Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
2 Condivisioni 3 Commenti

Pokémon Go recensione: il mio nuovo lavoro come allenatore di Pokémon!

Catturali tutti! Avrete già sentito questa magica combinazione di parole che, grazie a Pokémon Go, ha risvegliato la passione per questo gioco. Non ancora disponibile sul Play Store, ho scaricato sul mio smartphone l'APK per scoprire cosa l'app sia davvero in grado di offrire. Per scoprirlo non vi resta che leggere la nostra recensione!

Pronti, partenza...Go! 

Lo scopo di Pokémon Go è quello di catturare il maggior numero di Pokémon possibile per poter allenare e farli scendere poi nelle arene. Non basta stare comodi sul divano per avventurarsi in questo gioco. Il titolo sfrutta il GPS del vostro dispositivo e, se stareti fermi sul posto, anche il vostro personaggio farà lo stesso. Il gioco inizia con il professor Willow che introduce brevemente il mondo dei Pokémon e vi permetterà di catturarne uno tra i tre visualizzati: Bulbasaur, Charmander e Squirtle.

Pokemong Go1
Bulbasaur, Charmander e Squirtle: quale preferite? / © AndroidPIT

Pokémon selvatici

I Pokémon selvatici compaiono sulla mappa e non aspettano altro che essere catturati da voi. Nell'angolo in basso del display potrete vedere quali Pokémon sono nelle vicinanze e quando uno di loro si troverà proprio accanto a voi, il telefono inizierà a vibrare e risucirete a visualizzarlo sulla mappa. A questo punto dovrete subito cliccare sul Pokémon e vi si aprirà la schermata dedicata alla cattura dell'animale. Ora potrete decidere se:

  1. Attivare la fotocamera (AR) e muovervi per scovare il Pokémon
  2. Tenere la fotocamera disattivata e visualizzare il Pokémon direttamente sul display 

Per catturare il Pokémon vi basterà scagliargli addosso le Poke ball!

PokéStop

I PokéStop consistono in alcuni punti d'interesse nelle vicinanze, mostrati sulla mappa, che vi permetteranno di collezionare nuovi ed interessanti oggetti da utilizzare nel gioco. Più alto è il livello raggiunto, migliori saranno gli oggetti che potrete collezionare in questi punti. I PokéStop vengono disattivati dopo 5 minuti dall'utilizzo.

PokemonGo2
Raggiungete i PokéStop per accumulare utili oggetti! / © Screenshot: ANDROIDPIT

Livelli ed esperienze 

Partirete dal livello 1 per poi passare a quelli successivi aumentando i punti esperienza. Per ottenere nuove esperienze dovrete visitare i PokéStop, catturare nuovi Pokémon, sviluppare quelli a disposizione e, una volta raggiunto il livello 5, allenarvi in palestra.

Arene

Le arene, come i PokéStop, vengono visualizzati sulla mappa. Potrete occupare le arene libere piazzandovi un Pokémon a vostra scelta. Se l'arena è già occupata da una squadra avversaria potrete conquistarla sfidando e sconfiggendo l'altra squadra.

Quando un'area appartiene già alla vostra squadra potrete attaccare per potenziare il livello dell'arena, oppure piazzarvi un Pokémon nel caso in cui il livello dell'arean sia superiore al primo.

PokemongGo
Sfidate le squadre avversarie per occupare una nuova arena! / © AndroidPIT

Battaglie

Le battaglie possono essere protate avanti solo all'interno delle arene e non contro altri giocatori o Pokémon selvatici, ma solo contro i Pokémon presenti nell'arena. Il principio alla base della battaglia è completamente diverso e riprende quello proposto nel gioco per GameBoy. Per attaccare vi basterà premere sul display e muovervi a destra e sinistra per difendervi. Utilizzando la barra blu potrete invece scagliare un attacco speciale. Conoscere i diversi tipi di Pokémon è senza dubbio un utile vantaggio per vincere la battaglia: il fuoco é effettivo contro le piante, ma ovviamente in svantaggio di fronte all'acqua.

Sviluppo e livelli dei Pokémon

Per potenziare i vostri Pokémon dovrete ottenere la polvere di stelle ed i dolci, che potrete guadagnare dalla schiusa delle uova. È quindi fondamentale catturare il maggior numero possibile di Pokémon dello stesso tipo. Avanzando di livello anche i Pokémon selvatici diventranno più forti.

pokemon
Potenziare i Pokémon è davvero semplice! / © AndroidPIT

Tanto divertimento...

La voglia di andare alla ricerca di nuovi Pokémon è una costante nel gioco che vi spingerà a spostarvi fisicamente nel mondo reale. I PokéStop, quantomeno a Berlino e Potsdam, sono ben distribuiti ed è facile ottenere un numero sufficiente di Pokéball ed altri utili oggetti. Le battaglie hanno un certo fascino anche se funzionano in modo completamente diverso rispetto ad altri titoli come, ad esempio, Tekken.

...ma anche qualche seccatura!

In generale mi sono trovata in difficoltà la sera quando i server erano più affollati. Non è al momento possibile occupare un'arena, si tratta di un bug. Talvolta poi, durante gli scontri nell'arena, il valore K del Pokémon avversario non scende a zero, impedendomi così di sconfiggere l'animaletto. L'errore è già noto agli sviluppatori e sono certa verrà presto risolto. Ho poi riscontrato un altro problema, alcune volte non riesco a caricare i PokéStop e mi perdo così diversi utili oggetti.

Conclusione

Pokémon Go è un gioco che in tanti stavano aspettando. Ogni volta  che si incontra un nuovo Pokémon si fa un salto indietro nel tempo. Le sfide nelle arene sono emozioanti ed impegnative allo stesso tempo. Manca purtroppo una funzione che permetta di scambiare i Pokémon con altri giocatori, un elemento presente invece nei vecchi giochi. Possiamo solo sperare che Niantic risponda presto alle richieste delle community. Nel complesso il gioco è adatto a tutti gli appassionati di Pokémon ed agli utenti churiosi.

  • Testato su: Samsung Galaxy S7 Edge
  • Prezzo: Free2Play
  • Giocatori: 1
  • Versione Android: 4.4 o superiore
  • Dimensione: 58MB
  • Lingua testata:tedesco
  • USK: dai 6 anni in su
  • Sistema: smartphone Android

3 Commenti

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK