Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
2 Condivisioni 4 Commenti

Riuscirà Angry Birds a risollevare Nokia?

L'unione di grandi menti finlandesi potrtebbe forse essere la soluzione per riuscire a risollevare le sorti di Nokia e far tornare l'azienda alla sua antica gloria. Qualche giorno fa è stato annunciato che Pekka Rantala, ex amministratore delegato di Rovio, il creatore dell'altrettanto leggendario gioco Angry Birds, è il nuovo direttore marketing dell'azienda finlandese. 

I progetti di Rantala per la nuova strategia di Nokia sono ambiziosi. In un'intervista a CNET, ha dichiarato che HMD - la società che ha acquisito il marchio Nokia - è disposta a spendere fino a 500 milioni di dollari (circa 450 milioni di euro) in un piano di marketing globale previsto per i prossimi tre anni. Anche se Apple e Samsung sono altrettanto agguerriti in termin idi marketing e promozione del brand, ai vertici di HMD sostengono che questi soldi verranno investiti in campagne concentrate sull' "essere differenti e in anticipo sui tempi." 

PEKKA
Pekka Rantala: da Rovio alla guida del dipartimento marketing di Nokia. / © Talouselama.fi

Secondo Rantala, i consumatori sanno ancora vedere in Nokia un'azienda affidabile e sono disposti ad acquistare un telefono del brand: "Nokia è un marchio riconosciuto a livello mondiale, e noi abbiamo la possibilità di ringiovanire come non mai", ha detto Rantala. "Amo Nokia, mi piace tutto ció che rappresenta e vorrei vederla tornare agli antichi allori".

Questo ritorno da parte di Nokia è un ritorno alle radici per Rantala: il finlandese ha lavorato infatti per 17 anni per il marchio. In questo lungo periodo ha ricoperto varie posizioni fino a raggiungere la carica di vicepresidente senior del dipartimento di marketing. A Rovio invece è stato amministratore delegato della società per un anno, nel quale ha indetto una ristrutturazione aziendale tagliando un terzo dei posti di lavoro, ma allo stesso tempo realizzando una forte espansione di Angry Birds.  

MR
Mariangela Ribaudo
Nokia non riuscirà a battere Samsung sul mercato di Android. Ma sicuramente darà filo da torcere a LG, Lenovo e Sony
Cosa ne pensi?
45 votanti
50
50

Una difficile sfida

Sebbene con tutto l'ottimismo del mondo, l'esperienza e l'amore per il brand, Rantala ha un compito difficile da affrontare: far tornare Nokia all'antica gloria (o almeno a qualcosa di simile) è una sfida quasi titanica. La società dovrà affrontare una forte concorrenza di aziende come Apple, Samsung, Lenovo (Motorola), LG, Sony, per non parlare dei temuti produttori cinesi. L'azienda dovrà ancora combattere all'interno di due categorie di smartphone e tablet, sia per la fascia bassa che per quella intermedia.

HMD non ha rivelato nulla sulle tempistiche della realizzazione dei futuri dispositivi, ma l'idea è che i primi prodotti del 'rinnovato Nokia' facciano la loro comparsa già il prossimo anno. Il Mobile World Congress 2017 potrebbe essere il palcoscenico ideale per questo evento.  

nokia c1 leaked render 34
È possibile che i nuovi dispositivi Nokia verranno presentati all'MWC 2017! / © Nokiapoweruser

Si sta ancora valutando il fatto che, oltre su smartphone e tablet, Nokia investa anche sugli indossabili. L'azienda vuole trovare un modo per diffondere questo tipo di dispositivi, qualcosa che gli altri giganti del settore non hanno ancora proposto con successo. Gli smartwatch potrebbero essere i primi ad adottare questo approccio.

Come menzionato dal mio collega Gary Marshall molto accuratamente in questa analisi, "l'azienda finlandese ha  investito ha investito 191 milioni di dollari per l'acquisto di Withings, una delle aziende più promettenti nel settore degli 'indossabili". L'acquisizione è interessante perché Withings è un società che si concentra sul consumatore: i loro prodotti sono ottimi, come ad esempio Activite e gli accessori vari per il fitness. Quello che manca all'azienda è però la fedeltà dei suoi utenti e un nome forte alle spalle. Questo è proprio quello che Nokia possiede".withingsactivite

WiThings: Nokia puó utilizzare gli indossabili come parte della nuova strategia. / © Withings

Dopotutto il marchio gode ancora di una forte popolarità. Nokia mostra inoltre una certa sicurezza nell'affermare che possiede "una conoscenza nel campo dell'innovazione e della tecnologia da poter mettere a servizio dell'umanità". Ora non ci resta che attendere. 

Sarà l'ex AD di Angry Birds il nuovo eroe di Nokia? Voi cosa ne pensate?

4 Commenti

Commenta la notizia:
  • Speriamo bene per le produzioni europee ma al momento non vedo un grosso potenziale, poi nulla vieta che Dio volendo in un futuro prossimo la cosa possa essere possibile

  • Io l'ho letto in italiano e penso che Nokia abbia un grande potenziale. La grande parte dei consumatori è fatta di persone poco informate ed ancor meno attente di ciò che il marchio ha passato in questi anni, mentre tutti hanno ancora l'idea che esso rappresenti qualcosa di sicuro ed affidabile, e questo è la sola cosa che conterà al momento dell'acquisto di un nuovo device. Ad avvalorare questa tesi basta osservare quanti hanno acquistato al buio un Nokia-Microsoft. Perché mai lo hanno fatto se non per la fiducia riposta nel nome Nokia? E così sarà ancora.
    Certo, poi tutto starà a ciò che l'azienda lancerà sul mercato, ma le possibilità ci sono certamente

  • No no, anch'io lo vedo in spagnolo!😂

  • Ma solo io vedo questo articolo in spagnolo e tutti gli altri no?

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK