Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione.

2 min per leggere 1 Commento

Samsung: Galaxy fronte sempre caldo

samsung galaxy

Settimane intense queste per Samsung e per i suoi Galaxy in particolare. Mentre l'S2, come dicevamo, si prepara ad arrivare nei negozi con ICS già installato, continuano a essere pubblicate precisazioni della casa coreana sull'ultimo nato delle serie Galaxy.

Fin dal giorno della presentazione del Galaxy S3, abbiamo letto da molti parti che uno degli aspetti meno apprezzati del device erano il design e i materiali plastici con cui è fatto. Beh, iniziamo a cospargerci il capo di cenere perché il Galaxy top gamma non è fatto di plastica, ma di policarbonato. Si tratta di un materiale già largamente usato nel mercato del mobile e che assicura solidità, resistenza e leggerezza. In particolare la cover del Samsung Galaxy S3 sarebbe costituita di tre strati di policarbonato di alta qualità che assicurerebbero maggiore resistenza ai graffi e agli urti.

Altra accusa mossa a Samsung è quella di aver fatto progettare le forme del Galaxy S III ad avvocati piuttosto che a designer. Memore dei problemi avuti con Apple,  la casa coreana avrebbe infatti scelto per l'S3 più che un design bello e funzionale, uno meglio difendibile in tribunale.

La casa di Cupertino in Germania era riuscita a bloccare le vendite del Galaxy Tab di Samsung (ma ci avevano provato anche con il Galaxy S) perché questi device avrebbero avuto un design troppo simile a quello Apple. Nei giorni scorsi la stessa accusa è stata mossa, ancora al Galaxy Tab, ma questa volta su territorio USA.

Insomma se Samsung, per evitare di trovarsi con un telefono fermo in magazzino per una causa in tribunale, avesse tenuto un occhio sui brevetti Apple mentre pensava al design del suo Galaxy top gamma, non ci sentiremmo di biasimarla troppo. In ogni caso la casa coreana ha tenuto a precisare che il design dell'S3 non ricorda quello degli altri Samsung Galaxy semplicemente perché un cambio delle forme dei nuovi device era già parte di un piano già previsto e non ha niente a che fare con le “disavventure” degli altri Galaxy.

1 Commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più