Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
6 Condivisioni 1 Commento

Samsung Galaxy S5 Neo recensione: la riedizione di un classico

Samsung, con il Galaxy S5 Neo, lancia sul mercato una versione più recente del suo "vecchio" ma ancora performante top di gamma, il Galaxy S5 ufficializzato nel 2014.  Scopriamo insieme tutte le novità introdotte dal brand sudcoreano nel nuovo Galaxy S5 Neo.

Valutazione

Pro

  • Display
  • Batteria estraibile
  • Resistenza ad acqua e polvere (IP67)

Contro

  • Sensore d'impronte digitali assente
  • Più lento del Galaxy S5
  • Materiali di fabbricazione economici
  • Fotocamera

Samsung Galaxy S5 Neo – Uscita e prezzo

Il Samsung Galaxy S5 Neo ha fatto la sua comparsa sul mercato nel mese di ottobre 2015. Proposto da Samsung ad un prezzo di listino di 439 euro, può essere acquistato da altri rivenditori ad un prezzo che si aggira intorno ai 350 euro.

Samsung Galaxy S5 Neo – Design e assemblaggio

Le linee sfoggiate dal Galaxy S5 Neo sono molto simili a quelle dell'originario S5. Sono davvero poche le differenze nel design tra i due dispositivi. Il nuovo arrivato mostra subito due grandi assenti: il sensore a raggi infrarossi in alto ed il lettore d'impronte digitali integrato nel tasto home. Con il Galaxy S5 Neo non potrete quindi cambiare canale o aumentare il volume del vostro impianto, e neppure sbloccare in modo rapido il dispositivo sfruttando la vostra impronta digitale.

Le dimensioni sono esattamente le stesse del Galaxy S5. Anche il posizionamento dei tasti fisici è rimasto inalterato con regolatore di volume a sinistra e tasto di accesnione a destra. Gli altri sensori e connettori sono collocati negli stessi punti. Stessa cosa vale per il port USB che però non è più un micro USB 3.0, ma un micro USB 2.0, piuttosto standard.

androidpit Samsung Galaxy S5 Neo 3
La cornice metallica con effetto cromato non è così brillante. / © ANDROIDPIT

Sono davvero pochi i nuovi dettagli introdotti nel look del Galaxy S5 Neo. La cornice cromata non è più così brillante ma conserva ancora il suo aspetto metallico, anche se di un tono più leggero e meno evidente. La scocca posteriore ha invece rinnovato il caratteristico tema puntinato della versione precedente e può essere utilizzata senza problemi sull'S5. Se quindi possedete un Galaxy S5, ma volete conferirgli un look leggermente diverso, ptorete acquistare separatamente la scocca posteriore dell'S5 Neo e inserirla sul vostro S5.

Le linee sfoggiate dal Galaxy S5 Neo sono molto simili a quelle dell'originario S5
androidpit Samsung Galaxy S5 Neo 1
La scocca posteriore cambia look e può essere utilizzata anche sul Galaxy S5! / © ANDROIDPIT

L'assemblaggio mostra la stessa cura che troviamo nel suo predecessore: tutte le componenti ed i materiali si sposano armoniosamente tra loro, senza mostrare irregolarità. Il Galaxy S5 Neo offre inoltre la certificazione IP67 che protegge il dispositivo da acqua e polvere: potrete immergere il dispositivo ad una profondità massima di un metro per non più di 30 minuti.

androidpit Samsung Galaxy S5 Neo 4
Il micro port USB passa da 3.0 a 2.0. / © ANDROIDPIT

Samsung Galaxy S5 Neo – Display

Anche per quanto riguarda lo schermo, troviamo la stessa diagonale di 5,1 pollici con risoluzione in Full HD di 1920x1080 pixel e tecnologia Super AMOLED, capace di garantire colori brillanti ed ottimi contrasti. Per alcuni utenti i colori potrebbero risultare troppo forti ma, in questo caso, basterà affidarsi alle impostazioni per regolarli a proprio piacimento. Al giorno d'oggi si tratta di uno dei migliori schermi che possiamo trovare su uno smartphone, perchè cambiarlo quindi?

androidpit Samsung Galaxy S5 Neo 7
Stesso display Super AMOLED di 5,1 pollici che troviamo nel Galaxy S5. / © ANDROIDPIT

La qualità dello schermo del Galaxy S5 Neo è ottima. Con una densità di 432 pixel per pollice, non può certo essere messo a paragone con la sorprendete densità di pixel offerta da Sony Xperia Z5 Premium (801 ppi) o Galaxy S6 (577 ppi), ma riesce comunque a riprodure video e giochi a colori senza alcun problema. La luminosità del display sotto la luce diretta del sole è più che accettabile e si mantiene tale anche se si osserva il display da diverse angolazioni.

L'unico inconveniente è che il display non è protetto dal resistente Gorilla Glass 3 che troviamo invece nell'S5 del 2014. Samsung non ha precisato alcun dettaglio in merito al tipo di vetro che ricopre lo schermo: non sappiamo quindi se si tratti di vetro antigraffio o meno.

Samsung Galaxy S5 Neo – Software

Non aspettatevi di trovare Android 6.0 Marshmallow a girare sul Galaxy S5 Neo, che ospita invece la versione 5.1.1 di Lollipop. A proposito del sistema operativo di Google, Samsung ha installato la sua caratteristica interfaccia TouchWiz, molto simile a quella che ritroviamo nel Galaxy S6.

samsung galaxy s5 neo 01
Galaxy S5 Neo con TouchWiz basato su Android 5.1.1 Lollipop. / © ANDROIDPIT

L'interfaccia TouchWiz del brand è stata rinnovata con l'arrivo del Galaxy S6 e della sua variante Edge. Con un look rinnovato e più leggera, non rinuncia alla sua personalità, che può piacere o meno. Per quanto riguarda i bloatware anche il Galaxy S5 Neo segue le orme degli altri componenti della linea Galaxy S, applicazioni Microsoft incluse.

Samsung ha installato la sua caratteristica interfaccia TouchWiz, molto simile a quella che ritroviamo nel Galaxy S6

Considerate quindi il fatto che i 16GB di storage offerti si riducono in realtà a 9,5GB di memoria effettivamente disponibile. Fortunatamente è possibile espandere la memoria interna ed alcuni bloatware possono essere disinstallati.

samsung galaxy s5 neo 02
Il Galaxy S5 Neo permette di espandere la memoria interna. / © ANDROIDPIT

Samsung Galaxy S5 Neo – Prestazioni

Passiamo ora ai numeri ed alle reali prestazioni offerte dal Galaxy S5 Neo. Le maggiori novità introdotte nella nuova versione dell'S5 2014 sono nascoste sotto la scocca del dispositivo! Lo smartphone integra un processore della casa che prende il posto del Qualcomm Snapdragon 801. Si tratta dell'Exynos 7580, octa-core, che gira a 1,6GHz di clock, supportato da 2GB di RAM e Mali T720 per quanto riguarda l'aspetto grafico.

Tutti i task vengono gestiti in modo rapido e fluido anche nel Galaxy S5 Neo

I cambiamenti apportati non si sono rivelati però un upgrade, anzi. In quasi tutti i parametri di riferimento il Galaxy S5 Neo è risultato più lento rispetto al suo predecessore. Solo nel test Geekbench 3 Multi-core l'S5 Neo è riuscito a superare l'S5 2014 per il semplice fatto che integra il doppio dei nuclei.

AnTuTu S5 neo
Su AnTuTu raggiunge i livelli del Qualcomm Snapdragon 615. / © ANDROIDPIT

Le prestazioni del Galaxy S5 Neo sono risultate al di sotto di quelle registrate dallo Snapdragon 801 offerto dall'S5. Va però sottolineato che la resa inferiore non è così evidente. Tutti i task vengono gestiti in modo rapido e fluido anche nel Galaxy S5 Neo.

GeekBench3 S5 neo
Il Galaxy S5 Neo risulta essere più lento del suo predecessore.  / © ANDROIDPIT
S5 Neo Vellamo benchmark
Anche su Vellamo l'S5 Neo non sorprende. / © ANDROIDPIT

Samsung Galaxy S5 Neo – Fotocamera

Anche per quanto riguarda il comparto fotografico i cambiamenti apportati rispetto alla generazione precedente sono davvero pochi. La risoluzione offerta è rimasta la stessa: troverete sulla scocca posteriore un obiettivo principale di 16MP mentre anteriormente si passa da 2,1 a 5MP.

Il Galaxy S5 Neo non integra uno stabilizzatore ottico ed ha quindi bisogno di una mano ferma per garantire scatti perfetti
androidpit Samsung Galaxy S5 Neo 6
Fotocamera principale di16 MP ed anteriore di 5MP. / © ANDROIDPIT

La fotocamera del Galaxy S5, nonostante risalga a più di un anno fa, garantisce una buona qualità degli scatti soprattutto quando le condizioni di luminosità sono buone. Nel corso del 2015 abbiamo visto come anche le fotocamere di fascia media siano risucite ad integrare uno stabilizzatore ottico d'immagine. Il Galaxy S5 Neo non integra però questa funzione ed ha quindi bisogno di una mano ferma per garantire degli scatti perfetti.

Kamera Modi S5 Neo
Le modalità di scatto offerte dalla fotocamera del Galaxy S5 Neo. / © ANDROIDPIT

In condizioni di scarsa luminosità la presenza di uno stabilizzatore ottico d'immagine avrebbe senza dubbio dato una mano a garantire degli scatti più nitidi. Purtroppo non è possibile evitare la presenza di rumore footografico. Il software della fotocamera include una modalità manuale grazie alla quale è possibile gestire la temperatura di colore, l'esposizione e l'ISO.

Kamera Modi S5 Neo 2
Con la modalità manuale potrete gestire voi stessi alcuni parametri. / © ANDROIDPIT

La fotocamera frontale aumenta i MP offerti passando a 5. Grazie a questo upgrade i selfie offrono una qualità maggiore ed una risoluzione accettabile per i primi piani da pubblicare sui social network. Ecco un piccolo esempio di ciò che è in grado di fare la fotocamera del Galaxy S5 Neo:

 

Samsung Galaxy S5 Neo – Batteria

La batteria del Galaxy S5 Neo offre la stessa capacità di 2800 mAh che ritroviamo sul Galaxy S5 ed è allo stesso modo estraibile. Secondo i risultati riportati su AnTuTu, la batteria, combinata con il nuovo hardware, riesce a raggiungere 9,998 punti, un punteggio leggermente inferiore a quello riportato dal Galaxy S5 (che ha ottenuto 11,513 punti).

AnTuTu Battery S5 Neo
La batteria del Galaxy S5 Neo se la cava abbastanza bene. / © ANDROIDPIT

Dopo aver testato il Galaxy S5 Neo per otto ore, durante le quali abbiamo riprodotto video su YouTube, brani musicali e giocato per 30 minuti a Real Racing, la batteria ha riportato il 54% di capacità residua.

Samsung Galaxy S5 Neo – Specifiche tecniche

Dimensioni: 142 x 73 x 9 mm
Peso: 145 g
Capacità della batteria: 2800 mAh
Dimensioni del display: 5,1 pollici
Tecnologia display: AMOLED
Schermo: 1920 x 1080 pixel (432 ppi)
Fotocamera frontale: 5 megapixel
Fotocamera posteriore: 16 megapixel
Flash: LED
Versione Android: 5.1 - Lollipop
Interfaccia utente: TouchWiz
RAM: 2 GB
Memoria interna: 16 GB
Memoria removibile: microSD
Numero di core: 8
Velocità di clock: 1,6 GHz
Connettività: HSPA, LTE, NFC, Bluetooth 4.0

Giudizio iniziale

Samsung vuole cercare di capire se può ottenere lo stesso successo ottenuto con il lancio del Galaxy S5 nel 2014. Giusto per curiosità, il brand sudcoreano ci ha affermato che la scelta di rilasciare il Galaxy S5 Neo nasce dalla richiesta degli operatori europei, che vogliono offrire un S5 2015 ai clienti che lo richiedono.

Il prezzo di partenza del Galaxy S5 Neo è di 439 euro, una cifra decisamente ridotta rispetto all'etichetta offerta dall'S5 al momento della sua uscita (699 euro). Va poi considerato che in diversi shop, online e non, è possibile acquistarlo ad un prezzo inferiore. Il Galaxy S5 può attualmente essere acquistato per circa 400 euro. Tutto sommato però, conviene più optare per le migliori prestazioni del vecchio S5 piuttosto che per il nuovo Galaxy S5 Neo.

L'S5 Neo non aggiunge nulla al vecchio top di gamma e nasce con l'obiettivo di soddisfare le richieste degli operatori e dei clienti. Il vecchio S5 offre sensore ad infrarossi, lettore d'impronte digitali ed un migliore processore. Inoltre, qualora optaste per il vecchio Galaxy S5, potrete rinnovare il look puntinato della sua scocca!

1 Commento

Commenta la notizia:
  • Come tu stesso hai detto l'S5 neo sembra un doppione del precedente dispositivo del brand sudcoreano. Addirittura sembra non avere nessuna vera innovazione anzi è stato rimosso il lettore d' impronta digitale e gli infrarossi a mio avviso molto utili. Insomma sembra che la Samsung abbia provato a vedere se la novità di questo doppione facesse aumentare un po' le vendite....ma penso che in pochi l'abbiano preso veramente in considerazione accecati dal successo dell'S6. Sembra che per prendere l'S5 neo tanto vale prendere l'S5.

6 Condivisioni

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK