Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione.

3 min per leggere Nessun commento

Se Apple introdurrà un device Smart Home, Google Home ne gioverà

Nel mercato degli assistenti digitali si aggirano molti grandi nomi: Amazon, Google, Microsoft, Samsung. E naturalmente Apple con Siri, pioniere di questi sistemi di intelligenza artificiale. Eppure, al momento, sembra che Apple non svolga alcun ruolo nel campo degli altoparlanti intelligenti ma con l'arrivo del WWDC 2017, evento annuale tenuto da Apple dedicato agli sviluppatori, le cose potrebbero cambiare.

In alcuni campi Apple ha perso un po' di terreno e Amazon ne ha guadagnato grazie a Echo. Quest'ultimo ascolta i vostri comandi e grazie all’assistente Alexa si siede assieme a voi nel salotto di casa. Durante il nostro test Alexa è riuscita a piazzarsi in testa in termini di riconoscimento e sintesi vocale, superando persino Assistant di Big G. Google Home, suo principale concorrente, ha uno svantaggio: non è ancora disponibile in Italia ma, al contrario di Alexa, ha da poco imparato a riconoscere voci diverse.

AndroidPIT amazon echo 0665
Amazon Echo potrebbe entrare presto in competizione con Apple. / © AndroidPIT

Siri è naturalmente circoscritto all’universo Apple ma la sola implementazione agli Phone e ai Mac è limitante, perciò adesso si vocifera che Apple presenterà degli altoparlanti Siri da posizionare in soggiorno. Probabilmente già al WWDC dove Apple annuncerà importanti novità per le sue piattaforme.

Sonny Dickinson, leaker australiano sempre super informato, aggiunge qualcos’altro:

Se queste informazioni fossero vere vuol dire che Apple sta rielaborando radicalmente Siri e quindi ci dobbiamo aspettare una nuova era nel mondo di Cupertino. Inoltre Dickinson, nel tweet, parla esplicitamente di un device Smart Home. Spesso è capitata la situazione che Apple presentasse una novità (Innovation in lingua Apple), che non era poi così nuova. Una feature che già altri produttori avevano portato sul mercato. L’iPhone non c'entra, e neanche l’iPad, ma moltre altre feature e funzioni sì.

Nel caso di gadget Smart Home come Google Home o Amazon Echo devo ammetterlo: abbiamo bisogno di una nuova era Apple. Il mio Amazon Echo Dot (versione senza speaker stereo) continua a origliare sempre cosa dico nel soggiorno e mi serve sempre meno. La maggior parte delle volte tento di riprodurre della musica ma con Spotify non funziona molto bene a causa di diverse limitazioni anche tante altre funzionalità di Alexa sono un mero passatempo. La verità è che quello che a me manca davvero è la connessione allo smartphone. In questa maniera l’utilizzo nella vita quotidiana è per me abbastanza limitato. Senza contare che mio figlio di 16 mesi ha scoperto il tasto Mute del mio Echo Dot... quindi a maggior ragione lavoro sprecato!

AndroidPIT amazon echo 0694
Buono ma non abbastanza: Amazon Echo. / © AndroidPIT

Il tweet di Dickinson inoltre chiarisce che le capacità di Siri saranno al centro del discorso di apertura del WWDC. Siri diventerebbe l’interfaccia centrale nell’universo Apple e il presunto device Smart Home potrebbe trasformarsi in un punto di accesso a tv, smartphone e diversi gadget Smart Home.

Se guardo all’attuale stato degli altoparlanti Smart Home, come Amazon Echo, penso proprio che abbiamo bisogno della prossima era Apple per fare quel salto in avanti che necessitiamo assolutamente. Il potenziale dell’intera classe di dispositivi c’è, basta solo che Apple lo sfrutti.

Avete in casa un altoparlante intelligente come Amazon Echo? Quali feature vi mancano? Fatecelo sapere nei commenti.

Via: MacRumors

10 Condivisioni

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più