Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
1 Condivisione Nessun commento

Smartphone vs. tablet: confronto ad armi pari?

Prima li volevamo piccoli. Poi li volevamo più grandi. Adesso, non sappiamo cosa vogliamo. I produttori sono in grado di progettare dispositivi di qualsiasi dimensione, così l’attenzione è passata da “più grande è, meglio è” al creare il giusto prodotto adatto ai diversi consumatori.

teaser smartphone tablet
Lo schermo del Sony Xperia Z Ultra è minimamente inferiore di quello del Google Nexus 7. © ANDROIDPIT

Creare smartphone con uno schermo di circa 5” ha senso, giusto? Sono portatili, ma offrono comunque uno schermo sufficientemente grande per mostrare comodamente foto di gatti arrabbiati ai tuoi amici al bar. Comprendo anche l’utilità dei tablet da 10”, per chi vuole un po' di funzionalità e potenza in più senza arrivare a dimensioni e prezzi di un PC portatile.

In mezzo ci sono i phablet, e qui si fa un po’ più di confusione. Non sono né abbastanza grandi per sostituire un tablet, né abbastanza piccoli per essere usati liberamente come uno smartphone. Tuttavia, esistono senza alcun dubbio, fantastici dispositivi prodotti in questa gamma. Detto questo, prevedo un triste futuro per i tablet, soprattutto per quelli più piccoli.

com teaser 4devices
© ANDROIDPIT

Gli smartphone da 5 pollici con un interessante rapporto dimensione/schermo, prestanti e con densità di schermo elevate, offrono molte delle stesse funzionalità dei piccoli tablet, e in più sono tascabili. Proprio come i tablet furono in grado di imporsi sul mercato dei laptop, grazie ai prezzi convenienti e ad un esperienza d’uso molto simile, ormai i grandi smartphone sono pronti a rivendicare il business dei piccoli tablet.

Il motivo maggiore è, naturalmente, la dimensione. Non potete portarvi un tablet da 8 pollici ovunque voi andiate, non senza qualche disagio per le parti basse (non fraintendiamo). Le persone tengono vicini i loro smartphone in ogni momento e diventano ansiosi quando questi non sono a portata di mano. I cellulari sono fatti per essere portati con voi, mentre i tablet, come i laptop, sono un “lusso” inadatto a bar, discoteche o fiere del vino. Allora per quale motivo chi ha uno smartphone da 5,5 pollici può volere un tablet di dimensioni ridotte?

LG G3 HTC One M8 display
Gli schermi dell'HTC One (M8) (sinistra) e dell'LG G3 (destra) non sono grandi abbastanza? © ANDROIDPIT

Diamo prima un'occhiata a una domanda più ampia: perché acquistare un tablet? Beh, per cominciare i filmati e le immagini hanno un aspetto migliore su di loro. Le applicazioni di produttività diventano anche più facile da usare, digitare e-mail e l’organizzazione è migliore su uno schermo di quelle dimensioni e con una tastiera più grande. Esistono applicazioni dedicate per il business e funzionano meglio come e-reader.

Ma la tecnologia degli smartphone sta diventando sempre più sofisticata; guardare video su dispositivi come l’LG G3, non è poi così diverso che con un Google Nexus 7 (2013). E se volessimo continuare, mettendo a confronto smartphone del calibro di Sony Xperia Z Ultra con tablet simili al Nexus 7, ebbene, uno di loro è inutile, giusto?

Avrei davvero voglia di irritare qualcuno e dire che i piccoli tablet sono terribili. Ma non posso dirlo, perché questo genere ha portato alcuni grandi dispositivi. Il Nexus 7 è in realtà un magnifico dispositivo. Come lo è il Samsung Galaxy Tab Pro 8.4. Ma è qui che vedo un problema. Se una persona ha un HTC One (M8), è vero che si può ancora trovare impiego per un tablet da 10 pollici.

Ho giocato con il Samsung Galaxy Tab 10.5 S in ufficio, e ci sono sicuramente cose in cui uno schermo da cinque pollici semplicemente non è abbastanza grande (disegnare in SketchBook express, per esempio, nonostante ci sia una versione per dispositivi inferiori ai 7 pollici). La potenza aggiuntiva di un tablet può inoltre gestire alcuni giochi meglio di dispositivi più piccoli.

androidpit sketchbook express
Samsung Galaxy Tab S: Chiaramente non sono un artista, ma avrei fatto molto peggio con uno smartphone. © ANDROIDPIT

Compreresti un tablet da 10 pollici se ne hai già uno da 8 pollici? Probabilmente no. Ci sono persone che hanno intenzione di sostituire il proprio smartphone con un piccolo tablet che non possono portare in giro per l'uso quotidiano? Non penso proprio. Il succo del discorso è sempre quello: la portabilità. Con il Nexus 7 considerato non-tascabile, non c'è ragione per cui non andrebbe bene un tablet più grande o uno smartphone con lo schermo un po’ più piccolo. Soprattutto quando sia le applicazioni che l'interfaccia sono entrambe molto simili.

Io sono un amante di tutti i dispositivi, grandi e piccini, ma adesso che gli smartphone con schermi generosi diventano abbastanza potenti per la maggior parte delle attività, trovo difficile considerare qualsiasi dispositivo più grande senza una tastiera fisica. Così ora sono io a chiedervi: i piccoli tablet sopravvivranno in un futuro prossimo? Se ne possedete uno, condividete nei commenti qui sotto com’è la vostra esperienza. Per tutti gli altri, soprattutto se la pensate diversamente da me, vi invito a commentare il vostro parere!

Originariamente di Scott Adam Gordon, su AndroidPIT.com

1 Condivisione

Nessun commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK