Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione.

4 min per leggere 16 Condivisioni 10 Commenti

Il preoccupante ritorno degli smartphone a conchiglia!

I così detti Flip-Phones, ovvero i cellulari dal design a conchiglia, rappresentavano, prima dell'arrivo degli smartphone, una novità entusiasmante: aprire, chiamare, chiudere, ed ecco che si ha di nuovo tra le mani un dispositivo compatto. Alcuni brand però hanno ripetutamente provato a spacciare come "alla moda" smartphone caratterizzati dallo stesso design. Da poco il produttore Gionee ha persino presentato un top di gamma a conchiglia. Dobbiamo preoccuparci?

gionee w909
Il Gionee W909 punta a rianimare il mercato degli smartphone a conchiglia! / © ANDROIDPIT

Il Gionee W909 rianimerà il mercato dei Flip-Phones, così almeno ha annunciato NDTV. Il Samsung Golden 3 non si è mai fatto vedere in pubblico e l'LG Wine Smart fa parte della categoria di smartphone di fascia bassa, ma il brand cinese punta in alto con un top di gamma "elegante" ed "innovativo" che sarà più veloce rispetto ai precedenti smartphone a conchiglia lanciati sul mercato. Sarà sufficiente questa promessa a scaturire l'interesse degli utenti? Improbabile!

Il Gionee W909 vuole stupirci con un processore P10 di MediaTeck, 4GB di RAM e 64GB di memoria intenra, ma soprattutto con un display esterno di 4,2 pollici che permette di utilizzare il dispositivo anche da chiuso. Una volta aperto, come uno startac, la visualizzazione dei contenuti si sposta sullo schermo interno, caratterizzato dalle stesse identiche dimensioni di quello esterno. Da qui avrete però la comodità di sfruttare i tasti fisici del tastierino. 

samsung galaxy golden n3
Il Samsung Golden 3 non si è mai fatto vedere! / © Samsung Global

Con queste caratteristiche il brand cinese imita le novità introdotte da Samsung con il Galaxy Golden, venduto esclusivamente in alcuni Paesi asiatici, ma lascia più spazio di utilizzo agli utenti di quest'ultimo che si trovano a dover utilizzare uno schermo di 3,7 pollici. 

LG WineSmart Blau Rot
L'LG Wine Smart ricorda più un cellulare che uno smartphone! / © LG

Questo meccanismo a conchiglia però ha le sue debolezze: prima tra tutte lo spessore che caratterizza il dispositivo una volta chiuso, che con i suoi 16,5mm risulta piuttosto tozzo rispetto agli smartphone di oggi. In media i dispositivi lansciati sul mercato al momento sfoggiano infatti un profilo minimo che va dai 6 agli 8mm. Un'altra debolezza di questo tipo di sartphone sta nella fragilità del design. Gli smartphone normali rischiano ogni giorno di frantumarsi a terra o di graffiarsi ed ammaccarsi, ma un Flip-Phone rischia anche di spaccarsi in due o comunque di presentare danni per quanto riguarda il meccanismo di chiusura.

Se poi penso alla mia esperienza con l'LG Wine Smart ed il Freetel Musashi, non riesco a trovare alcun vantaggio nell'utilizzo di questo meccanismo per Android. Lo smartphone di LG mi sembrava piuttosto un cellulare dotato di Play Store, il Freetel invece presentava così tanti bug che Android sembrava letteralmente rifiutarsi di funzionare su uno smartphone a conchiglia: il meccanismo di rotazione spesso non disattivava o attivava il display come avrebbe dovuto. 

Qual è il valore aggiunto dato da uno smartphone Android a conchiglia? Il vantaggio offerto da un Flip-Phone è quello di occupare il minimo spazio possibile quando non lo si utilizza. Il problema però è che gli smartphone acquistano valore a seconda delle funzioni che permettono di svolgere e, spesso, più ampio è il display e più possibilità dà il dispositivo. Basti pensare alla linea Note di Samsung. Perchè dovrei improvvisamente rinunciare a funzioni avanzate per ottenere uno smartphone più comodo da tenere in tasca?

Motorola startac razr
A questo punto meglio comprarsi un vecchio cellulare, no? / © ProhibitOnions, Steve Jurvetson

Se proprio avessi bisogno di un dispositivo compatto, in grado di svolgere le funzioni principali di un telefono, allora opterei piuttosto per un cellulare a conchiglia, tanto che me ne faccio delle applicazioni disponibili nel Play Store su di un display di 4 pollici?

Ma forse voi la pensate in modo completamente diverso e vedete invece negli smartphone a conchiglia una "novità" assolutamente imperdibile. Fatemi sapere la vostra!

Uno smartphone Android a conchiglia...

 

16 Condivisioni

10 Commenti

Commenta la notizia:

  • invece ha senso per tutti quelli come me che cercano un cellulare android che possa far girare whatsapp da regalare alla sua mamma, la quale ha pochissima affinitá con l'informatica e necessita di un cell a tasti fisici. spessore: mica tutti tengono il telefono nei leggins ;)


    • Che ci sia un mercato è fuor di dubbio, ma è un mercato limitatissimo; poi magari si scopre che invece non è così, ma i cellulari erano fatti in questo modo (ne ho avuti svariati) e sono spariti in favore degli attuali smartphone; le tendenze di mercato parlano abbastanza chiaro...


  • Damn damn damn


  • Per noi che abbiamo vissuto gli anni 80/90 è inutile dirlo, un po' ci affascinano ancora, era una novità assoluta in quel periodo, ricordo che Motorola era leader. Onestamente io questo smartphone lo comprerei se non fosse per due cose. Primo un display almeno di 4.5, e poi uno spessore sotto il centimetro. Lo so, ora direte che quello che ho scritto sta a dire il contrario, perché dato che è impossibile avere queste due caratteristiche, allora non è che lo voglia poi tanto. Ma chi lo dice che tra un anno con batterie ridotte, display ultrasottili, che non si riesca. Io normalmente uso due smartphone, ecco questo sarebbe la mia prima scelta come secondo smartphone. Con la tastiera fisica, e altre caratteristiche sarebbe un ottimo smartphone da lavoro, scrivere email, Word e tante altre cose


  • Diffido da una risposta così dicotomica, a me non piacerebbe ma penso che l'interrogativo sul senso della messa in commercio di dispositivi del genere debbano porselo le case produttrici previe indagini di mercato. Infine credo che anche se lo dovessero fare, l'importante sarebbe farli entrambi, quelli a conchiglia e quelli non ribaltabili in modo da rispettare anche le preferenze di chi come me li vorrebbe ancora come sono adesso


  • La tastiera fisica ha perso ogni utilità, rende troppo spesso lo smartphone, lo schermo è troppo piccolo; se avessero pensato ad una apertura verticale, senza tasti fisici, quindi relativamente sottile, magari con una batteria più grande, che una volta aperto mi da uno schermo molto grande, ma è comodo da chiuso...


  • Chiedi se dobbiamo preoccuparci. Secondo me si deve preoccupare (di venderli) chi li produce.


  • ...no.....no...mai...non ha senso...


  • per carità 😣


  • Non ha alcun senso

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più