Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

2 min per leggere Nessun commento

Realtà Virtuale: giochi e visori VR in aumento

La realtà virtuale è ancora in difficoltà in alcuni settori ma un segmento del mercato è in espansione almeno un po': i giochi. In particolare i visori VR di Sony e Oculus hanno venduto molto bene nel business natalizio del 2018 e hanno contribuito alla crescita.

Uno solo in particolare dei due visori VR è stato responsabile dei buoni risultati di vendita. Il modello più venduto è e rimane il Playstation VR di Sony, di cui circa 700 mila unità sono state vendute nell'ultimo trimestre del 2018. Prezzi favorevoli e la popolarità del gioco Beat Saber hanno convinto gli utenti. Gli esperti affermano: Playstation VR è il visore VR più popolare e ha spinto il Samsung Gear VR giù dal trono.

Il secondo visore VR di grande successo è l'Oculus Go. Gli esperti di Superdata contano 550 mila copie vendute negli ultimi tre mesi del 2018, per un totale di circa un milione di Oculus Go venduti. Non male per un dispositivo che è stato presentato solo nel maggio 2018.

oculus go 2
L'economico visore standalone di Facebook è tra i più diffusi. / © Facebook

Le cifre sembrano buone, ma non possono essere confermate. Sony, ad esempio, ha pubblicato l'ultima statistica ufficiale delle vendite nell'agosto 2018. A quel tempo, Playstation VR ha sfondato il traguardo dei tre milioni.

I giochi VR fanno cassa

Nel caso dei software VR, i giochi sono i principali responsabili delle vendite. Secondo Superdata, l'anno scorso sono stati guadagnati 1,2 miliardi di dollari con i programmi VR, di cui 0,5 miliardi di dollari con i giochi. Il resto è dovuto principalmente alle costose applicazioni del settore aziendale, che di solito sono utilizzate da poche persone, ma che sono ancora costose da sviluppare.

Per il 2019, Superdata si aspetta un ulteriore crescita soprattutto grazie al nuovo visore VR Oculus Quest. Il fatto che sempre più visori siano completamente wireless è particolarmente utile: "I visori cablati erano un ostacolo al successo sul mercato della VR, quindi Quest potrebbe diventare un vero e proprio game changer". Buone prospettive ma ancora piuttosto incerte, Superdata in passato ha sbagliato qualcuna delle sue previsioni.

Via: VRodo Fonte: SuperData

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica