Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
2 min per leggere 2 Condivisioni Nessun commento

Sony, Samsung, LG: protagonisti il 4 Settembre

calendario
© Andreanna Moya Photography/Flickr.com

Per tutti gli appassionati di Android la data del 4 Settembre prossimo sarà di quelle da segnare sul calendario: quel giorno infatti, nell'ambito dell'IFA di Berlino 2013, Sony, Samsung ed LG presenteranno ufficialmente i loro nuovi dispositivi. Cerchiamo di anticipare quello che ci aspetta, pur sapendo che in questi casi non mancano mai i colpi di scena.

Sony: Honami o Xperia X1

Honamiteaser 2
© Digi-Wo/ Xperia Blog

Già da tempo Sony ha ufficializzato la data del 4 Settembre per la presentazione di un nuovo dispositivo. Sia che si chiamerà Sony Honami o Sony Xperia i1, si tratterà comunque di un device di prima fascia. Il pezzo forte del nuovo dispositivo dovrebbe essere la fotocamera con sensore a 20 megapixel con flash allo xeno. Il processore sarà con tutta probabilità uno Snapdragon 800 di Qualcomm. Appuntamento all'IFA per l'ufficialità.

Samsung: diversi device in arrivo

unpacked samsung
© Samsung

Come sempre, Samsung si candida a farla da padrone all'IFA 2013, e con tutta probabilità non si accontenterà di presentare un solo device ma introdurrà un'ampia gamma di dispositivi Android. Una certezza è indubbiamente il Galaxy Note 3, di cui ormai sono trapelate diverse immagini e qualche benchmark, anche se conosciamo i problemi che Samsung ha avuto coi benchmark recentemente.

Un altro arrivo potrebbe essere costituito dallo smartwatch Galaxy Gear, che secondo le ultime indiscrezioni potrebbe inaugurare una nuova serie Samsung di dispositivi Android indossabili.

LG: altre sorprese in arrivo?

Dopo l'annuncio del LG G2, le possibilità di vedere un nuovo device si fanno più remote. In ogni caso, LG ha fissato un evento ufficiale per il 4 Settembre alle 21: è probabile che l'IFA 2013 sarà l'occasione -anche per noi di AndroidPIT- di vedere il nuovo top gamma LG da vicino.

2 Condivisioni

Nessun commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK