Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Opinion 3 min per leggere 2 Commenti

Perché la linea Moto G è cambiata così tanto?

Motorola ha lancia il nuovo modello della sua linea di maggior successo, la serie Moto G. Ancora una volta il lancio ha avuto luogo in Brasile, a dimostrazione dell'importanza di questo mercato per l'azienda. Soprattutto perché il nuovo presidente della società, Sergio Buniac, è brasiliano. Molti sono rimasti scioccati dall'ultimo smartphone del produttore a causa nel nuovo design del G6 e proprio da questa scelta che sorge una domanda: qual è l'obiettivo di Motorola?

Per cominciare va detto che gli smartphone di fascia media rappresentano attualmente il 95% del mercato. È quindi evidente che le imprese stiano cominciando a investire maggiormente in questo ampio segmento di mercato offrendo smartphone a prezzi diversi. Ecco perché Motorola propone Moto G e Moto E oltre alle linee più costose X e Z.

IMG 8724
Moto G6: mudança de posicionamento / © AndroidPIT

Dal momento che gli smartphone di fascia media forniscono tutto ciò di cui gli utenti hanno bisogno e la scelta non fa altro che espandersi, è necessario incrementare la qualità dei dispositivi per soddisfare le crescenti esigenze degli utenti. Processore, fotocamera, batteria, design e tutte le altre componenti devono essere all'altezza del proprio compito.

La strategia adottata da Motorola con il Moto G6 non è nuova. Se si guarda più da vicino, Asus ha fatto lo stesso nel 2015 con lo Zenfone 5, un dispositivo in plastica prodotto in collaborazione con Intel mentre lo Zenfone 5 di quest'anno è un dispositivo elegantemente progettato con un processore Snapdragon e bordi molto sottili. L'azienda si è evoluta: di fronte a consumatori più esigenti, il prodotto ha dovuto adattarsi.

IMG 1412
Motorola ha attraversato un periodo di crisi ma è tornata con i suoi nuovi dispositivi dal nuovo look. / © AndroidPIT

Tuttavia ci sono altri fattori che possono spiegare il cambiamento di Motorola. Dall'acquisizione da parte di Lenovo, la società non ha raggiunto gli obiettivi prefissati. La soluzione è quella di rinnovare il portafoglio di prodotti senza perdere l'identità del marchio ma dotandosi dei mezzi per attrarre i consumatori disposti a spendere un po' di più.

In un'intervista rilasciata al sito web Exame il CEO Sergio Buniac ha spiegato che Motorola, con la sua linea Moto G, guarda all'Europa. Il costruttore ha avuto difficoltà a raggiungere il successo con la linea Moto Z, più high-end. Ha capito che si tratta di dispositivi troppo costosi per poter sfidare la fascia alta di Samsung e Apple e che la conquista dell'Europa deve passare attraverso una diversa strategia.

L'idea è quella di entrare nella fascia di mercato in cui sono presenti le linee A e J di Samsung. Una vera sfida per l'azienda, ma probabilmente meno rischiosa rispetto ad attaccare Apple.  Dalle opinioni che ho raccolto personalmente, i commenti sui nuovi Moto G6 sono stati più positivi che negativi. Le persone apprezzano il nuovo design e sono particolarmente interessate al Moto G6 Plus. La fotocamera promette bene e non appena la testeremo a puntino, vi forniremo ulteriori dettagli a riguardo.

Solo il mercato ci dirà se la scommessa di Motorola (come quella di Asus) è quella giusta. Continuo a sperare che i produttori incrementino la qualità per inasprire la concorrenza perché alla fine del gioco sono gli utenti a trarre vantaggio da questa continua sfida.

Pensate Motorola riuscirà a fare bingo con il nuovo Moto G6?

Fonte: Exame

2 Commenti

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • Letv con snapdragon 820 a 130 euro... Ma di che stiamo perlando?!?


  • I galaxy A e i galaxy J faranno anche schifo, ma almeno non si rompono a caso ( i Motorola sì, infatti solo uno nella mia famiglia li compra, tutti gli altri vanno di Samsung galaxy S o galaxy Note).

Articoli consigliati