Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

Recensione 8 min per leggere Nessun commento

Samsung Galaxy Note 9 hands-on: l'ultimo della specie?

Il Samsung Galaxy Note 9 è ufficiale, ci siamo finalmente! Il leader del mercato degli smartphone non ha voluto correre alcun rischio con il successore del Note 8. Il Galaxy Note 9 introduce una nuova S-Pen, una batteria più grande ed un lettore di impronte digitali, finalmente, riposizionato. E poi? Cos'altro? Scopritelo nel nostro test hands-on.

Samsung Galaxy Note 9 – Uscita e prezzo

Al momento non sorprende che uno smartphone come il Samsung Galaxy Note 9 superi facilmente i 1000 euro. Il suo predecessore, il Galaxy Note 8, aveva già tagliato il traguardo. Il nuovo arrivato porta avanti la traduzione di famiglia con un prezzo di listino di 1029 euro per il modello da 6GB+128GB, 1279 euro per il modello da 8GB+512GB. 

Samsung permette ai suoi fan di pre-ordinare il Note 9 già da oggi, 9 agosto. Il lancio ufficiale sul mercato è fissato per il 24 agosto. 

Solo per l’Italia sarà possibile acquistare il Galaxy Note 9 con la formula Samsung Smart Rent sul sito samsung.com in aggiunta al programma di trade-in: potrete così ottenere il nuovo flaghship con un anticipo di 99 euro e 24 rate da 44,90 euro (per la versione da 512GB) e 35,90 euro (per la versione da 128GB) con copertura contro danni e furto inclusa. Inoltre, a partire dal 10 agosto, sarà possibile vedere in anteprima il nuovo Galaxy Note 9 nei migliori punti vendita di prodotti di tecnologia in Italia e presso il Samsung District a Milano.  

 

Samsung Galaxy Note 9 – Design e assemblaggio

Il team di designer di Samsung non ha avuto molto lavoro da fare con il Galaxy Note 9. Si sono piuttosto concentrati su piccoli dettagli piuttosto che sulle linee principali dello smartphone. Sul pannello frontale il protagonista è, ancora una volta, il display Infinity da 6,4 pollici. Il retro si distingue un po' di più dal modello precedente grazie al riposizionamento del lettore di impronte digitali in un punto più facilmente raggiungibile.

AndroidPIT samsung galaxy note9 front
Il design è stato rifinito. / © AndroidPIT

Rispetto al Note 9 il Galaxy Note 9 è leggermente più grande, ma la differenza è minima. Samsung è riuscito ad introdurre uno schermo più ampio ed una batteria con una maggiore capacità. Di conseguenza lo smartphone risulta leggermente più pesante.

Attraente e pratico

Sul Note 9 Samsung si è concentrata sull'ergonomia del dispositivo e sulle funzionalità. Quando ho preso in mano lo smartphone ho subito percepito come le novità introdotte migliorino l'esperienza utente. 

Chi odia il notch sarà lieto di sapere che il produttore sudcoreano continua a boicottare la moda del momento. È interessante notare come Samsung abbia apportato un tocco di originalità all'S-Pen introducendo dei colori originali. Questa decisione presagisce forse la fine della linea Note? Avrebbe senso considerando che sarebbe possibile utilizzare una S-Pen universale sull'intera famiglia di Samsung.

AndroidPIT samsung galaxy note9 vs s9 plus hero
Galaxy S9+ e Note 9 a confronto. / © AndroidPIT

Samsung Galaxy Note 9 – Display

Con un display da 6,4 pollici il Galaxy Note 9 risulta di 0,1 pollici più grande del suo predecessore. In termini di tecnologia di visualizzazione, Samsung è conosciuto e apprezzato per i suoi pannelli Super AMOLED caratterizzati da alti contrasti e colori brillanti.

L'Infinity Display rende ancora di più sul Galaxy Note 9  non solo perché lo schermo è di 0,1 pollici più grande, ma anche perché il bordo superiore del dispositivo è stato ulteriormente ridotto. 

AndroidPIT samsung galaxy note9 hero
Uno dei migliori display sul mercato, anche se privo di feature speciali. / © AndroidPIT

Il fatto che il produttore offra ai concorrenti cinesi come Vivo o OPPO lo spazio per l'innovazione è un peccato. Vivo utilizza uno schermo Samsung nel suo NEX, un display che funge anche da altoparlante e con lettore di impronte integrato nel display, mentre OPPO incorpora uno schermo Super AMOLED sempre prodotto dall'azienda coreana e praticamente senza bordi. A prima vista si potrebbe pensare che Samsung stia utilizzando Vivo ed OPPO come fossero delle cavie, come una sorta di piattaforme di test, ma personalmente credo che Samsung non sia più convinto circa la longevità ed il futuro della seria Note. Queste tecnologie verranno più probabilmente mostrate nel Samsung Galaxy S10 e nel Galaxy X.

Samsung Galaxy Note 9 – Funzioni speciali

Nella serie Note la S-Pen è sempre stata l'elemento distintivo, la feature che la rendeva speciale e diversa dalla concorrenza. Il Nota 9 non fa eccezione ed arriva sul mercato con una stilo incorporata. Dotata di Bluetooth 5.0, la S-Pen non è più un accessorio esclusivo del Note ma è in grado di comunicare con qualsiasi smartphone, smartwatch, frigorifero della serie Family Hub o qualsiasi altro dispositivo Bluetooth. 

La S-Pen è stata progettata per durare circa 200 clic. Sono necessari 40 secondi di carica per ottenere 30 minuti di utilizzo. Per caricare la S-Pen è sufficiente inserirla nell'alloggio dedicato nella parte inferiore del telefono. 

AndroidPIT samsung galaxy note9 s pen
La S-Pen si colora e adotta il Bluetooth! / © AndroidPIT

Feature e interfaccia aperta

In un primo momento è possibile utilizzare la S-Pen come una sorta di telecomando per le presentazioni o per la fotocamera. La S-Pen può eseguire tre operazioni configurabili parzialmente. Nella fotocamera, ad esempio, è possibile utilizzare il singolo clic perscattare una foto e il doppio clic per passare dalla fotocamera anteriore a quella principale. 

Samsung ha reso aperte le API per le funzioni della S-Pen in modo che gli sviluppatori di applicazioni possano integrare le funzioni della stilo durante la programmazione delle applicazioni. 

Samsung Galaxy Note 9 – Software

Il Note 9 gira  Android 8.1 e l'interfaccia della casa Samsung Experience nella versione 9.5 . Il dispositivo da noi testato mostrava le patch di sicurezza aggiornate al 1° luglio ma non siamo preoccupati a riguardo perché non si tratta delle unità che arriveranno sul mercato. 

Per entrare nel dettaglio circa l'esperienza e l'ottimizzazione software, occorrerà aspettare il test completo.

Samsung Galaxy Note 9 – Prestazioni

Sotto la scocca del nuovo Galaxy Note 9 potrete ancora contare sul valoroso processore Exynos 9810, almeno in Europa. In Nord America Samsung si affida invece al SoC di Qualcomm, lo Snapdragon 845. Il Note 9 arriva in due configurazioni: 6 o 8GB di RAM. Per quanto riguarda la memoria interna, il Note 9 sarà disponibile con 128 o 512GB espandibili tramite scheda microSD fino ad 1TB. 

Il Galaxy S9 è uno degli smartphone più veloci quindi è facile desumere che  il Galaxy Note 9 non soffrirà alcun problema in termini di prestazioni . Se volete chiarirvi le idee a riguardo, date un'occhiata a questo articolo:

AndroidPIT samsung galaxy note9 side
In termini di prestazioni, il Note 9 non potrà deludere. / © AndroidPIT

 Anche in questo caso, la domanda è: il software sarà ottimizzato a dovere?

Samsung Galaxy Note 9 – Audio

Ci sono buone notizie per quanto riguarda l'audio. Samsung utilizza su Note 9 le feature disponibili su Galaxy S9+: sono supportati gli altoparlanti stereo con audio Dolby Atmos . Presente il jack per le cuffie ed un paio di auricolari firmati AKG.

Samsung Galaxy Note 9 – Fotocamera

Anche con la fotocamera, Samsung non ha voluto riservarci grosse sorprese optando per la stessa configurazione del Galaxy S9+. Il Note 9 incorpora una doppia fotocamera da 12MP con apertura variabile tra f/2,4 e f/1,5 . Non è una cattiva scelta considerando le abilità fotografiche del Galaxy S9+. Anche il Nota 9 dispone della modalità Super Slow motion che consente di scattare fino a 960 fotogrammi al secondo, senza la necessità di premere il pulsante di scatto.

AndroidPIT samsung galaxy note9 camera app
Ci aspettiamo delle buone foto dalla fotocamera del Note 9. / © AndroidPIT

Più interessante della qualità di foto e video del Galaxy Note 9, è il fatto che la S-Pen abilitata per il Bluetooth possa essere utilizzata come una sorta di telecomandino per scattare a distanza. Pratico per chi ama le foto con una lunga esposizione ed ama posizionarlo su un treppiede. Lo smartphone sembra così andare incontro alle esigenze di vloggers e influencer.

Il software è un po' intelligente, o meglio, cerca di andare incontro all'utente. Dopo aver scattato una foto rileva se un'immagine è sfocata o se il soggetto inquadrato ha chiuso gli occhi. Inoltre il software può rilevare, per ora, fino a 20 scene e proporre le impostazioni di acquisizione della foto. Altri verranno introdotti successivamente. Vale la pena riconoscere il fatto che Samsung che venda queste feature del software sotto il nome di intelligenza artificiale.

AndroidPIT samsung galaxy note9 vs s9 plus back
Diverso design ma stesso hardware per S9+ e Note 9. / © AndroidPIT

Samsung Galaxy Note 9 – Batteria

La più grossa novità apportata da Samsung (probabilmente) al nuovo Galaxy Note è la batteria. Dopo il fallimento del Note 7, il gigante dell'elettronica ha scommesso sulla sicurezza con una batteria da 3300mAh. Per il Note 9 abbiamo ben 4000mAh , che, secondo Samsung, dovrebbero essere sufficienti per un giorno intero con un uso intenso. Potrà sembrarvi scontato ma meglio precisarlo: il Galaxy Note 9 supporta la ricarica wireless. 

Certo, questa è per ora una promessa da parte di Samsung e dovremo verificare la reale autonomia offerta dal Noe 9 non appena il dispositivo arriverà in redazione. La possibilità di modificare la definizione dello schermo è utile per meglio gestire i consumi. Per impostazione predefinita, il Nota 9 offre una definizione in FullHD+ ma è possibile arrivare portarla fino a 2960x1440 pixel.

Il breve tempo trascorso con il phablet non ci consente ancora di fornire una stima significativa della durata della batteria. Durante il nostro test finale metteremo sotto torchio lo smartphone per vedere quanto l'uso intensivo della nuova S-Pen Bluetooth influenzi l'autonomia.

Giudizio iniziale

Il Note 8 è stato uno smartphone piuttosto conservativo. Proprio come con il  Galaxy S9, sul Note 9 Samsung ha apportato alcune piccole novità sul Note 9. La batteria promette una maggiore autonomia e la S-Pen si rinnova. In un primo momento viene spontaneo consigliare ai fan della linea Note di sostituire il vecchio Note (che sia un Note 5 o 8) con il Note 9 perché potrebbe essere l'ultimo della specie. Grazie alla funzionalità Bluetooth della S-Pen presto tutti gli smartphone Galaxy potranno essere convertiti in dei Note!

3 Condivisioni

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

Articoli consigliati