Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione.

4 min per leggere 3 Commenti

Ricarica senza fili: avrà un fututro tra gli smartphone?

Recenti voci di corridoio affermano che Apple adotterà la ricarica senza fili sull'iPhone 8. Cupertino si è persino associato al consorzio degli sviluppatori. Avrà inizio così l'era della ricarica wireless? Non è detto e infatti ogni dubbio è lecito.

In occasione del decimo anniversario degli iPhone, Apple avrebbe in mente, tra le altre cose, di implementare sulla nuova generazione anche la ricarica senza fili. Di questo sono convinti analisti e conoscitori della catena di distribuzione (tramite Mac & I). Tuttavia le voci di corridoio annunciano anche che Apple non offrirà gratuitamente questa feature: la stazione di ricarica non sarà data in dotazione ma dovrà essere acquistata come accessorio extra. Di conseguenza la ricarica wireless non è un sostitutivo del connettore Lightning.

Sebbene Apple abbia lanciato numerose tendenze nel settore, non è detto che la storia si ripeterà anche in questo caso. L'accessorio sarà costoso, in stile Apple, e di conseguenza la ricarica senza fili dell'iPhone non raggiungerà ogni angolo dell'universo.

L'account-parodia not Jony Ive puntualizza su Twitter:

In tempi brevi Apple potrebbe provare a fissare come standard il concetto di ricarica senza fili e di conseguenza ad eliminare ogni connettore fisico. Tuttavia, per fare questo passo, bisogna avere più coraggio di quello che è servito a seppellire il jack per le cuffie.

Ricarica wireless: in teoria top...

La ricarica wireless vive di alti e bassi. Da una parte suona allettante il fatto che basti appoggiare lo smartphone su una piattafoma per ricaricarlo. Lo ammetto: per molto tempo ho preferito questa forma di ricarica, sia col mio vecchio LG G3 che con il mio smartphone attuale, il Galaxy S7. Nell'era dei cavi microUSB, per me, era un vantaggio straordinario non dovermi preoccupare di infilare il cavo nella giusta direzione. Di solito ricarico il telefono durante la notte e quindi la lentezza della ricarica mi importa poco. 

ANDROIDPIT qi laden nachruesten 2
Si potrebbe usare la ricarica wireless anche in un secondo momento. Ma a quale scopo? / © AndroidPIT

... nella pratica un flop

Nel frattempo sul mio Galaxy S7 ho rinunciato alla ricarica senza fili e sono tornato ad avere a che fare con il cavo microUSB. L'ho fatto per due motivi: molte volte mi è capitato che, durante la notte, lo smartphone si disconnettesse dalla stazione per la ricarica e che quindi il giorno dopo avesse il 5% di carica invece del 90 o 100%. Evidentemente, a volte, la carica di corrente non era abbastanza per portare l'S7 al 60%. Certo, la mia stazione di ricarica non è quella originale Samsung, ma non dovrebbero esserci grandi differenze quando si tratta di standard industriali.

Insomma il cavo di ricarica si è rivelato di nuovo la miglior alternativa (perché la più affidabile) per ricaricare il mio smartphone. Attualmente lo smartphone deve essere riposto perfettamente sopra la stazione per ricaricarsi e quindi, per questo, viene a mancare la praticità.

Se Apple volesse imporre la ricarica senza fili a tutti dovrebbe sviluppare una stazione di ricarica meno problematica.

Alcuni produttori, al momento, hanno abbandonato le feature Qi, come per esempio Google con il Nexus 5X/6P. Con l'avvento del port USB di Tipo C la spina non mette più paura, soprattutto grazie alla ricarica veloce. Inoltre, tra i terminali di fascia alta, la struttura in alluminio è diventata la regola e questo materiale rende impossibile la ricarica senza fili.

Potrebbero esserci delle soluzioni per superare questo problema ma non sono ancora state applicate a nessuno smartphone. Molti terminali del 2017, infatti, non avranno a disposizione una stazione per la ricarica senza fili. Probabilmente anche Samsung rimarrà fedele alle proprie idee con il Galaxy S8.

Per voi la ricarica senza fili riveste un ruolo importante? Fatecelo sapere nei commenti.

4 Condivisioni

3 Commenti

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • ho la ricarica wireless originale da 2 anni utilizzata con s6 e ora con s7 e non ho mai e ripeto mai avuto problemi di ricarica parziale,acquista prodotti originali e sicuramente non avrai nessun problema


  • Non solo la ricarica senza fili, ma tutto il mondo senza fili rappresenta senza ombra alcuna di dubbio il nostro futuro. È meno male!


    • Meno male un cavolo! Come farò a trasferire dati da un vecchio pc allo smartphone? Come farò a collegare quello stesso smartphone a un mixer e dispositivi simili senza interferenze?
      Tutti dicono che il wireless è il futuro ( quando gli fa comodo, oltretutto), ma in tutta onestà è una cavolata.
      Qualcuno che avrà bisogno di cavi ci sarà sempre, fattene una ragione.
      Tanto più che la ricarica wireless potrebbe essere utile, ma:
      1. La maggior parte degli utenti android usa smartphone datati quindi senza ricarica wireless integrata e, se si può montare, o non lo sanno o non vogliono comprare gli accessori per montarla.
      2. Gli smartphone di fascia bassa moderni hanno la ricarica wireless e nemmeno l'usb C.
      Può avere un futuro sì, la ricarica wireless, ma si diffonderà prima nel mondo Apple.

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più