Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
2 min per leggere 1 Condivisione 1 Commento

Schmidt: Android ha già vinto contro Apple

La guerra con Apple è già finita e Android ha vinto. Lo ha detto Eric Schmidt, il chairman di Google, che ha anche spiegato come BiG è riuscito a battere la Mela utilizzando una strategia di business collaudata.

android google
 

Viste la quantità e l'importanza delle cause per violazioni di brevetti ancora in piedi, le dichiarazioni rilasciate a Bloomberg da Eric Schmidt potrebbero suonare un po' troppo ottimistiche, ma basta guardare alla penetrazione sempre crescente di Android per rendersi conto che il ragionamento dell'ex CEO di Google, nonché ex membro del consiglio di amministrazione di Apple, ha delle basi più che fondate.

Secondo le stime della società di ricerca Gartner, Android supererà Windows entro 4 anni, ma è proprio adottando una strategia simile a quelle usata da Microsoft venti anni fa contro Apple che Google sta battendo la casa di Cupertino e il suo OS mobile.

Proprio come accaduto con OS X su desktop, la scelta di Apple di tenere solo per sé il proprio software si sta rivelando meno lungimirante di quella di Google e di Microsoft vent'anni fa, i quali hanno fatto il possibile per far installare i propri sistemi operativi su più dispositivi, rendendo di fatto il loro software alla portata di più persone. Al contrario Apple non distribuisce il proprio software a terze parti: in questo modo può continuare a praticare prezzi più alti e risparmia risorse per quanto riguarda l'ottimizzazione del software.

Ma mentre Apple continua a essere (percepito) come un marchio esclusivo, Android viene usato da sempre più persone e diventa il sistema mobile di riferimento. Lo scopo è quello di avere una torta sempre più grande - ha detto ancora Schmidt - anche se non sarà perfettamente sotto il controllo di Google.

 

(Immagine: Google)

1 Condivisione

1 Commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK