Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.
Samsung Display tenta Google e Apple con i suoi pannelli flessibili
Samsung Galaxy Fold Hardware Samsung 2 min per leggere Nessun commento

Samsung Display tenta Google e Apple con i suoi pannelli flessibili

Il primo smartphone flessibile si Samsung è stato annunciato poco più di una settimana fa durante l'evento Unpacked in cui ha visto la luce anche la nuova famiglia Galaxy S10. Sembra che ora la divisione produttrice di display dell'azienda coreana stia spedendo dei campioni di pannelli flessibili a Google e Apple per cercare di assicurarsi un accordo. Pixel e iPhone pieghevoli in arrivo?

Secondo ETNews, testata giornalistica coreana da ritenersi abbastanza affidabile, Samsung Display avrebbe inviato alcuni campioni di prova dei sui display pieghevoli a Google e Apple. L'azienda coreana già leader mondiale nella produzione di display OLED classici vuole assicurarsi che i due giganti della tecnologia conoscano le qualità dei suoi prodotti.

Captura de Tela 2019 02 20 as 16.12.45
Il sample inviato ai due giganti americani avrebbe le dimensioni di 7,2", 0,1" in meno rispetto al Galaxy Fold. / © Samsung

Vedremo presto Pixel e iPhone pieghevoli?

Ne dubitiamo fortemente. Anche se Google e Apple hanno ricevuto dei sample di prova dei pannelli OLED flessibili di Samsung non significa che stiano pensando di lanciare a breve termine sul mercato uno smartphone in stile Galaxy Fold o Mate X di Huawei.

Nonostante i due colossi stiano testando la tecnologia di Samsung, non significa che siano interessati ad utilizzarla a breve. Questo ci fa capire solamente come l'azienda coreana voglia aggiudicarsi un accordo di fornitura dei pannelli nel caso uno dei due brand (o entrambi) decidano di avventurarsi nel mercato degli smartphone flessibili.

apple10
Vi piacerebbe un iPad Pro flessibile? / © AndroidPIT

Ad ogni modo, anche dando per scontata l'ipotesi che Google e Apple abbiano improvvisamente deciso di lavorare ad un dispositivo pieghevole, è improbabile che vedremo il prodotto finito prima di un paio d'anni (per essere ottimisti). Il software ha bisogno di essere adattato e le aziende devono trovare un modo utile e convincente di sfruttare il pannello flessibile.

C'è bisogno di molta ricerca e sviluppo prima del rilascio di un dispositivo simile, inoltre è probabile che entrambe le aziende vogliano prima vedere la risposta dell'utenza agli esperimenti messi in atti da Samsung e Huawei, pronti a immettere sul mercato i propri prodotti, oppure altri brand come XiaomiOPPO e TCL che stanno già lavorando parallelamente su questo genere di tecnologia.

Una nuova ed eccitante era per gli smartphone ha inizio, siete curiosi di vedere cosa questo porterà nelle vetrine dei negozi?

Fonte: ETNews

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica