Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
4 min per leggere 11 Condivisioni 1 Commento

Avete un dispositivo Xiaomi? Ecco tutti i dettagli su garanzia e assistenza in Italia!

È da un po' di tempo che pensate di sostituire il vostro vecchio smartphone Android con un dispositivo cinese firmato Xiaomi, ma avete ancora qualche dubbio legato alla garanzia e all'assistenza clienti fornita in Italia? Prima di acquistare il nuovo Xiaomi Mi 5, Mi 4S o Redmi 3 toglietevi ogni dubbio sui termini della garanzia offerta dal brand cinese!

AndroidPIT xiaomi redmi 3 6
Xiaomi, questo sconosciuto! / © ANDROIDPIT

Se fino a due anni fa i dispositivi cinesi venivano guardati con diffidenza, ora l'ottimo rapporto qualità/prezzo offerto inizia a stuzzicare l'attenzione di un numero sempre maggiore di utenti. Uno dei dubbi che mette in crisi gli utenti di fronte ad un promettente smartphone cinese, dall'etichetta dimezzata rispetto ai flagship proposti da altri brand, sono i termini della garanzia ed il supporto offerto in caso di malfunzionamento del dispositivo. 

Xiaomi ha da poco svelato al pubblico dell'MWC di Barcellona il nuovo Mi 5 che, durante il mio breve test, ho trovato davvero interessante e promettente. Ma il brand cinese mette in vetrina anche altri interessanti dipositivi, come il Mi 4S ed il Redmi Note 3 per fare un esempio, che possono essere tutti acquistati online.

Se Huawei permette di ordinare i dispositivi dal sito ufficiale, nel caso di Xiaomi è possibile farlo solo da Stati Uniti, Regno Unito, Francia e Germania. Ad occuparsi del mercato italiano troviamo Xiaomishop.it che riporta online tutti i dettagli legati a spedizione, assistenza e garanzia.

Come funziona l'assistenza clienti e la garanzia di Xiaomi in Italia?

Qualsiasi dispositivo messo in vendita su Xiaomishop.it offre una garanzia legale di due anni secondo la quale lo shop online dovrà rispondere di fronte ad eventuali difetti di conformità riscontrati alla consegna. L'unica condizione per poter far valere la garanzia è avere una prova dell'acquisto (conservate quindi la ricevuta fiscale) e far presente il difetto di conformità entro due mesi dalla data in cui l'avete riscontrato.

AndroidPIT Xiaomi MI 5 PRO 1
Il nuovo Xiaomi Mi 5 Pro in primo piano! / © ANDROIDPIT

Potrete rivolgervi al servizio di assistenza (o inviando una mail a info@xiaomishop.it) per togliervi ogni dubbio sul vostro nuovo dispositivo, ma qualora sia necessario mettere mano sul dispositivo per valutare l'effettiva presenza del difetto di conformirà, dovrete collegarvi a questo sito, registrarvi e cliccare su Open a New Ticket. Vi troverete di fronte un breve modulo da compilare dove dovrete specificare il problema riscontrato, il modello del dispositivo, codice IMEI, il numero dell'ordine ed altri dati relativi all'acquisto. Una volta inviata la vostra richiesta, il servizio clienti vi fornirà una risposta entro due giorni lavorativi.

Ad occuparsi della riparazione del vostro smartphone Xiaomi sarà TechRepair. Se secondo il centro di riparazioni il problema riscontrato non può essere sistemato dovrete spedire indietro allo shop, a spese vostre, il dispositivo. Nel caso in cui il danno riportato non dovesse rientrare nelle condizioni di copertura della garanzia, TechRepair vi offrirà un preventivo ed avrete tre mesi di tempo per decidere se procedere con la riparazione o se farvi rispedire indietro (sempre a vostre spese) il dispositivo. Ricordatevi che se entro tre mesi non comunicherete l'accettazione o il rifiuto del preventivo, Xiaomishop.it considererà il vostro amato smartphone come abbandonato e potrà farne ciò che desidera senza darvi indietro un centesimo!

xiaomi redmi 2
Meglio informarsi bene prima di procedere all'acquisto! / © ANDROIDPIT

È importante sapere che la garanzia legale di due anni potrebbe non essere applicata in alcuni casi specifici:

- La causa del problema è esterna al prodotto (incidenti, urti, fulmini, sbalzi di tensione, ossidazione, presenza di sabbia);
- Il problema è causato da un utilizzo non conforme alle specifiche tecniche da parte del cliente;
- Utilizzo del dispositivo che risulti dannoso al suo mantenimento;
- Qualsiasi difetto di conformità di cui il cliente fosse a conoscenza al momento di effettuare l'ordine;
- La sostituzione di elementi consumabili (batterie, etc);
- Utilizzo anormale o non conforme del dispositivo;
- I danni riscontrati siano dovuti all’intervento di un riparatore non autorizzato dal costruttore.





Nel caso in cui una di queste condizioni venisse a presentarsi, TechRepair potrà decidere di non applicare la garanzia e Xiaomishop.it non si terrà responsabile di tale circostanza.

Come potete leggere sopra le condizioni dell'assistenza clienti sono le stesse che ritroviamo per altri brand. Personalmente non ho mai acquistato uno smartphone firmato Xiaomi e non ho quindi avuto un'esperienza diretta con il servizio di assistenza. La procedura per mettersi contatto con il team di supporto è abbastanza semplice, bisogna cercare di capire le reali tempistiche di risposta, risoluzione del problema e spedizione del prodotto. 

Purtroppo fino a quando il brand cinese non si deciderà a tuffarsi nel mercato europeo, il servizio post-vendita verrà fornito da un servizio terzo e non dal brand stesso come Huawei al momento fa. Voi avete contatto il servizio di assistenza di Xiaomi? Come vi siete trovati?

11 Condivisioni

1 Commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK