Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Opinion 4 min per leggere 1 Commento

Questa non è la lineup Motorola del 2018

Si, avete letto bene. Il più grosso leak di informazioni di oggi molto probabilmente è solo aria fritta. Questi potrebbero non essere i nuovi Motorola Moto G6, G6 Plus, G6 Play, X5, Z3 e Z3 Play. Ed il Moto Mod 5G? Altamente improbabile. Eccovi spiegato il perché.

Prima di tutto cominciamo dai top di gamma. Le foto qui sotto dovrebbero in teoria ritrarre Moto Z3 Play e Moto Z3. La prima cosa che salta all'occhio è la presenza di ampi display 18:9 da 6" il che è il primo dettaglio che non torna. Lenovo ha promesso compatibilità dei suoi Moto Mod per ben 3 anni con la linea Z, un display allungato renderebbe i vecchi Mod studiati per gli smartphone dai display 16:9 incompatibili, salvo accorgimenti da parte di Motorola sul design della parte posteriore che nella foto di Moto Z3 Play non si notano.

moto Z3 fake renders
Abbandonare la compatibilità con i vecchi Mod proprio ora? Non penso sia una buona idea. / © DroidLife

Il probabile render del Moto Z3 accompagnato dal Mod 5G è a prima vista più credibile. Sappiamo come gli operatori americani siano di certo a buon punto con l'implementazione della nuova rete mobile ad alta velocità ma a mio parere sembra un po' presto per vedere degli smartphone compatibili (o appunto dei moduli) già nel 2018. Forse dovremo aspettare il 2019 o addirittura il 2020. Guardando bene il render possiamo notare anche un'altra stranezza. Non la vedete? Guardate bene la fotocamera.

moto z3 fake camera
Tre fotocamere potrebbero anche starci. Sicuramente non posizionate sul bordo del modulo... / © AndroidPIT

Sembra proprio che il nuovo top di gamma Motorola disporrà non di due ma di ben tre fotocamere. In più non notate qualcosa di strano nel render? Una delle fotocamere è posizionata sopra la piega nell'anello che circonda il modulo, stessa cosa vale per il flash. In più Motorola ha sempre utilizzato un flash dual tone, perché cambiare proprio ora?

Passiamo ora al render del Moto X5. A parte la scritta Moto XP's che non convince nemmeno i colleghi di lingua inglese e la sigla Ai (Artificial Intelligence) con la lettera "i" minuscola, il modulo della fotocamera sul retro è palesemente fuori centro. Che sia l'inizio di una nuova linea di design asimmetrico? Non credo proprio, solo un basso esempio di capacità di editing delle foto.

moto x5 dl 980x596
Prendendo il logo come riferimento si vede benissimo come la fotocamera sia fuori centro. / © DroidLife

Cosa accomuna i render della linea Z a quelli del Moto X5? La scomparsa di un lettore d'impronte (di nuovo decisamente improbabile) e la presenza di un tasto home software con possibilità di gesture come già accade sui tasti fisici degli smartphone esistenti.

Questa soluzione software sarebbe anche credibile se chi ha creato questi render si fosse per lo meno sprecato a creare una barra di navigazione uguale su tutti e tre i modelli, cosa che come potete vedere non ha fatto. Lo spazio dedicato al tasto home cambia in ogni singolo render.

moto g6 dl 980x705
I render di questi smartphone sono credibili, c'è altro che non convince. / © DroidLife

Concludiamo con la serie Moto G che comprende i nuovi Moto G6, G6 Plus e G6 Play. Devo ammettere che in questo caso i render degli smartphone sembrano più curati e decisamente più plausibili. Secondo la fonte di DroidLife, gli smartphone adotteranno una linea di design simile a quella di Moto X4 con un retro in vetro curvo mentre nella parte frontale monteranno un display 18:9.

Quello che qui non mi convince sta nei loghi. Innanzitutto nel modello Moto G6 Plus la scritta "plus" ha un font diverso da quello usato solitamente dall'azienda ed è diverso da quello di Moto G6 Play. In più il logo alato di Motorola sembra avere distanze diverse in ogni render, un lavoro tutto fuorché professionale da parte del grafico.

moto g6 fake
Non è difficile accorgersi degli errori. / © AndroidPIT

Non nego che probabilmente alcuni dei dettagli che vediamo in questi render potrebbero essere veri o derivati da CAD o informazioni ufficiali dell'azienda. Sono sicuro, però, che i render in questione non arrivano da Lenovo/Motorola e nel caso dovessi sbagliarmi sono pronto a candidarmi per una posizione da grafico per la società. Non sono un grafico ma credo di poter creare delle immagini migliori di quelle che stiamo ammirando senza nemmeno troppo sforzo...

Voi cosa ne pensate? Vi piacerebbe una linea Motorola così per il 2018?

Fonte: DroidLife

1 Commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

Articoli consigliati