Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
7 min per leggere 40 Condivisioni 9 Commenti

Gli smartphone Android più sottili del 2016: attenzione a non tagliarvi!

Gli smartphone Android offrono, anno dopo anno, display sempre più ampi e l'unico modo per riuscire a maneggiarli comodamente è quello di dotarli di corpi sottilissimi. Alcuni brand hanno lanciato sul mercato smartphone dal profilo talmente sottile che potrebbero comodamente essere utilizzati per affettare il pane! Scopriamo insieme quali sono gli smartphone Android più sottili presenti sul mercato e comodi da tenere in tasca!

AndroidPIT best smartphones 9
Smartphone talmente sottili che di profilo sono quasi invisibili! / © ANDROIDPIT

Oppo R5: talmente sottile che rinuncia al jack per le cuffie!

Tra gli smartphone più sottili, se escludiamo il Coolpad Ivvi K1 Mini ed il Vivo X5 Max che non abbiamo avuto modo di testare, troviamo l'Oppo R5 che sfoggia un profilo da fotomodella di soli 4,85 millimetri. Questo smartphone cinese offre un elegante corpo metallico, un luminoso display AMOLED di 5,2 pollici con risoluzione di 1920x1080 pixel, fotocamera principale di 13MP e processore octa-core Snapdragon 615. 

Non è uno degli ultimi smartphone rilasciati sul mercato, ma senza dubbio riesce a farsi notare nell'affollata giungla Android grazie al suo corpo sottilissimo. Un design di questo tipo comporta però delle limitazioni che nel caso dell'Oppo R5 troviamo in una ridotta batteria di 2000 mAh e nell'assenza del jack per le cuffie al quale dovrete sopperire affidandovi ad un adattatore micro-USB o a delle cuffie Bluetooth.

Questo gioiellino, che ricorda tanto l'iPhone 6, gira Android 4.4 affiancato dall'interfaccia ColorOS V2.0.1i. Se siete alla ricerca di uno smartphone dal design ultrasottile mettetevi in tasca l'Oppo R5 di soli 155 grammi e godetevi i divertenti e funzionali comandi speciali. 

20141211 IMGL4280
Appena 4,85 millimetri di spessore, che ve ne pare? / © ANDROIDPIT

Huawei P8: sottile, ergonomico e performante

Anche Huawei per il suo P8 ha deciso di introdurre un sottile unibody metallico di 6,4 millimetri che dona allo smartphone un look elegante. Perfino la confezione mette subito in risalto il sottile spessore del dispositivo che, per essere utilizzato, deve essere estratto lateralmente. Come per l'Oppo R5, anche in questo caso, la somiglianza con il rivale della Apple è evidente ma, del resto, i più recenti dispositivi presentati sul mercato sembrano tutti optare per lo stesso design metallico.

Gli angoli leggermente stondati e la cornice che avvolge il corpo del P8 lo rendono elegante e maneggevole allo stesso tempo. Con un display LCD di 5,2 pollici e risoluzione di 1920x1080, lo smartphone offre un buon rapporto schermo/corpo e, a differenza dell'Oppo R5, non rinuncia al port dedicato alle cuffie (situato lungo il bordo superiore), nè ad una batteria di 2680 mAh che durante il nostro test ha confermato una buona autonomia (65% di carica dopo 12 ore di utilizzo).

Manca poco all'ufficializzazione del suo successore, il P9, che potrebbe stupirci con un profilo ancora più sottile. L'aspetto positivo è che se il nuovo arrivato non dovesse rientrare tra gli smartphone più sottili, potrete cogliere la palla al balzo per acquistare il P8 che offrirà senza dubbio un'etichetta ancora più invitante!

huawei p8 headphone
Il Huawei P8 opta per un design senza rinunciare al prezioso jack per le cuffie! / © ANDROIDPIT

Huawei Ascend P7: non solo snello ma anche leggerissimo

Il P8 non è il primo smartphone del brand che punta ad un look sottile ed elegante. Prima di lui anche l’Ascend P7 ha deciso di perdere qualche chilo per risultare più pratico da infilare in tasca. Questo smartphone Huawei offre uno spessore di soli 6,5 mm e nonostante il design non particolarmente accattivante, è ergonomico e comodo da tenere in mano. 

Il P7 non è solo sottile ma anche leggero. Le linee squadrate vengono addolcite dalle finiture metalliche arrotondate lungo i bordi. Neanche in questo caso dovrete rinunciare al jack audio 3,5 mm, mentre la batteria offre 2500 mAh. Lo schermo LCD offre una diagonale di 5 pollici con la stessa risoluzione di 1920x1080 pixel del suo successore e viene tenuto in vita da un processore quad-core che gira a 1,8Ghz.

Se siete alla ricerca di uno smartphone sottile dotato però di specifiche tecniche all'avanguardia, vi consiglio di passare al prossimo dispositivo che riesce a combinare perfettamente il tutto!

androidpit huawei ascend p7 4
L'Ascend P7 anticipa il P8 con un design sottile e metallico! / © Huawei

Samsung Galaxy S6: oltre al profilo c'è di più

Non si tratta certo di un record particolarmente importante, ma il Samsung Galaxy S6, con i suoi 6,8 mm di spessore, batte di 0,1 mm l'iPhone 6. Non è questo l'unico elemento in comune tra i due smartphone, entrambi caratterizzati da un unibody metallico dagli angoli leggermente stondati e da una fotocamera sporgente rispetto alla scocca. Al momento dell'uscita, l'S6 condivideva con il suo rivale Apple anche un'etichetta piuttosto salata che fortunatamente si è abbassata nel corso dei mesi risultando particolarmente conveniente ora che il suo successore, il Galaxy S7, è diventato ufficiale.

Maneggevole e facile da gestire con una mano, l'unica pecca è che quando poggiato su una superficie piana, la sporgenza della fotocamera posteriore non lo fa aderire al piano. Per il resto il Galaxy S6 incorpora un luminoso display AMOLED di 5,2 pollici con risoluzione di 2560x1440 pixel, monta un ottimo comparto fotografico ed una non particolarmente potente batteria di 2550 mAh che, con l'arrivo di Doze, ottimizza le sue prestazioni.

Se non ritenete fondamentale la presenta dell'alloggio per la scheda microSD ed il processore Exynos 7420 octa-core supportato da 3GB di RAM e da 32/64/128 GB di storage soddisfa le vostre esigenze, il Galaxy S6 è senza dubbio un dispositivo sottile da prendere in considerazione.

samsung galaxy s6 4
Sottile, elegante e con delle ottime specifiche tecniche! / © ANDROIDPIT

Prezzo migliore: Samsung Galaxy S6

Il prezzo più basso

Sony Xperia Z3+: un bollente spirito da tenere a bada

Neanche Sony rinuncia a smartphone sottili ed eleganti in cui ripropone il vincente design Omnibalance generazione dopo generazione. Il Sony Xperia Z3+ offre uno spessore di 6,9 mm, risultando più sottile del suo successore, lo Z5, che ne offre ben 7,5 mm. Probabilmente conoscete già le linee dello Z3+ che punta su un design più squadrato rispetto a quello di Samsung, smussando un po' gli angoli e risultando in un look pulito ed elegante.

Rispetto a Galaxy S6 e iPhone 6 la fotocamera principale di 20,7 MP non spunta dalla scocca, il display LCD offre una diagonale di 5,2 pollici con risoluzione di 1920x1080 pixel e la batteria punta in alto con 2930 mAh capaci di mantenere in vita lo smartphone fino a fine giornata. Va però menzinato il bollente processore Snapdragon 810 ospitato sotto la scocca che tende a surriscaldarsi. 

sony xperia z3 plus final test 7
Il Sony Xperia Z3+ sfoggia un profilo di 6.9 mm! / © ANDROIDPIT

In questa classifica abbiamo deciso di non inserire alcuni dispositivi sottilissimi, come il Coolpad Ivvi K1 Mini e il Vivo X5 Max menzionati sopra, per il semplice motivo che non abbiamo mai avuto modo di testarli e tenerli in mano. Come potete vedere sono i brand cinesi a portare avanti la corsa al profilo più sottile, una caratteristica che rende senza dubbio lo smartphone più comodo da tenere in tasca o in una piccola borsa, ma che non sempre garantisce una buona ergonomia. Anche i materiali e le rifiniture contano ed influenzano positivamente o negativamente la manegevolezza e la praticità del dispositivo stesso.

Fortunatamente con lo sviluppo delle ultime tecnologie, i brand stanno riuscendo ad integrare all'interno di sottilissimi unibody metallici delle batterie più potenti. È questo il caso dei nuovi Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge che sfruttano delle batterie modellabili rispettivamente di 3000 e 3600 mAh sotto sottili unibody metallici. Personalmente ho un debole per gli smartphone dal design sottile, ma quando devo acquistare o testare un dispositivo valuto più il look d'insieme, la qualità dell'assemblaggio, l'accessibilità ai tasti fisici, se risulta scivoloso e come riesco a gestirlo con una sola mano. E voi?

Quanto è importante per voi lo spessore in uno smartphone?

Avete altri smartphone Android sottili da segnalarci? Quale tra questi preferite?

9 Commenti

Commenta la notizia:
  • Manca Wiko Highway Pure che è "spesso" 5.1 mm

  • Rosa 16-mar-2016 Link al commento

    Chissà perché penso che prima o poi saranno più utili come tagliacarte, anzi penso una cosa già adesso, li fanno così sottili perché quando non funzioneranno più, o quando gli daranno il pensionamento anticipato, cioè quando decideremo di cambiare smartphone pur essendo ancora competitivo ed in garanzia, solo per seguire la moda sconsiderata del mercato, potremo destinare i vecchi, all'attività di tagliacarte

  •   10

    Vogliamo parlare anche dello smartphone spaziale DA 6 GB di RAM e 128 GB memoria interna, 5.5 pollici di display SOTTILISSIMO CHE ARRIVERà AD APRILE : VERNEE APOLLO...!!!!!!!!

  • Ma Mate s e sottilissimo eppure non c'e ba

  •   10

    Sottilmente e sempremente..!!

  • Importante, abbastanza ma non troppo, abbastanza perché uno smartphone sottile in tasca può subire danni più facilmente, non troppo perché tutto sommato gli eventuali danni dipendono anche dall'attenzione con cui lo si maneggia e dalla qualità dei materiali

  • Secondo me la sottilezza non deve essere una caratteristica che alza il prezzo dello smartphone, ma solo un optional che dimostra l impegno del brand nel produrlo.
    Pertanto un dispositivo sottile ma scarso secondo me non vale niente

40 Condivisioni

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK