Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione.

1 min per leggere 1 Commento

Gli Snapdragon 800 riducono del 75% i tempi di ricarica

Per avere più autonomia, servono batteria più grandi. Ma batterie più grandi comportano tempi di ricarica più lunghi. Con la tecnologia Quick Charge presente sui chip Snapdragon 800 di Qualcomm ciò potrebbe non essere più vero.

snapdragon quick charge

L'anno scorso il chipmaker di San Diego aveva già introdotto la feature Quick Charge 1.0, che riduceva i tempi di ricarica del 40%, ma sui dispositivi con l'ultimo nato tra gli Snapdragon sarà disponibile la versione aggiornata della tecnologia, ancora più performante.

Con Quick Charge 2.0 per ricaricare la batteria del proprio dispositivo Android sarà necessario aspettare ¼ del tempo. Nel caso ci vogliano 4 ore quindi, con Quick Charge ce ne vorrà solo una, mezz'ora se il normale tempo di ricarica fosse 2 ore.

Sebbene Quick Charge 2.0 sarà molto utile per i tablet, la tecnologia sarà presente su tutti i dispositivi dotati di Snapdragon 800, i quali dovrebbero iniziare ad arrivare nei negozi dall'inizio dell'anno prossimo.

 

(Immgine: Qualcomm)

1 Commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più