Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.
"Questo articolo è stato scritto da una AI"
AI 2 min per leggere 1 Commento

"Questo articolo è stato scritto da una AI"

Con questa frase potrebbero iniziare tutti gli articoli e le news del futuro. Vi sembra un futuro lontano? Mi spiace stupirvi, OpenAI possiede un'intelligenza artificiale così avanzata da poter scrivere testi comprensibili e sensati, i risultati sono scioccanti.

OpenAI, azienda fondata da Elon Musk con sede a San Francisco, ha già dimostrato il suo valore nella realizzazione di sistemi basati sulla AI e sul machine learning in diverse occasioni. Una delle loro intelligenze artificiali ha persino battuto dei giocatori professionisti di DOTA 2, ovviamente per una buona causa.

L'azienda ha annunciato recentemente di aver creato una AI così avanzata da essere in grado di scrivere dei testi coerenti dal punto di vista grammaticale e dei contenuti. L'AI sarebbe così potente da costringere i suoi creatori a non pubblicare studi a riguardo per paura che venga impiegata in maniera sbagliata.

A partire da un semplice testo scritto con poche informazioni, GPT2 (questo il nome del bot) è in grado di parlarci di argomenti complessi come l'attuale situazione economica della Gran Bretagna dopo il referendum per la Brexit. Date un'occhiata al video qui sotto, cortesia dei colleghi di The Guardian.

Alcune AI simili sono però disponibili sul web, date un'occhiata per esempio a AI Writer. Dandogli in input la stringa "Samsung Galaxy Tab A 10.1 2019" (tablet che abbiamo provato all'evento di lancio proprio oggi) restituisce un complesso testo che è migliore di quello che potessi immaginare. Ecco un estratto:

"Samsung has planned the launch and availability of the Galaxy Tab A 10. 1 (2019) for 5 April in Europe.
In terms of software, Samsung has released the new OneUI for its Galaxy A 10, 1 (2019) Tab.
Samsung is reorganizing its own portfolio of tablets and is now setting the Galaxy Tab A 10, 1 (2019) as its basic device."

Questo testo, che tra le altre cose ho scoperto essere stato preso proprio dal nostro dominio inglese AndroidPIT.com, sfrutta molte fonti web per costruire un intero testo dalla lunghezza desiderata. Davvero stupefacente.

Secondo voi, i giornalisti e gli scrittori creativi devono avere paura?

1 Commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • il mondo per come la vedo io, sta andando sempre peggio. Ma si lasciamo tutto all'AI, tanto pian piano le notizie saranno più controllate di oggi. Ci stiamo auto annullando in nome della tecnologia. Lasciamo qualsiasi nostro dato a qualunque social e facciamo conoscere, nostri pensieri, gusti e tutto il resto come se fosse una cosa normale. Bella, bellissima la tecnologia ma nn così. Questa nn è tecnologia, questa è la rovina dell'essenza dell'essere umano.