione precedente del sistema operativo originale.

Google Play Services si prende troppe libertà

Google Play Services è parte integrante del sistema Android e di ogni dispositivo Android dotato di Google App. In breve è ciò che permette di sincronizzare l'account Google, accedere al Play Store e vi permette di sfruttare funzionalità nascoste come Nearby. A volte un aggiornamento errato di Google Play Services può creare gravi problemi alla vostra carica residua.

AndroidPIT google play not working 4
I Google Play Services sono spesso stati alla base di problemi di autonomia. / © ANDROIDPIT

Soluzione

Una delle soluzioni migliori è quella di disinstallare gli aggiornamenti di Google Play Services. Sarà poi aggiornata nuovamente in automatico senza che voi ve ne accorgiate. Nel caso questo non dovesse accadere potete seguire la nostra guida:

Controllate la copertura di rete

Avete capito bene, la colpa per la batteria del vostro smartphone che si prosciuga rapidamente potrebbe essere del vostro operatore! Controllate il livello di copertura di rete e verificate che lo smartphone non sia in continua ricerca di una banda a cui agganciarsi per funzionare. Non è, infatti, solo l'assenza di copertura a costringere il vostro smartphone ad effettuare un numero anomalo di scansioni della rete ma anche una copertura altalenante.

Se ad esempio vi trovate in una zona di confine tra un'antenna con copertura 3G (o HSPA) e una con copertura 4G non sufficiente potrebbe darsi che lo smartphone continui a passare da una banda all'altra consumando una quantità di energia non indifferente. Ve ne accorgerete perché le lettere visualizzate visino alla barra del segnale continueranno a cambiare tra H e 4G (nel caso da me menzionato) in continuazione. Stessa cosa potrebbe accadere tra la copertura EDGE (E) e 3G.

AndroidPIT OI operator 1561
Il vostro gestore non ha una copertura efficace? Non abbiate paura a cambiare, potreste trovare di meglio! / © AndroidPIT

Soluzione

Ci sono alcune soluzioni che potrebbero migliorare la cosa. Nel caso il problema coinvolga la banda 4G disattivatela andando nelle Impostazioni>Rete Mobile >Tipo di rete preferito e selezionate 3G. In alternativa collegatevi ad una rete WIFI in modo che lo smartphone non cerchi di collegarsi alla rete dati più veloce.

Un'ultima cosa a cui pensare è un cambio di operatore. Ogni operatore ha una copertura diversa e un'antenna diversa in base alla zona. Le condizioni variano di chilometro in chilometro quindi non date per scontate le opinioni che leggete in internet. Ogni operatore ha delle zone coperte perfettamente e altre totalmente scoperte. Provare è l'unico modo per verificare di persona.

Altro? Certo!

Nel caso non abbiate trovato la soluzione al vostro problema vi rimando al nostro articolo su come migliorare la batteria del vostro smartphone. Ci sono alcuni trucchetti che potrebbero esservi utili per risparmiare carica e godervi qualche minuto extra di utilizzo dello smartphone!

E voi avete mai avuto problemi simili a questi? Come avete risolto?

4 Condivisioni

1 Commento

Commenta la notizia:

  • Gioele B. 3 settimane fa Link al commento

    Io ho avuto diversi problemi alla batteria dopo aver installato una Custom ROM non ufficiale (volevo provare Oreo), dopo averla installata il telefono moriva al 30% e ci arrivava in meno di 5 ore sempre in standby... Ho risolto facendolo completamente morire (continuando a riaccenderlo finché non si accendeva nemmeno il led) e poi l'ho caricato fino a 100% da spento. Dopo averlo acceso la batteria mi dura due giorni con un utilizzo medio. Questo per dire che spesso è la calibrazione il problema, e che le app non servono a niente, in quanto eliminano un file che non centra niente

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più