Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
136 Condivisioni 14 Commenti

Tenete a bada i bollenti spiriti del vostro Android

Avete notato strani surriscaldamenti del vostro smartphone quando sotto carica? Spesso la scocca in alluminio diventa rovente mentre giocate a qualche RPG in alta definizione? I surriscaldamenti dello smartphone sono dietro l'angolo e possono essere più pericolosi di ciò che pensate. 

Prevenire è meglio che curare! Con questo articolo potrete evitare spiacevoli momenti tra voi e il vostro smartphone e prevenire improvvisi surriscaldamenti del dispositivo (e dei vostri nervi) soprattutto durante i mesi estivi. Scoprirete inoltre un rimedio efficace ai problemi più…scottanti!

Precauzioni e consigli generali

Caricate la batteria del vostro Android nel modo giusto

Prendete il vostro dispositivo, individuate la porta usb e collegate il caricatore. No, scherzi a parte, è molto importante caricare nel modo giusto il vostro dispositivo. Con “giusto” intendo nel modo consigliato spesso in quel povero e sconosciuto libretto contenuto nella scatola del vostro smartphone che di certo avrete snobbato (sì, parlo del manuale delle istruzioni).

Come prima cosa dovete assicurarvi che il vostro smartphone sia “libero” durante la carica. Usare custodie troppo invasive (flip cover e bumber) o peggio, tenerlo sotto il cuscino o altri oggetti, aumenterà a dismisura la temperatura della batteria, limitandone la vita e, in casi estremi, danneggiandola fino all’esplosione. 

Vi consiglio inoltre di limitare cariche troppo lunghe nei momenti più caldi della giornata. Per evitarlo collegate lo smartphone per qualche minuto ad una batteria esterna non appena arriva al 70/80% di autonomia ed effettuare invece cariche complete (quando la batteria è attorno al 20%) solo la sera.

androidpit external usb battery pack 1
Esistono power bank di tutte le marche, misure e gusti! / © ANDROIDPIT

Tenete lo smartphone in luoghi freschi e riparati

Vi consiglio di tenere il vostro dispositivo all’ombra ed evitare tasche troppo strette, soprattutto a chi soffre di un’eccessiva sudorazione. Un prolungato contatto diretto con il sole, non solo cuocerà il vostro smartphone (mai sentito: “ROM cucinate”?) e la batteria, ma potrebbe danneggiare anche lo schermo.

Rimanendo in tema culinario, il posto peggiore in cui dimenticare lo smartphone è l'auto, un vero e proprio forno (nella stagione estiva) per Android, che squaglierà il vostro Marshmallow, Lollipop o KitKat che sia. L’uso di tasche spaziose, marsupi o borsette garantiranno un clima più vivibile per il vostro dispositivo.

AndroidPIT Samsung S6 8912
Tenete il vostro smartphone lontano dal caldo! / © ANDROIDPIT

Come risolvere possibili surriscaldamenti di smartphone 

Se nonostante i consigli il vostro smartphone sembra ancora uscito dal microonde con modalità auto-grill attiva, non vi resta che comprare una bella borsa frigo e...raffreddare i vostri istinti Androidicidi! Non ve la prendete con il vostro smartphone se si surriscalda, può essere normale dopo un utilizzo intensivo.

Siete liberi di prendervela, invece, quando lo smartphone raggiunge temperature elevate improvvisamente e senza un motivo apparente. Vi basta navigare qualche minuto per far sì che si surriscaldi peggio di Cartman? Questo accade, per la maggior parte delle volte, a causa di un problema di ottimizzazione del firmware. Come combattere un problema software? Naturalmente, con un altro software! Ecco a voi, Coolify:

Coolify Install on Google Play

Colify: a cosa serve?

Semplice: Coolify serve a prevenire il surriscaldamento del dispositivo, monitorando costantemente la temperatura globale e agendo su valori di sistema. È particolarmente indicato durante la ricarica o quando si sta usando un’applicazione pesante. Molti dispositivi si riscaldano parecchio anche durante un utilizzo intensivo di internet e Coolify fa il suo dovere anche in questo caso. Oltre a prevenire il surriscaldamento, come “effetto collaterale” allunga anche la durata della batteria… Cosa volete di più?

AndroidPIT samsung galaxy s7 water active
No, non mettete lo smartphone sotto il rubinetto! / © AndroidPIT

Coolify: come funziona

Lo so, molti di voi saranno scettici all’inizio (come me d’altronde) e magari penseranno che si tratti dell’ennesimo task killer. Bene, sappiate che Coolify non ha nulla a che fare con le app, né con i processi. Non termina applicazioni in background e non libera la memoria, ma fa egregiamente il suo lavoro: in che modo?

Come dice simpaticamente lo sviluppatore, grazie ad “only 80 tweaks“ (appena 80 correzioni) che vanno ad ottimizzare dei valori di sistema, legati ad esempio alla batteria o alla Virtual Machine di Android. Questa interazione con i parametri di sistema, naturalmente, richiede i permessi di root.

Se utilizzate custom ROM, potrebbe funzionare più o meno efficacemente a seconda di come sono state sviluppate (Coolify è dichiarato compatibile con l’80% delle custom ROM). Da notare l’incredibile lavoro “silenzioso”, dal consumo prossimo allo zero di RAM al fatto che l’utente quasi si scorda del servizio attivo in background, se non fosse per gli evidenti benefici.

coolify 01
Come si presenta Coolify: le due schermate principali. / © ANDROIDPIT

Provatela subito

L’utilizzo di quest'app è semplicissimo e la grafica è accattivante. Basterà premere il tasto Turn On Normal Temp Protection per avviare il servizio: vi verranno chiesti i permessi di root e, una volta accettati, partirà il processo di inizializzazione seguito dalla schermata principale, nella quale troverete ancora una volta la temperatura corrente in grande e anche un grafico in real-time.

Premendo il tasto menu in alto a destra, potremo accedere a diverse sezioni dell’app tra cui:

  • Cooling: un registro con data e ora dei momenti in cui l’app ha “raffreddato” il dispositivo
  • Settings: una serie di impostazioni che vi permetteranno di avviare il servizio all’accensione, visualizzare la temperatura in gradi Celsius o Fahrenheit, attivare le notifiche, registrare i Log sul dispositivo, etc.
  • Background: per modificare il colore di sfondo o impostare un’immagine dalla galleria (ultimo quadrato).
Coolify
Sono queste le impostazioni offerte dall'app! / © ANDROIDPIT

Coolify è senza alcun dubbio un’app molto efficace non solo per tenere sotto controllo la temperatura dei vostri dispositivi, ma, e soprattutto, per evitare un eccessivo surriscaldamento, in qualsiasi stagione dell'anno. Uno degli sforzi più importanti dei maggiori produttori di smartphone è proprio quello di integrare processori e hardware in grado di sviluppare il meno calore possibile, ma forse ancora più importante è l'ottimizzazione software.

Dove questi hanno fallito - e molti possessori di Galaxy S4 e Xperia Z3+ sanno di cosa sto parlando - Coolify potrebbe essere la soluzione. Provate questa applicazione e fateci sapere cosa ne pensate!

Se avete in mente altre idee o volete raccontarci delle vostre esperienze, commentate qui sotto! Vi auguro un fresco utilizzo!

136 Condivisioni

14 Commenti

Commenta la notizia:
  • Bongiorno, ho usato molto la video camera del mio android e si sentiva che la parte superiore era calda. Vorrei sapere se la cosa ha potuto danneggiare la batteria compromettendone la vita e la durata. Grazie.

  • ennie 10 mesi fa Link al commento

    ciao, l'ho installato ma mi scrive "your device does not root", che devo fare?

  • Ottimo Saperlo!

  • Sono molto soddisfatto del mio S4, ma dopo l'aggiornamento a Lollipop (siamo arrivati alla 5.0.1 e mi dà l'idea che qui moriremo!) ho avuto problemi di durata della batteria e di surriscaldamento del device. Mi piacerebbe provare l'app che consigli nell'articolo, ma non ho i permessi di root....uff!!! Il surriscaldamento avviene abbastanza facilmente anche navigando un po' di più del "normale" su internet e, ovviamente, giocando. Non ho bisogno di app che mi segnalino la temperatura della batteria e/o della CPU; l'aumento di temperatura si nota semplicemente tenendolo in mano per non parlare poi quando lo metto in tasca.

  • Lo Smartphone si surriscalda a causa di un utilizzo ecessivo.
    Il processore efettua troppe operazioni e va in surriscaldamento, una soluzione a questo problema sarebbe mettere il telefono in Standby per 10 minuti al momento in cui il telefono risulta in surriscaldamento.

  • Oltre ad ANDROIDE, sono presenti altri sistemi tra cui scegliere, come ad esempio B-IOS e WINDOWS FON.... 😂 scusa eda non ho saputo resistere... A parte gli scherzi, é giusto optare x il cellulare che maggiormente soddisfa le tue specifiche esigenze. Questa la mia personale
    " oppinione sul questo argomento" ( 😂 scusa adesso davvero ci dò un taglio )

  • eda 20-ago-2015 Link al commento

    Uso samsung S2 plus, si riscalda parecchio non solo in ricarica ma anche durante l'uso fino che si blocca o si spegne, durata di batteria non arriva la sera per un uso sotto la media. Altro giorno sono andato in un negozio dare un occhiata ai altri modelli per sostituirla, ho notato che tutti quelli che hanno installato ANDROIDE sono eccessivamente caldi a differenza a quelli di altri sistemi.
    In fatti sto pensando scegliere con un altro sistema.
    Mi piacerebbe sentire la vostra oppinione sul questo argomento, GRAZIE.

  • Io grazie ad una pellicola in vetro temperato e ad una cover sono riuscito a salvare il mio OnePlus One da un volo giù dal primo piano 😂😂

  • Diciamo la verità. Coolify non ti dice la temp globale ma la temperatura della batteria, ho un problema della cpu su un LG g2, scalda nella zona del cpu, e CPU TEMP mi dice 70 gradi (e son tutti) , invece coolify mi dice 33 gradi, infatti altri app per la temperatura dice la batteria 33 gradi e la cpu 70 gradi. ... :/

  • lo smartphone in frigo? tanto vale metterlo nel freezer con questo calore

  • Trend 15-lug-2015 Link al commento

    Per il mio telefono è troppo tardi non appena la mia batteria arriva 40% inizia il conto alla rovescia

  • ma un'applicazione simile per telefoni senza root esiste?

    • Mattia Mercato
      • Mod
      • Blogger
      16-lug-2015 Link al commento

      Purtroppo no!
      Per evitare il surriscaldamento senza permessi di root, non ti resta che seguire il buon senso (disinstallare app che non usi e che restano in esecuzione in background, non usare il telefono mentre in carica e gli altri accorgimenti di questo articolo).
      Spesso i problemi di surriscaldamento sono legati al software: assicurati di aver aggiornato all'ultima versione di Android disponibile!

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK