Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

3 min per leggere Nessun commento

I Pixel (tutti) supportano la ricarica rapida con Power Delivery fino a 27W

Non sempre tutte le novità vengono rivelate sul palco agli eventi di presentazione dei dispositivi. A volte alcune sorprese vanno scoperte mettendo mano agli smartphone presentati o parlando con gli addetti ai lavori. E' il caso della ricarica rapida dei Google Pixel spiegata da Benson Leung, ingegnere di Google, che ci aggiorna sulle tecnologie utilizzate.

Ovviamente i Pixel 2 non sarebbero top di gamma completi senza una tecnologia di ricarica rapida. L'utilizzo del processore Qualcomm Snapdragon 835 poteva suggerire l'utilizzo della Quick Charge ma a quanto pare Google ha optato per un nuovo approccio. Ed a quanto sembra questo nuovo approccio è valido anche per i Pixel di prima generazione.

usb certified charger
Controllate sempre che i caricatori acquistati siano certificati USB Tipo C e Power Delivery. / © USB IF

La ricarica rapida dei nuovi Pixel sfrutta il caricatore incluso nella confezione fino a 18W che già di per sé è parecchio veloce. La novità sta nell'aggiunta del supporto allo standard USB Power Delivery tramite la porta di Tipo C per raggiungere un totale di 27W rendendo la ricarica estremamente veloce. In più l'implementazione di questa tecnologia rende i Pixel compatibili con tutti i caricatori USB Tipo C con Power Delivery ovvero anche quelli per laptop.

Il supporto alla nuova Power Delivery è arrivato anche sui Pixel dello scorso anno (fino a 18W) ed è presente sui nuovi modelli grazie ad Oreo ed all'aggiunta del nuovo USB Port Manager nel Kernel Linux che sta alla base del sistema operativo di Google. In pratica dovunque ci sia un caricatore USB Tipo C con Power Delivery saremo in grado di ricaricare il nostro smartphone senza danneggiare i nostri amati (e costosi) terminali anche se questi caricatori sono destinati ad esempio ai nuovi MacBook oppure ad altri laptop.

google pixel 2 xl lower display
Le porte USB dei PC e degli smartphone stanno convergendo verso un'unica soluzione universale. / © AndroidPIT

Un altro passo avanti per l'integrazione di un tipo di connettore universale sempre più diffuso. Finora bisognava prestare attenzione alla tecnologia utilizzata dal caricabatterie per evitare danni permanenti alla porta dello smartphone o alla batteria in esso integrata ma con questa nuova soluzione ci si avvicina sempre più all'adozione di caricatori universali per tutti i nostri gadget hi-tech indifferentemente essi siano smartphone, PC o altri tipi di dispositivi.

Non è sicuramente una rivoluzione ma è un dettaglio che sottolinea la cura di Google nella progettazione dei propri smartphone anche nelle cose solitamente scontate. Voi cosa ne pensate? Disponete già di dispositivi con ricarica USB-C e Power Delivery?

1 Condivisione

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

Articoli consigliati