Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK

Sospesa a causa di un brevetto la vendita del Galaxy Nexus in USA

galaxy nexus vendita vietata

Un'altro capitolo della guerra dei brevetti. Questa volta a farne le spese è il Galaxy Nexus che utilizzerebbe per la propria Quick Search un brevetto di Apple. Lo dice la casa di Cupertino, lo conferma un giudice e per ora il Galaxy Nexus, almeno negli USA, non è più in vendita.

La violazione riguarda il brevetto numero 8.086.604, relativo alla ricerca in più aree di informazioni attraverso un'unica interfaccia tramite algoritmi euristici pre-determinati, o in altre parole Siri. Tutta la questione quindi si basa sul fatto che attraverso Siri si possono cercare informazioni nel proprio calendario, email, sul web e altro ancora tramite un solo bottone, un po' come succede con la ricerca di Google sul Nexus. Il fatto che anche il Nexus sia capace di fare lo stesso, secondo il giudice provocherebbe perdite irreparabili ad Apple, da qui la decisione di sospendere la vendita del device. 

In attesa di una decisione contraria di un altro tribunale, Google ha già pronta una soluzione provvisoria. Verrò rilasciato tramite OTA un aggiornamento a tutti i Galaxy Nexus negli USA, a prescindere dal gestore telefonico, che di fatto azzopperà la Quick Search rendendola un ricerca solo per il web.

Si tratta quindi di una soluzione di emergenza, che dovrebbe consentire di rimettere in vendita il Galaxy Nexus, in attesa di un ribaltamento del giudizio in tribunale. Nonostante fosse probabilmente l'obiettivo di Apple, secondo Google l'ingiunzione non ha niente a che fare con Jelly Bean che dovrebbe rimanere fuori dalla questione.

Non è ben chiaro se i possessori di Galaxy Nexus siano obbligati a installare l'aggiornamento "azzoppa-ricerca", di sicuro quelli con un Galaxy Nexus rootato possono tranquillamente ignorare l'ultimo capitolo delle Patent Wars.

Fonte: AllThingsD

1 Commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK