Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
6 min per leggere 1 Condivisione 1 Commento

Sony Xperia J, la recensione

Se cerchi uno smartphone di fascia media, nei negozi troverai anche il Sony Xperia J, a un prezzo di circa 200 Euro. Con un design ispirato all'Arc e più in generale alla linea Xperia del 2011, il J ha da poco ricevuto l'aggiornamento ad Android Jelly Bean 4.1. Ho messo le mani su questo device e dopo due giorni di test posso dire che l'Xperia J non delude. Leggi la recensione per sapere se questo potrebbe essere il tuo prossimo smartphone.

DSC 0045

Design

In termini di design l'Xperia J potrebbe sorprendere. E' fatto di plastica, ma non dà l'impressione di essere un dispositivo economico, anche perché la cover posteriore e i bordi cromati fanno quasi pensare a un dispositivo in metallo. Positivo anche il fatto che offra un'ottima presa, grazie anche alla forma curva.

DSC 0014

Lo spessore è contenuto, 9,2 mm, così come il peso di 124 g. Curiosamente, sia in alto che in basso il case è più lungo di quanto non sia lo spazio utilizzato dal display.

DSC 0036

Sottile e un po' curvo  / © AndroidPIT

DSC 0011

Il bordo cromato è in plastica  / © AndroidPIT

Contrariamente a quello che si vede ultimamente, il display dell'Xperia J è un 4'' che si fa utilizzare facilmente con una sola mano. Un dettaglio che vale la pena menzionare, è la possibilità di avere notifica luminose dei social network.

Il fatto che il case abbia una forma leggermente arcuata, è sufficiente a dare l'impressione che sia impossibile lasciarlo cadere involontariamente. Purtroppo come spesso accade lo speaker si trova sul retro dello smartphone, il che rende il suono ovattato e scadente quando di appoggia lo smartphone su un tavolo.

I tasti per il volume e l'accensione si trovano sul lato destro, la porta microUSB in alto su quello sinistro e l'uscita audio in alto al centro.

Display

Lo schermo dell'Xperia J è un LCD da 4 pollici e offre immagini di ottima qualità come da tradizione Sony. Con una risoluzione di 480x854 pixel e una densità di pixel per pollice di 245 PPI, è lontano dalle eccellenze viste di recente, ma è lo stesso ben definito.

DSC 0043

Il display non è all'ultimo grido ma di qualità  / © AndroidPIT

I colori risultano naturali e non ipersaturi come talvolta accade, il che vuol dire anche che non stancano la vista. L'angolo di visione è abbastanza ampio e non si riduce troppo neanche sotto la luce diretta del sole, peccato che mancando un sensore di luminosità, l'illuminazione del display dev'essere regolata manualmente dall'utente.

Software

Uscito con Android ICS, l'Xperia J è' stato successivamente aggiornato a Jelly Bean come la maggior parte degli Xperia 2011. L'interfaccia è la stessa vista su molti altri dispositivi Sony, con l'applicazione Walkman e un suono 3D Surround.

xperia j screenshot 2
L'interfaccia Sony  / © AndroidPIT

Come molti smartphone della casa giapponese, anche l'Xperia J può essere una buona scelta per chi ama ascoltare la propria musica senza dover per forza passare da un dispositivo all'altro. Consente addirittura di visualizzare i testi delle canzoni ascoltate direttamente dalla app per la riproduzione audio.

Altro punto a favore è la barra di notifica con una scorciatoia alle impostazioni del sistema e la possibilita d istrisciare via le notifiche, un'azione che non era possibile con Gingerbread.

Prestazioni

L'Xperia J è spinto da un processore Qualcomm Snapdragon da 1 Ghz con 512 MB di RAM e decisamente non è uno smartphone per giocare con lgi ultimi videogames usciti. E' veloce e fluido nei cambi di schermate, ma soffre a volte di qualche rallentamento e sporadici errori quando si tratta di accedere alla memoria della fotocamera.

Conm una memoria interna complessiva di 4 GB, all'utente ne restano solo 2, fortunatamente è presente l'alloggiamento per microSD fino a 32 GB.

Qui sotto i risultati del test di benchmark Antutu e Quadrant.

benchmark sonz xperia j

Il test Antutu a sinistra e Quadrant a destra  / © AndroidPIT

Come dimostrano anche i test, non si tratta davvero di un dispositivo adatto al gaming. Ho provato a giocare a Temple Run: Oz, un videogame che non richiede risorse eccessive e neanche questo è risultato girare bene e in modo fluido.

Fotocamera

La fotocamera con sensore da 5 MP dà risultati relativamente buoni. Produce immagini della dimensioni massime di 2592x1944 pixel, è dotata di flash LED e offre funzioni come geo-tagging. Le riprese video sono sopra alla media degli smartphone in wuasta fascia di prezzo, sorpattutto perché i colori rimangono naturali anche nei cambi di luce.

DSC 0016

La fotocamera posteriore, da 5MP con flash  / © AndroidPIT 

Al contrario usare il flash, soprattutto all'interno, causa l'ipersaturazione die colori. Non cosiglio l'uso della fotocamera di notte.

Photo Camera Xperia J

Senza flash  / © AndroidPIT

Camera Photo Xperia J

Con flash  / © AndroidPIT

Batteria

Parlare di autonomia è sempre un po' difficile, basti dire che per raggiungere il 15% di carica partendo dalla batteria piena, c'è voluto un giorno e 17 ore, durante il quale lo smartphone è stato sottoposto a un uso intenso: fatto qualche telefonata, scattato foto e fatto riprese video, ascoltato musica per 5 ore, navigato e guardato video su Youtube, scaricato applicazioni e giocato a Temple Run per un'ora.

xperia j screenshot
Informazioni di sistema a sinistra e cunsumo della batteria a destra / © AndroidPIT

In generale, nonostante i  1750 mAh di capacità della batteria possano sembrare pochi, l'Xperia J non è il tipo di smartphone che ti lascia facilmente a piedi. Inoltre, ha anche una notifica luminosa che avverte i più sbadati che la batteria è quasi a terra.

Caratteristiche tecniche

  • Display 4'' 480 x 854 pixel, 245 ppi
  • Fotocamera principale da 5 MP camera con autofocus e flash LED
  • Fotocamera frontale VGA
  • Processore Qualcomm 1 GHz
  • Memoria interna da 4GB espandibile tramite microsd
  • Batteria 1750 mAh
  • OS: Android 4.0, aggiornabile ad Android 4.1

Conclusioni

L'Xperia J è uno smartphone che può essere sicuramente comprato al prezzo di 200 euro. Con un buon design, non ha un display gigante, ma non perde niente in termini di qualità delle immagini. L'unico dubbio può riguardare quelli che per digitare preferiscono schermi più grandi.

In termini di prestazioni, ci troviamo davanti a un mid-range non eccezionale, ma ovviamente ognuno deve considerare l'uso che farà del proprio smartphone: l'Xperia J, per esempio, può essere un ottimo inizio per chi sta considerando di provare Android.

1 Commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK