Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Quando è troppo è troppo: Instagram pronta ad agire contro il bullismo

Quando è troppo è troppo: Instagram pronta ad agire contro il bullismo

Il bullismo online colpisce persone di tutte le età. Questo comportamento tossico ha continuato a prosperare su diverse piattaforme come Instagram, lasciando i giovani particolarmente vulnerabili e meno propensi a segnalarlo. Come parte di uno sforzo per cambiare questa situazione, Instagram sta testando alcune nuove caratteristiche anti-bullismo. Finalmente.

Instagram sta apportando cambiamenti che si spera possano avere un impatto positivo su entrambi i lati del problema del bullismo online, aiutando i bulli a pubblicare commenti meno odiosi e aiutando le vittime a mettere a tacere queste persone in modo più sicuro ed efficace.

In primo luogo, la piattaforma ha già iniziato a lanciare una funzione alimentata dall'intelligenza artificiale che notifica la possibilità di pubblicazione di commenti offensivi ancor prima di premere il pulsante "Pubblica". Questo dà loro la possibilità di riflettere e pensarci due volte prima di postare un commento. Inoltre, se siete cinici sulla capacità di tale funzione, non preoccupatevi, c'è di più...

instagram bullying
Instagram vi aiuterà a rileggere un commento ritenuto offensivo ancor prima di pubblicarlo. / © Instagram

In secondo luogo, Instagram permetterà agli utenti di "oscurare" efficacemente i bulli con un'imminente funzione chiamata Restrict. Questa però autorizzerà gli utenti a farlo in un modo molto riflessivo, poiché bloccare o denunciare i bulli può portare ad un'escalation del loro comportamento aggressivo e rendere le cose più difficili.

Come molte altre persone, anche io sono stata oggetto di commenti negativi su Internet da parte di estranei, quindi sono molto eccitata per la nuova funzione Restrict. Di conseguenza, se gli altri social media non dovessero adottare caratteristiche riflessive come questa entro il prossimo anno, sicuramente li abbandonerò per sempre.

Le piattaforme social hanno permesso la diffusione del bullismo e delle molestie per troppo tempo. Facebook, Instagram, Twitter, Snapchat e tutte le altre piattaforme che creano dipendenza, non possono più fingere di non notare che la loro tecnologia viene utilizzata per danneggiare le persone e che gli strumenti di difesa sono inadeguati. Instagram sta finalmente facendo qualcosa al riguardo e speriamo che tutti gli altri possano seguire lo stesso esempio.

Avete subito anche voi del bullismo online?

Fonte: Instagram

Articoli consigliati

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica
Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica