Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione.

2 min per leggere 3 Condivisioni 1 Commento

Recensione hands-on del Samsung Galaxy Beam

beam1

Una delle cose belle di lavorare ad AndroidPIT è la possibilità di vedere e 'giocare' con molti nuovi dispositivi che portano l'innovazione ad un livello più alto. Ovviamente non tutte le idee avranno successo presso i consumatori, così quando ho sentito per la prima volta che Samsung era in procinto di commercializzare uno smartphone dual-core con un proiettore integrato ho pensato che ben difficilmente un simile apparecchio potesse rivelarsi utile presso il più largo pubblico. Ma devo ammettere di essere sorpreso per quanto il Samsung Galaxy Beam funzioni bene!

In questa recensione vedremo anche un video in cui il collega Eric della pagina inglese mostra le prestazioni del proiettore in condizioni di molta e di poca luca, la qualità delle immagini, alcuni modi di usare il proiettore e altre cose interessanti.

Prima di passare all'hands-on, ecco ripetute qui di nuovo le caratteristiche principali del Samsung I8530 Galaxy Beam con un paio di foto del fronte e del retro.

  • 124 x 62 x 12.5mm
  • 145.3 grammi
  • Display da 4 pollici con schermo touch capacitivo
  • Proiettore HD integrato
  • Android Gingerbread 2.3.6 con TouchWiz US v4.0
  • microSD per ampliare la memoria fino a 32 GB
  • 8 GB di memoria interna
  • 768 MB di RAM
  • Fotocamera da 5 Megapixel con risoluzioni di 2592x1944 pixel
  • Processore dual-core Cortex A9 da 1 GHz
  • Due batterie (da 2000 mAh)

beamfront

beamback

Ed ecco il video:

Link diretto al video

Onestamente trovo il concetto molto interessante, ma mi sembra impostato su un software un po' troppo caro, corpulente e datato. Detto questo, mi immagino che gni smartphone avrà il suo proiettore integrato da qui a 5 anni, considerando soprattutto le già ottime prestazioni mostrate dal Galaxy Beam come proiettore.

Che ne pensate? Vi potreste immaginare di comprare qualcosa di simile nei prossimi tempi, oppure ritenete che si tratti piuttosto di un esercizio di marketing? Credete che il proiettore possa diventare una nuova caratteristica standard dei telefonini?

Diteci la vostra nei commenti qui di seguito! E se siete interessati ad avere già il dispositivo in mano, pur se ancora non disponibile in commercio in Italia, è possibile ancquistarlo qui da un venditore in Germania via Amazon.

 

3 Condivisioni

1 Commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più