Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.

2 min per leggere 4 Commenti

P30 e P30+: lettore di impronte nel display e niente marchio Huawei

Huawei P20 e P20 Pro sono stati annunciati meno di sei mesi fa e già si parla di P30 e P30+? Possibile, perché P30 e P30+ saranno prodotti da Samsung e non dall'azienda cinese! Avete capito bene, Samsung si prepara a lanciare una nuova linea chiamata Galaxy P i cui due primi smartphone disporranno di una prima assoluta per l'azienda.

Il Galaxy S10 verrà lanciato da Samsung presumibilmente durante il MWC 2019 festeggiando il decimo anniversario della serie. Lo smartphone disporrà delle ultime tecnologie presenti sul mercato come una tripla fotocamera, già mostrata su Galaxy A7 2018, e un lettore di impronte nel display.

Anche quest'ultima novità non sembra verrà lanciata per la prima volta sul prossimo flagship dell'azienda ma sarà possibile provarla già in anticipo su una nuova serie di smartphone Galaxy appositamente pensata per il lancio della funzione.

sansungfingerprintgalaxy
Era ora che Samsung lanciasse uno smartphone con questa tecnologia! / © Samsung

Galaxy P30 e P30+ verranno lanciati probabilmente, almeno all'inizio, in esclusiva sul mercato cinese e disporranno di un lettore di impronte digitali ottico integrato nel display. La tecnologia sarà quindi diversa e più economica rispetto al lettore ultrasonico di Qualcomm che dovrebbe essere utilizzato su S10.

Al momento non si hanno altre informazioni riguardo ai due smartphone se non che disporranno stranamente di un display di tipo LCD e non AMOLED come ormai Samsung ci ha abituati negli anni. Galaxy P30 e P30+ dovrebbero essere presentati l'11 ottobre non ci resta dunque che aspettare.

Cosa pensate di questi nomi scelti da Samsung "in onore" della concorrente Huawei?

Fonte: SamMobile

4 Commenti

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • LCD e non Amoled ?
    Non penso.


  • A me pare strano che Huawei non abbia una sorta di copyright, o qualcosa di simile. In ogni caso, evidentemente, Samsung è assolutamente in grado di poter chiamare un proprio smartphone così. Non credo siano così sprovveduti, insomma. Oppure hanno proprio chiamato Huawei e gli hanno detto: "siete d'accordo se noi chiamiamo un nostro smartphone P30, in onore vostro, visto che vi stimiamo tanto?", ma questa la vedo un po' più difficile. :-)


    • Luca Zaninello
      • Admin
      • Staff
      2 mesi fa Link al commento

      Probabilmente il nome verrà mantenuto solo in Cina :) Se non ricordo male Huawei ha richiesto il trademark in europa per i nomi fino al P60 o qualcosa di simile :P

Articoli consigliati