Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

#MWC18 3 min per leggere Nessun commento

Quando realtà virtuale e aumentata arrivano nel calcio

La Liga, il campionato di calcio spagnolo, ha approfittato dell'MWC 2018 per mostrare i suoi progressi nella trasmissione degli incontri. Grazie alla partnership con Intel, consente agli spettatori di accedere al replay a 360 gradi ed a statistiche in realtà aumentata utilizzando la tecnologia True View, recentemente implementata in NBA e NFL.

Realtà virtuale e realtà aumentata durante le partite di calcio

La realtà virtuale e la realtà aumentata sono sempre più presenti nella nostra vita quotidiana. Se le tecnologie non hanno ancora conquistato il cuore del grande pubblico, l'approccio della Liga potrebbe accelerare il processo. Il campionato spagnolo di calcio ha stipulato una partnership con Intel per dare ai fan l'accesso a più contenuti. Così la realtà virtuale fa la sua comparsa durante le partite, come la realtà aumentata, grazie alla nuova tecnologia che viene gradualmente introdotta negli stadi spagnoli.

Per realizzare la sua scommessa tecnica, 38 telecamere sono state posizionate all'interno dello stadio. Le immagini in 2D vengono poi assemblate per creare un singolo video a 360 gradi. Il risultato finale è ulteriormente migliorato con una telecamera SkyCam che cattura i video al di sopra del campo. Sono stato in grado di testare alcuni esperimenti di realtà virtuale all'MWC 2018 con i visori Samsung Gear. È possibile rivivere le partite a 360 gradi e visualizzare statistiche in tempo reale. L'esperienza è piacevole e permette una visione molto più coinvolgente rispetto a quella di fronte al televisore.

La Liga prevede inoltre di trasmettere contenuti post-game che consentirebbero agli spettatori di esplorare i momenti migliori delle partite dal loro punto di vista preferito, piuttosto che guardare ciò che viene trasmesso dal team di produzione televisiva. 

la liga galaxy s9
La realtà virtuale fa ormai parte dell'esperienza complessiva nel guardare le partite di calcio spagnole. / © La Liga

La fine dei problemi con il fuorigioco

Altri utilizzi sono possibili grazie alle 38 telecamere installate da La Liga. Questo è soprattutto il caso di "Be The Player", che offre la possibilità di visualizzare ciò che il giocatore vede. In questo modo è possibile comprendere meglio le loro scelte ed analizzarne le prestazioni.

Gli spettatori possono anche godere di ciò che Liga chiama la "parete laser". Questa tecnologia permette di inserire statistiche all'interno dello schermo e persino tracciare delle linee per aiutare a controllare le situazioni di fuorigioco. Ciò riduce il rischio di controversie e conflitti. In breve, il calcio si sta modernizzando e attualizzando quanto proposto dagli americani.

Siete pronti a guardare le partite di calcio nella realtà virtuale?

1 Condivisione

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica