Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
7 min per leggere 16 Condivisioni 1 Commento

Esperienza VR: alienante, imbarazzante ed assolutamente da provare!

Sono tornata alla realtà circa 2 minuti fa. Ho ancora le pupille dilatate, la testa pesante ed il collo incriccato, ma l'entusiasmo di una tredicenne alla quale hanno appena regalato un tamagotchi (sì, mi accontentavo di poco 15 anni fa). Finalmente ho avuto modo di tuffarmi nel mondo virtuale offerto da Oculus sul Samsung Gear VR e voglio riportarvi le mie esperienze oltre a darvi qualche consiglio. Pronti ad entrare in una dimensione parallela?

Non è la prima volta che sento chiedermi "sicuramente, tu che lavori con Android avrai già provato la realtà virtuale..." affermazione alla quale fino ad ora ho sempre risposto in modo vago "ah sì, interessante..." per nascondere la mia ignoranza in materia. Certo avevo già indossato il Gear VR, così come il Google Cardboard, ma non avevo mai dedicato più di 2/3 minuti a questa esperienza tridimensionale. Finalmente mi sono decisa, ho aperto l'armadietto dei dispositivi, ho afferrato il Galaxy S7 Edge ed ho chiesto in prestito ad un collega il suo personale Gear VR per tuffarmi in più di un'ora di intrattenimento virtuale. 

ANDROIDPIT VR glasses 2
Dalla configurazione iniziale fino all'immersione in un mondo parallelo! / © ANDROIDPIT

Configurazione iniziale e navigazione

Ho preso in mano il Samsung Galaxy S7 Edge intorno alle ore 10:50, la batteria segnava il 97% (ricordatevi questo numero perchè ci tornerà utile tra qualche paragrafo), ho sbloccato il display e sono andata alla ricerca di un'app dedicata al VR. Sono passati circa 5 minuti durante i quali ho esplorato app drawer e Play Store senza capire cosa dovessi scaricare/cercare. Ammetto che di prima mattina non sono una persona troppo sveglia. Alla fine, mi è bastato rimuovere lo sportellino del Gear VR, collegare lo smartphone all'attacco USB e chiudere il tutto perchè lo smartphone mi indicasse la retta via. 

AndroidPIT samsung gear vr daria 4
I tasti sono tutti facilmente raggiungibili per chi è abituato ad utilizzare la mano destra. / © AndroidPIT

È stato infatti lo smartphone stesso, una volta avvenuta la connessione tra i due dispositivi, ad avviare il download di Oculus. L'unico problema è che per la configurazione iniziale bisogna rimuovere nuovamente lo smartphone dal visore. Una dopo l'altra il servizio mi ha chiesto di scaricare ben 7 applicazioni e successivamente di registrarmi al servizio inserendo un indirizzo email ed attivando l'account dall'email ricevuta. Come ultima cosa, una volta visualizzato lo store di Oculus, ho potuto scaricare le applicazioni gratuite disponibili, ben 6 tra video tridimensionali e giochi interattivi. 

Finalmente, dopo circa 10 minuti, ho rimontato lo smartphone sul VR pronta ad un po' di azione. Purtroppo però Oculus ha frenato il mio entusiasmo con un tutorial iniziale. Vi consiglio di non saltarlo a piè pari come ho fatto io la prima volta, perchè perderete il triplo del tempo. Seguite ogni step ed in pochi secondi saprete come selezionare contenuti, tornare indietro tra le schermate e visualizzare la home in qualsiasi momento. Personalmente ho trovato il trackpad ed il tasto indietro piuttosto comodi da utilizzare, ma immagino che un mancino potrebbe avere qualche difficoltà iniziale in più.

AndroidPIT samsung gear vr daria 1
Tuffatevi in un mondo virtuale! / © AndroidPIT

Consigli utili

  • Regolate al meglio la messa a fuoco utilizzando la rotellina nera che si trova sul visore
  • Non saltate il tutorial iniziale per capire come funziona la navigazione
  • Pulite lo schermo del display e le lenti del Gear VR con un panno in microfibra prima dell'utilizzo
  • Rimuovete lo smartphone dal VR per scaricare applicazioni più facilmente.

Dall'imbarazzo iniziale ad uno stato di trance

Tutto era pronto, non mi restava che accedere alla libreria multimediale e cominciare a selezionare le app scaricate in precedenza per provare il brivido della realtà virtuale. Problema numero uno: superare l'imbarazzo iniziale ed ignorare le provocazioni.

Come potrete immaginare mi trovavo al lavoro in una stanza piena di colleghi simpatici, pronti a farmi smorfie, sventolarmi le mani davanti agli occhi per farmi aria, toccarmi sulla spalla o chiedermi cose nonostante avessi le cuffie nelle orecchie. Allo stesso tempo, non potevo certo stare immobile sulla sedia e fare finta di niente, perchè diversi giochi richiedevano che io mi girassi su me stessa o muovessi la testa di scatto per evitare ostacoli. Insomma, alla fine mi sono rassegnata a fare la parte della pazza.  

aAndroidPIT samsung gear vr daria 5
Rassegnatevi a sembrare dei pazzi! / © AndroidPIT

Per quanto riguarda le applicazioni, ho provato tutte quelle gratuite installate e devo dire che Hold on to your seat e Ocean drift mi sono sembrate piuttosto inutili. La prima vi darà modo di assistere ad una performance del Cirque du Soleil, mentre nella seconda vestirete i panni di un sub e potrete esplorare i fondali marini alla ricerca di specie rare di pesci. Niente di entusiasmante. Sono invece stata rapita da Anshar Wars 2, dimenticandomi immediatamente del mondo reale circostante e cercando di abbattere astronavi nemiche per più di 20 minuti. 

Purtroppo non ho potuto testare il Gear VR con un gamepad, gadget che a mio avviso avrebbe di certo aiutato a rendere più intuitiva l'esperienza di gioco. Sfruttare il trackpad del VR per accelerare o spostarsi all'interno nei livelli risulta piuttosto scomodo, senza contare che si rischia spesso di mettere in pausa il gioco o sparare toccando per sbaglio il tasto al centro. Nonostante questi piccoli contrattempi, devo dire che sono stata completamente rapita dalla grafica tridimensionale dei giochi e dalle musiche suggestive.

AndroidPIT IT samsung gear vr galaxy s7
Scaricate le applicazioni una volta sconnesso lo smartphone dal VR! / © AndroidPIT

Consigli utili

  • Utilizzate il visore quando siete soli o in compagnia di un amico fidato
  • Mentre utilizzate il VR sedetevi al centro di una stanza (possibilmente su di una sedia girevole)
  • Non preoccupatevi di mettere in pausa il gioco o di bloccare lo schermo dello smartphone, il Gear VR lo farà automaticamente una volta che ve lo toglierete da davanti agli occhi. 
  • Recuperate un gamepad per un'esperienza di gioco più intuitiva

Conseguenze fisiche e consumo della batteria

Il problema di questa alienazione totale non è tanto il mal di testa, che personalmente non ho riscontrato, ma l'appesantimento degli occhi ed il torcicollo. Le pupille fanno fatica ad adattarsi nuovamente alla luce del sole una volta rimosso il visore da davanti agli occhi (sono qui che scrivo senza distinguere le lettere sul display del computer) ed i 318 grammi del Gear VR sommati ai 157 del Galaxy S7 Edge si fanno sentire dopo i primi 20 minuti, soprattutto se per schivare meteoriti o attraversare stanze psichedeliche si gira la testa di scatto più volte. Durante l'utilizzo ho più volte appoggiato i gomiti sul tavolo e tenuto il mento tra le mani per rilassare la cervicale. 

AndroidPIT samsung gear vr daria 3
A forza di fare movimenti da pazza mi è venuto il torcicollo! / © AndroidPIT

Ora, finalmente, torniamo alla percentuale visualizzata dalla batteria del Galaxy S7 Edge. Dopo esattamente un'ora di utilizzo, alle 11:50, il display dello smartphone segnava ancora l'84% di carica. Tra configurazione iniziale, download di dati e circa 40 minuti di gioco, lo smartphone ha consumato appena il 13% di carica. Non male considerando il display in QHD dell'S7 Edge. Nonostante ciò, nel caso vi doveste dimenticare di caricare il dispositivo prima di tuffarvi nel mondo 3D del VR, potrete sempre sfruttare l'attacco USB del visore per tenere lo smartphone sempre sotto carica.

Consigli

  • Non utilizzate il visore per troppo tempo per evitare mal di testa e torcicollo
  • Utilizzate un cavo USB per tenere sotto carica lo smartphone

Conclusione

Insomma, finalmente ho provato l'ebrezza del mondo virtuale offerto da Samsung in collaborazione con Oculus e devo dire che ne sono rimasta affascinata. Se utilizzato con moderazione, questo dispositivo futuristico offre un'esperienza multimediale senza eguali, a mio avviso assolutamente avvincente.

Certo il prezzo rimane un problema, non tanto quello del Gear VR, reperibile a circa 100 euro su Amazon.it, ma quello tutt'altro che economico degli unici modelli di smartphone compatibili: Galaxy S6, S6 Edge, S6 Edge+,S7, S7 Edge o Note 5. Avete già uno di questi top di gamma Samsung tra le mani? Allora, personalmente, un pensierino al Gear VR lo farei!

16 Condivisioni

1 Commento

Commenta la notizia:
  • wowowoow ommioddiooooo quanto vorrei provarlooo!!!!
    nei centri commerciali chiedo sempre se c'è la possibilità di usare il gv ma niente da fare.. ma scusate, se io avessi un negozio lo farei provare a tt pur di venderlo...
    sono sicura che se la apple avesse una roba simile lo farebbe provare nei suoi apple store... già mi immagino le luuuuuunghe code...
    cmq si, è caro.. che poi potevano fare s7 e s7 gv. chi compra solo l s7 non ha il visore chi compra l s7 gv ha il visore e paga qualcosina in piu..

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK