Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.
SEAT e Telefónica uniscono le forze per costruire un'auto connessa al 5G
Mobility 2 min per leggere Nessun commento

SEAT e Telefónica uniscono le forze per costruire un'auto connessa al 5G

La rivoluzione nel mondo dell'automobile è in atto ormai da tempo e la corsa alle auto connese è più dura che mai. Proprio per questo, SEAT e Telefónica hanno deciso di unire le loro forze con altri partner in un progetto che mira a sviluppare veicoli collegati, un passo importante verso il futuro dell'autoguida. L'iniziativa si basa sulla prossima tecnologia 5G e sull'analisi dei dati.

Il progetto, in cui Telefónica e SEAT credono di essere all'avanguardia, è il primo passo verso un sistema di guida totalmente cooperativa e autonoma, sfruttando ovviamente le caratteristiche offerte dalla tecnologia 5G, come la bassa latenza e l'edge computing (una tecnologia che semplifica il traffico dell'internet of Thing e consente la comunicazione analogica e digitale tra i dispositivi).

A tal fine, è necessario creare una rete di analisi dei dati locali (in tempo reale) che permetta la comunicazione tra l'automobile, l'infrastruttura urbana e il resto dei veicoli in circolazione. Inoltre, si occuperà anche della sicurezza di guida, nonché tutti gli aspetti legati all'infotainment, scaricando contenuti di intrattenimento ad alta definizione.

Le società spagnole SEAT e Telefónica sono alla guida di questo accordo di collaborazione al quale partecipano anche MW Capital, Ficosa, i2CAT ed ETRA. Tale progetto pionieristico si svolge nell'ambito del consorzio 5G di Barcellona, un'iniziativa che mira a consolidare la città catalana come punto di riferimento europeo della nuova rete di telecomunicazioni.

singlePhoto 1.resizeViewPort.1200.fileReferenceOriginal
La firma dell'accordo per il progetto sulle auto collegate. / © SEAT

Alla firma dell'accordo hanno partecipato Carlos Grau, CEO di Mobile World Capital Barcelona, Christian Stein, Direttore Generale delle Relazioni Istituzionali di SEAT, Bruno Vilarasau, Direttore dei Servizi Digitali e AAPP di Telefónica, Joan Palacin, direttore della Business Unit Advanced Communications di Ficosa, Rafael Barnola, direttore generale di ETRA Bonal, e Josep Paradells, direttore della Fondazione i2CAT.

Fonte: SEAT

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica