Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
1 Commento

Screen Standby ♯ Root - Per limitare il consumo di batteria

Come tutti gli utenti Android sanno bene, uno dei problemi di più difficile risoluzione nell'universo degli smartphone è rappresentato dalla durata limitata della batteria. Screen Standby ♯ Root è una app che può limitare in modo significativo il consumo superfluo di energia del device, allungando l'operatività dello smartphone grazie alle sue funzioni.

Per scoprire tutto su questa applicazione, non vi resta che leggere con noi la nostra recensione di oggi.

Valutazione

Versione testata Versione corrente
1.99 Rev 2 2.0

Funzioni & Uso

 

Smartphone usato nel test: Samsung Galaxy Note 2
Versione Android: 4.1.2
Root:
Mods: Nessuna

Dettagli sulla app:
Utilizzabile dalla versione: Android 2.0
Dimensioni dopo l'installazione: circa 1 MB
Ottimizzato per Ice Cream Sandwich e Jelly Bean:

Chi è abituato a giocare a MMORPG che richiedono una costante connessione a Internet sullo smartphone, saprà che le prestazioni grafiche e il traffico dati consumano moltissima batteria. Screen Standby ♯ Root si basa su un concetto molto semplice ma comunque efficace: il display si disattiva in caso di inattività, ma il telefono non va in standby. Il gioco online a cui siete collegati continua la sua attività, e quando questo non necessita di un intervento diretto da parte vostra, il display dello smartphone si spegne. Ovvio quindi che la batteria ne tragga un beneficio notevole.
Screen Standby ♯ Root funziona come ogni altra app, e interrompe l'esecuzione delle altre applicazioni in standby. Il display spento risparmia una gran quantità di energia, anche se devo sottolineare che la app non ha “neutralizzato” proprio tutte le app: i video di Youtube, ad esempio, hanno continuato a essere mostrati sul display anche in presenza di Screen Standby ♯ Root.

Un'altra funzione ancora in fase sperimentale è l'avvio automatico di Screen Standby abbinato a una particolare app. I risultati dipendono anche dal modello dello smartphone e dalla tecnologia del display. Le opzioni con cui ha funzionato meglio su Galaxy Note 2 sono ''Zero Brightness'' e ''Persistent blank frame''. Quello che queste funzioni fanno è essenzialmente colorare di nero ogni singolo pixel del display, riducendo a zero la luminosità e il consumo di batteria.

In ogni caso, il touchscreen funziona anche quando il display è disattivato. Questa app risulta utile anche quando si collega il device alla TV via HDMI. Se il device necessita di rimanere acceso, Screen Standby ♯ Root permetterà di risparmiare più batteria possibile.

In conclusione:

Screen Standby ♯ Root è una app per il risparmio energetico del device, non certo priva di errori ma in ogni caso molto utile quando si tratta di risparmiare batteria. Se il vostro device non dispone ancora dei permessi di root, c'è anche un'opzione che è in grado di testare la compatibilità della app sul vostro dispositivo.

Schermata & Comandi

 

Screen Standby ♯ Root è composto essenzialmente di un menu principale e di un menu opzioni. Questi sono sufficientemente chiari e costruiti secondo standard grafici Holo. D'altro canto però, le voci del menu sono di difficile comprensione per i principianti, e un tutorial non avrebbe guastato.

Velocità & Stabilità

 

Screen Standby ♯ Root funziona in modo molto diverso a seconda dei device, dunque è difficile dare una valutazione univoca. Il consiglio è testare inizialmente la app per la compatibilità con il proprio dispositivo.

Prezzo / Prestazioni

 

Screen Standby ♯ Root è scaricabile gratuitamente da Google Play Store. La app è finanziata da banner pubblicitari, ma questi possono essere completamente disattivati dalle impostazioni.

Schermate

Screen Standby ♯ Root - Per limitare il consumo di batteria Screen Standby ♯ Root - Per limitare il consumo di batteria Screen Standby ♯ Root - Per limitare il consumo di batteria Screen Standby ♯ Root - Per limitare il consumo di batteria Screen Standby ♯ Root - Per limitare il consumo di batteria

1 Commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK