Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione.

4 min per leggere 4 Condivisioni 5 Commenti

Queste 5 funzioni di iPhone X diventeranno presto standard

Da molto tempo Apple non è più nota per creare nuove tecnologie, questo tocca agli altri. Tuttavia l'azienda di Cupertino segue una lunga tradizione: assimila le feature utilizzate già da altri produttori e le integra meglio nei suoi dispositivi. Proprio questo fa Apple con iPhone X e iPhone 8.

L'iPhone dell'anniversario non è nuovo solo nel design ma integra alcune tecnologie e feature che solo per il fatto che si nascondano nel nuovo iPhone si faranno strada nel mercato degli smartphone.

Face ID

Sull'iPhone X Apple mette in atto un cambiamento radicale e rinuncia al Touch ID. Il lettore d'impronte digitali è stato introdotto da Apple quattro anni fa e rappresenta la modalità più sicura di protezione da attacchi non autorizzati. Il lettore d'impronte digitali attirò l'attenzione dei responsabili della tutela della privacy e scatenò molte critiche, ma nonostante ciò si fece strada velocemente. Così succederà anche con il riconoscimento facciale.

Su Android e Windows è già presente da tempo ma ci aspettiamo che Apple qui faccia meglio della concorrenza. Soprattutto nell'oscurità sarà interessante vedere se i volti saranno riconosciuti con precisione. In caso di emergenza bisogna affidarsi al caro vecchio (e altrettanto insicuro) PIN.

apple iphone x 05
L'iPhone X si sblocca semplicemente con il volto. / © Apple

Ricarica wireless

È ormai noto che Apple preferisce le soluzioni proprietarie agli standard riconosciuti, il fatto che sull'iPhone ancora manchi la porta USB lo dimostra. Tuttavia con l'iPhone 8 e l'iPhone X Apple percorre nuove strade e supporta lo standard Qi per la ricarica senza fili.

Già nel 2012 Qi ha fatto parlare di sé per un accordo con Ikea per integrare i caricatori nei suoi mobili. Il nuovo iPhone darà una bella spinta al Qi e alla ricarica tramite induzione. Altri produttori con dispositivi come Samsung Galaxy S3, Nokia Lumia 920 o Google Nexus 4 non ce l'hanno fatta. Adesso dobbiamo sperare che l'industria dichiari guerra ai fili.

apple iphone x 10
Ricarica senza fili, comoda ma non troppo. / © Apple

Realtà aumentata

AR, VR e realtà mista sono state un tema ricorrente all'IFA e onnipresenti in molti stand. Contro ogni aspettativa di alcuni fan Apple non ha presentato visori AR o VR, ma con ARKit l'azienda di Cupertino si dedica a questo ambito in termini di software.

Durante la presentazione Apple ha mostrato diversi scenari in cui l'iPhone X può essere utilizzato per giochi AR e altro. E anche qui: l'impegno di Apple smuoverà il settore e molte aziende, non solo del circolo dei produttori di hardware, potranno scoprire cose interessanti.

apple iphone x 11
ARKit porterà la realtà aumentata ad un livello superiore. / © Apple

Display (quasi) senza bordi

L'iPhone X non occupa il gradino più alto tra gli smartphone con display borderless come fanno il Galaxy S8, l'LG V30 e lo Xiaomi Mi Mix 2, un po' di bordo è infatti ancora visibile. Tuttavia l'intenzione del produttore di optare per maggiore superficie per display in relazione alle dimensioni complessive è chiara, e l'iPhone darà un nuovo impulso cosa.

Anche la caratteristica finestrella attorno all'altoparlante e alla fotocamera presente anche sull'Essential Phone sarà ripresa da molti produttori. La tendenza è già in crescita, infatti all'IFA 2017 il produttore francese WIko ha presentato i primi smartphone della serie Wiko View, che montano un display senza bordi già a partire da un prezzo di 180 euro.

apple iphone x 02
I display senza bordi diventeranno presto standard. / © Apple

Animoji

Emoji animate, come altro potrebbero chiamarsi? Ovviamente animoji! Con l'iPhone X questi simboli animati che rappresentano le espressioni facciali sbarcano su iOS. Ovviamente non rimarranno lì, le animoji assicurano tanto divertimento quindi anche i produttori Android vorranno utilizzarli. Ora bisogna vedere se ci riusciranno come l'iPhone X e la sua avanzata fotocamera frontale.

Tuttavia vedremo presto gli Animoji in qualche forma su smartphone Android e nelle app di messaggistica come WhatsApp o Telegram.

apple iphone x 07
Gli animoji fanno divertire e arriveranno sicuramente presto su Android. / © Apple

Che ne pensate? Queste feature si diffonderanno presto tra la maggior parte degli smartphone? O ho dimenticato qualcosa che la concorrenza osserva attentamente? Fatecelo sapere nei commenti.

4 Condivisioni

5 Commenti

Commenta la notizia:

  • Perché prendete iPhone X come esempio di queste funzioni quando tutte (tranne le inutilissime "animoji") sono state introdotte sa altri?


    • Luca Zaninello
      • Admin
      • Staff
      2 mesi fa Link al commento

      Il senso dell'articolo è proprio quello. Finora tali funzioni sono passate inosservate o comunque in secondo piano. Grazie ad iPhone X le vedremo ovunque perché Apple ha questo strano potere :)


  • Come mi è già capitato di dire, spero che il riconoscimento facciale non diventi la regola. Trovo decisamente più comodo poggiare un dito su un tasto. Poi la storia dei bordi...vabbè, ormai sono diventati il diavolo e tutte le volte che si vede uno smartphone con un minimo di cornicette, quasi si perdono i sensi. Per quello che riguarda emoticons varie e realtà virtuale...boh, non so che dire, non credo che al momento mi interessino granchè. Idem per la ricarica wireless, un filo infilato in una presa non mi crea grossi scompensi al momento.


  • Cioé non c'é una sola funzione che abbiano inventato alla Apple, sono tutte funzioni copiate in primo luogo da Microsoft da Google e da Samsung... Non riesco ancora a capire che cosa abbia questo smartphone di rivoluzionario. Bah...


    • La rivoluzione sta nel fatto che gli applefans li comprano e quindi creano uno standard dicendo che serve.
      Ovviamente prima che apple implementasse noi utenti android avevamo già tutto disponibile.

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più