Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
2 min per leggere 1 Condivisione 1 Commento

Samsung, grave falla di sicurezza. S3, S2 e Note a rischio

falla exyno samsung android

Arriva dal forum di XDA-developers la notizia che un buon numero di dispositivi Samsung soffre di una grave falla di sicurezza. Tutti i device che montano un processore Exynos 4 sono a rischio, tra questi ci sono Galaxy S3, S2, Note e Note 2.

Il "buco" risiede nel kernel, il cuore del sistema operativo, di una manciata di dispositivi e ironicamente quelli più importanti prodotti dalla casa sudcoreana. Tablet e smartphone equipaggiati con processore Exynos 4210 e Exynos 4412 danno pieno accesso alla memoria fisica in scrittura e lettura a tutti gli utenti.

Si tratta in pratica di dispositivi dove ogni utente, ma anche applicazioni installate, possono ottenere facilmente permessi di root ed effettuare ogni tipo di operazione sul telefono. Anche in caso di dispositivo non rootato e quindi teoricamente sicuro, l'installazione di una app malevola potrebbe portare a danni permanenti sul device e/o al furto di dati dell'utente.

Ecco l'elenco dei dispositivi coinvolti:

  • Galaxy Note GT-N7000
  • Galaxy S2 GT-I9100
  • Galaxy S3 GT-I9300
  • Galaxy S3 LTE GT-I9305
  • Galaxy Note 2 GT-N7100
  • Galaxy Note 2 LTE GT-N7105
  • Galaxy Note 10.1 GT-N8000
  • Galaxy Note 10.1 GT-N8010

In attesa di una patch di Samsung che tappi la falla di sicurezza, chi possiede dispositivi con questi processori farà meglio a stare ancora più attento quando scarica una nuova app. Per chi volesse tuterlarsi senza aspettare Samsung, da qui si può scaricare un fix provvisorio realizzato dall'utente di XDA Supercurio. Purtroppo il fix, che si può abilitare o disabilitare a piacimento, compromette l'uso della camera frontale e non protegge in caso di attacco al momento dell'avvio.

Aggiornamento delle 11.45:

La pagina con il fix di Supercurio è al momento irraggiungibile, mentre su Google Play è arrivata una app (qui) per controllare se il kernel del proprio dispositivo è affetto dal bug.

Fonte: XDA

1 Commento

Commenta la notizia:
1 Condivisione

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK