Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
1 Condivisione 5 Commenti

Il Samsung Galaxy Note 7 potrebbe essere vietato sui voli statunitensi

Non passa giorno che non si parli del Note 7. Oggi vi proponiamo un nuovo capitolo della triste ed esplosiva storia del nuovo phablet di Samsung. La FAA (Federal Aviation Administration) starebbe valutando la possibilità di vietare l'ingresso del Note 7 sui voli americani.

La FAA, preoccupata per la sicurezza dei passeggeri e dello staff a bordo, sta al momento valutando la possibilità di vietare l'utilizzo del Note 7 sui voli americani. 

"La FAA e la Hazardous Materials Safety Administrastion stanno lavorando sulle linee guida relative a questo problema", ha dichiarato l'agenzia in un comunicato. "Se il dispositivo viene richiamato dal produttore, l'equipaggio ed i passeggeri non potranno portare con sé all'interno della cabina degli aeromobili, nei bagagli a mano o in quelli imbarcati, batterie o dispositivi elettronici che contengono le batterie richiamate".

samsung galaxy note 7 recall fire explosion 3
Il Note7 vietato sui voli americani per tutelare la sicurezza di passeggeri e personale a bordo? / © Forbes

Una scelta comprensibile se si prende in considerazione la sicurezza. Chi vorrebbe a bordo di un aereo dei dispositivi "esplosivi"? Nessuna decisione definitiva è stata ancora presa dalla FAA che sta probabilmente aspettando di vedere cosa Samsung deciderà di fare con i suoi phablet.

Tuttavia, se avete già programmato un volo per gli Stati Uniti e disponete di un Samsung Galaxy Note7, potreste incorrere in qualche problema. 

Pensate che l'AESA, l'agenzia europea per la sicurezza aerea, dovrebbe fare lo stesso?

Fonte: Gizmodo

5 Commenti

Commenta la notizia:
  • La prudenza non è mai troppa. Direi di si anche se non si può escludere che esploda una batteria di un altro modello che finora non ha mai dato problemi. Occorrerebbe dotare gli aerei di uno spazio refrattario in cui mettere oggetti che possono provocare incendi a bordo. Metterlo nella stiva potrebbe essere controproducente oltre che inutile

  • beh ma se è spento mica esplode no? ovvio che se è collegato a un power bank potrebbe esplodere..

  • Ciao Jessica, certo non è una bella notizia per Samsung. Sembra quasi che...
    Però, leggendo la traduzione del comunicato, sembra che la situazione sia molto più complessa e, potenzialmente, grave; non si parla solo di dispositivi, ma anche di batterie, quindi, se uno avesse una batteria della marca incriminata...
    Ve l'immaginate quel poveraccio con un...telefono qualsiasi, ma con quella marca di batterie, essere lasciato a terra?
    Ritengo che, in ogni caso, la problematica verrà chiarita al più presto

    • Jessica Murgia
      • Admin
      • Staff
      2 mesi fa Link al commento

      Ciao Alessandro! Sì, come specificato nella citazione del comunicato, non si tratta solo del Note 7 ma dei dispositivi che integrano le batterie richiamate. La situazione è piuttosto critica al momento, soprattutto per Samsung e la sua immagine a livello internazionale. Speriamo che il problema venga risolto nel migliore dei modi al più presto.

      • Basterebbe avere uno spazio apposito refrattario dove mettere questi dispositivi. Come diceva Alessandro sembra quasi che l'agenzia federale stia sfruttando l'occasione per incitare gli americani a comprare prodotti Apple dal momento che il loro è il costruttore americano e non coreano. Insomma una misura indiretta di protezionismo economico

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK