Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione.

Recensione 9 min per leggere Nessun commento

Samsung Galaxy J7 (2017) recensione: un Galaxy A che non ci ha creduto abbastanza

Samsung ha presentato la scorsa estate il suo nuovo modello del Galaxy J7 (2017). Questo smartphone è molto popolare in termini di vendite, quindi abbiamo voluto verificare le sue capacità. Questa annata 2017 è una buona annata? Di seguito spieghiamo i vantaggi e gli svantaggi di questo smartphone dopo diverse settimane di test.

Valutazione

Pro

  • Performance soddisfacenti
  • Buona autonomia

Contro

  • Mancanza della porta USB Tipo-C e della ricarica rapida
  • Comparto fotografico poco convincente

Prezzo migliore: Samsung Galaxy J7 (2017)

Il prezzo più basso

Samsung Galaxy J7 (2017) – Uscita e prezzo

La strategia aziendale di Samsung è molto chiara in teoria: offre smartphone entry-level, mid-range e high-end. Con questo Galaxy J7 (2017) possiamo vedere che in pratica la strategia è molto meno evidente. Il Samsung Galaxy J7 è a metà strada tra l'entry-level (serie J) e il mid-range (serie A).

Samsung vende il Galaxy J7 (2017) per 349,90 euro, ma si può trovare a prezzi migliori su altre piattaforme di vendita a circa 300 euro. Per quanto riguarda i colori abbiamo giallo oro, blu e nero.

Prezzo migliore: Samsung Galaxy J7 (2017)

Il prezzo più basso

Sullo smartphone troviamo 16GB di memoria interna e 3GB di RAM. È possibile disporre di uno slot per una seconda scheda SIM e, in ogni caso, di uno slot per una scheda microSD.

Samsung Galaxy J7 (2017) – Design e assemblaggio

Diciamo la verità: lo smartphone potrebbe non sembrare un dispositivo high-end, ma non sembra nemmeno uno smartphone economico. Il design classico di Samsung è lo stesso che veniva utilizzato prima dell'era dello schermo Infinity del Galaxy S8 e del Nota 8. In altre parole, c'è un pulsante Home ovale situato tra due tasti capacitivi, una classica porta microUSB e un mini jack.

AndroidPIT samsung galaxy j7 0910
Il pulsante home non si è ancora mosso. / © AndroidPIT

Per quanto riguarda i materiali, abbiamo il metallo e non la stessa plastica che avevamo gli anni scorsi. La costruzione ha successo per il prezzo proposto e lo smartphone è piuttosto piacevole, ma non dimenticatevi che le sue dimensioni lo rendono un phablet quindi non sperate di usarlo con una mano sola se non avete mani abbastanza grandi.

AndroidPIT samsung galaxy j7 0878
Ancora manca la porta USB Tipo-C. / © AndroidPIT

Sul lato sinistro si trovano i pulsanti del volume e uno slot per la scheda SIM principale. Subito sotto, troverete lo slot per la scheda microSD e la seconda SIM card. Da notare che lo smartphone non è impermeabile, a differenza di A5 (2017).

AndroidPIT samsung galaxy j7 0889
La scheda SIM principale ha uno slot dedicato. / © AndroidPIT

Il lettore di impronte digitali si trova sul pulsante Home ed è un vero piacere: è facile da raggiungere e riconosce il dito molto bene, non ha mostrato il minimo segno di debolezza per sbloccare lo schermo. Per esempio Galaxy S8+ e Note 8 hanno il loro lettore di impronte digitali posizionato molto in alto sul retro ed è molto meno comodo.

In breve, questo Galaxy J7 (2017) sembra molto simile al Galaxy A5 (2017) senza raggiungere il suo livello generale.

AndroidPIT samsung galaxy j7 0899
Ecco a voi il Samsung Galaxy J7 (2017).© AndroidPIT

Samsung Galaxy J7 (2017) – Display

Come al solito, Samsung mette uno schermo Super AMOLED su questo Galaxy J7 (2017) ed è facile vedere che sembra abbastanza buono. La sua risoluzione Full-HD (1080 x 1920 pixel) è un aggiornamento significativo rispetto allo schermo HD del modello precedente, e la densità di pixel di 401 dpi è soddisfacente per un dispositivo in questa fascia di prezzo. La dimensione rimane 5,5 pollici ma lo schermo copre un po' più della superficie del dispositivo: ha un interessante rapporto schermo/dimensioni del 73,1%.

In pratica, lo schermo risulta convincente e la luminosità massima raggiunge un valore abbastanza alto (511 cd/m²) che consente di utilizzare lo smartphone al sole senza problemi. I colori sono ben rappresentati.

AndroidPIT samsung galaxy j7 0907
Grazie allo schermo AMOLED i neri sono molto profondi. / © AndroidPIT

Samsung Galaxy J7 (2017) – Software

 

Android Oreo è stato ufficializzato alla fine di agosto, quindi non sorprende che non sia stato preinstallato sul J7 (2017). Detto questo, non è la versione più moderna di Android Nougat che viene proposta, ma Android 7.0. La versione di Samsung Experience (nuovo nome di TouchWiz, per coloro che non hanno seguito il cambiamento), è la 8.1. La delusione, d'altro canto, è che la patch di sicurezza sono ancora ferme a giugno, mentre al momento della scrittura dell'articolo il mese in corso è ottobre.

Come ho spiegato nella recensione del Galaxy A3 (2017), Samsung ha fatto un buon lavoro sulla sua interfaccia negli ultimi anni. Il bloatware è limitato alle proprie applicazioni, alle applicazioni Google e ad alcune applicazioni Microsoft e ai widget Upday che non possono essere rimossi, ma solo disabilitati. L'interfaccia è diventata più fluida e, soprattutto, più attraente. 

Da notare che questo telefono dispone anche di Game Launcher, proprio come la gamma A, S e Note dei dispositivi del produttore. L'utilità è piuttosto superficiale perché non è lo smartphone ideale per giocare ma ha il merito di essere lì per chi è interessato. Un'altra caratteristica da notare è la presenza dell'Always On Display (che può essere disattivato se non vi piace).

 

Samsung Galaxy J7 (2017) – Prestazioni

Questo Galaxy J7 (2017) utilizza un processore Exynos 7870 mid-range che si conosce già dal Galaxy A3 (2017). Sì, Samsung colloca un processore di fascia media sul suo miglior smartphone entry-level. Sta facendo un buon lavoro, quindi perché cambiarlo? E' accompagnato dal chip Mali-P830 che, diciamolo chiaro, non vi permetterà di lanciare giochi troppo potenti con grafica al massimo, almeno se volete un'esperienza fluida. Potrete comunque lanciare la maggior parte dei giochi c'è comunque da dire che se si acquista uno smartphone entry-level per ottenere le migliori prestazioni nei giochi c'è qualcosa di sbagliato.

3 GB di RAM supportano il tutto e garantiscono un multitasking piuttosto fluido. Nella vita di tutti i giorni, lo smartphone ha mostrato solo due volte segni di debolezza, quando gli ho chiesto di fare troppe cose pesanti assieme. In altre parole, non vi sono problemi specifici di performance da segnalare. È possibile ottenere un'idea più teorica osservando il risultato sui benchmark qui sotto. Noterete che questo Galaxy J7 (2017) ottiene punteggi migliori rispetto all' A3 su Geekbench e PCMark Work Performance, ma è inferiore agli altri benchmark.

  • Geekbench 4.0 single-core : 731
  • Geekbench 4.0 Multi-Core : 3679
  • PCMark Work Performance : 3754
  • PCMark Storage : 3550
  • 3DMark Slingshot Extreme : 244
  • 3DMark Slingshot OpenGL 3.0 : 329
  • 3DMark Ice Storm Unlimited : 8314
  • Google Octane : 2965

Samsung Galaxy J7 (2017) – Audio

Il Galaxy J7 (2017) ha un'uscita audio situata sul bordo sopra il pulsante di alimentazione. Il posizionamento non è dei migliori perché si può facilmente bloccare l'uscita del suono, ma ci si fa l'abitudine. La qualità non è perfetta ma su un dispositivo di questa fascia di prezzo non sorprende, il volume massimo è sufficiente ma la qualità audio è ovviamente inversamente proporzionale al volume utilizzato.

Samsung offre delle cuffie nella confezione e sono molto classiche, cioè fanno il lavoro senza fornire risultati davvero notevoli di nota. E' difficile chiedere di più per un dispositivo di questa fascia, è necessario ammetterlo. In generale, il volume è buono, contrariamente a quanto talvolta si riscontra nella concorrenza.

Per quanto riguarda le chiamate, sono stato in grado di capire ed essere compreso senza problemi. Questo è un bene perchè in fondo questo resta un telefono cellulare.

AndroidPIT samsung galaxy j7 0883
L'altoparlante si trova sul lato destro. / © AndroidPIT

Samsung Galaxy J7 (2017) – Fotocamera

La fotocamera posteriore in questo Galaxy J7 (2017) utilizza il sensore IMX258 di Sony, che si può già trovare su OnePlus X, Wiko U Feel Prime, LG Q6 o Samsung Galaxy A3 (2017). Tecnicamente si tratta di un sensore da 13 megapixel con lenti dall'apertura f/1,7. Questo sembra promettente sulla carta, ma in una fascia di prezzo così bassa non ci si può aspettare di trovare un dispositivo degno di rivaleggiare con un Galaxy S8 o un altro top di gamma perché la migliore attrezzatura non si trova sui dispositivi entry-level. Detto questo, anche per una fotocamera di questa fascia non è male.

AndroidPIT samsung galaxy j7 0874
La fotocamera dispone di un sensore IMX258 da 13 megapixel. / © AndroidPIT

Quando le condizioni di luce sono buone e il contrasto è limitato, questo sensore da 1/3.06 pollici fa un lavoro piuttosto buono, ma mostra alcuni limiti e non è in grado di gestire bene la luce: a volte le foto sono sovraesposte. Quando la luminosità è bassa, il rumore è evidente. Non c'è inoltre alcuno stabilizzatore ottico, che può infastidire chi ha le mani tremolanti perché la velocità dell'otturatore è di 1/17 di secondo e si può finire con un'immagine sfocata.

androidpit test samsung galaxy j7 photo modes
Sono disponibili diverse modalità. / © ANDROIDPIT

In termini di rappresentazione cromatica, possiamo notare una mancanza di contrasto e un po' di colori pallidi. Naturalmente, se volete fare solo qualche foto di tanto in tanto con una buona luminosità per il semplice scopo di pubblicarle su Instagram, questo smartphone dovrebbe essere all'altezza delle vostre aspettative. La modalità pro consente di impostare manualmente le impostazioni ISO, bilanciamento del bianco e luminosità. 

La fotocamera frontale è anche da 13 megapixel (con apertura f/1,9) e ha anche un flash a LED. Nel complesso, il risultato è abbastanza buono per un dispositivo di questa fascia di prezzo, ma potrebbe essere migliore, soprattutto in termini di riproduzione dei dettagli.

Samsung Galaxy J7 (2017) – Batteria

Anche se non buono come i suoi fratelli della gamma A, il Galaxy J7 (2017) fa un buon lavoro con la batteria. Sulla carta, ha una batteria da 3600 mAh, che in teoria è abbastanza promettente. In pratica, si può facilmente riuscire a resistere un'intera giornata con un uso di base (WhatsApp, navigazione, alcuni video di YouTube...), o anche due se non si è troppo pretenziosi. A differenza dell'A5 (2017) il J7 (2017) non offre un sistema di ricarica veloce, non ha una porta USB Type-C per la ricarica ma possiede una buona porta microUSB di vecchia generazione.

Samsung Galaxy J7 (2017) – Specifiche tecniche

Dimensioni: 152,5 x 74,8 x 8 mm
Peso: 181 g
Capacità della batteria: 3600 mAh
Dimensioni del display: 5,5 pollici
Tecnologia display: AMOLED
Schermo: 1920 x 1080 pixel (401 ppi)
Fotocamera frontale: 13 megapixel
Fotocamera posteriore: 13 megapixel
Flash: LED
Versione Android: 7.0 - Nougat
Interfaccia utente: TouchWiz
RAM: 3 GB
Memoria interna: 16 GB
Memoria removibile: microSD
Chipset: Samsung Exynos 7870
Velocità di clock: 1,6 GHz
Connettività: HSPA, LTE, NFC, Dual-SIM , Bluetooth 4.1

Giudizio complessivo

Il Galaxy (2017) è un buono smartphone che assomiglia ad un dispositivo della gamma A. Ha una configurazione tecnica simile a quella dell'A3 (2017). Il design è anche un chiaro promemoria del fatto che il dispositivo sta uscendo dallo stesso stampo, nonostante il fatto che non ci sia l'impermeabilità e nemmeno la porta USB Tipo-C. Tutto questo si traduce in uno smartphone che non è molto innovativo nel design, ma è comunque abbastanza carino, abbastanza potente per eseguire la maggior parte dei giochi senza problemi ed è difficile immaginare che un acquirente potrebbe rimpiangere l'acquisto.

Se siete alla ricerca di un buono smartphone a circa 300 euro è un buon affare perché non da problemi se non per le foto. E' infatti l'unico campo che ci ricorda davvero che abbiamo un dispositivo della serie J.

In termini di alternative, gli smartphone, che sono così convincenti in una fascia di prezzo così ampia, sono piuttosto rari. Circa 300 euro, possiamo citare il Huawei P9, che ha perso molto del suo prezzo iniziale. Naturalmente possiamo anche citare il Samsung Galaxy A3, che è più piccolo ma anche più economico, e il Galaxy A5 che ha un prezzo abbastanza simile.

1 Condivisione

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più