Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
4 min per leggere 8 Condivisioni 6 Commenti

Swiftkey acclamata a gran voce dagli utenti: cos'ha di tanto speciale?

Non ve lo siete fatto chiedere due volte ed alla domanda "qual è la vostra tastiera Android preferita, quasi tutti avete risposto Swiftkey". Come darvi torto, d'altronde si tratta di una delle tastiere più scaricate del Play Store perchè funzionale, fluida e priva di pubblicità. Ma cosa offre di così speciale? Dopo averla testata per qualche giorno vi riporto le mie impressioni!

texting app
Ecco perchè Swiftkey è la tastiera più amata dagli utenti Android/ © ANDROIDPIT

La scelta di tastiere sul Play Store è praticamente infinita. Ci sono tastiere perfette per comunicare esclusivamente tramite emoji, applicazioni che permettono di digitare alla velocità della luce e tastiere che comprendono tantissimi servizi aggiuntivi dedicati alla personalizzazione, alla produttività e tanto altro ancora. Personalmente, per il mio Honor 7, ero alla ricerca di una tastiera piuttosto semplice, che non mi costringesse ad installare applicazioni aggiuntive e che, in poco tempo, avrebbe imparato a conoscermi offrendomi una predizione del testo affidabile e sempre più precisa. 

Avevo già provato Swiftkey per qualche settimana in passato, ma poi sono tornata ad utilizzare la tastiera default del mio Samsung perchè altrettanto intelligente (anche se decisamente meno personalizzabile). Questa volta però credo proprio che continuerò ad utilizzare questa tastiera alternativa, perchè più veloce ed intuitiva rispetto a quella attualmente offerta da EMUI. Ma in che modo Swiftkey ha migliorato la mia esperienza virtuale?

Impara anche da quello che scrivo sui social network

Inquietante, lo so, ma decisamente utile. Swiftkey non memorizza solamente le parole e le frasi che digito ogni giorno su WhatsApp, negli SMS (quasi mai) o su Gmail, ad esempio, ma anche dagli aggiornamenti di status ed i messaggi Facebook, dai Tweet e, volendo dai miei appunti su Evernote. Più applicazioni sono sincronizzate e memorizzate all'interno delle impsotazioni di backup e migliore sarà la previsione del testo. 

In generale Swiftkey è connessa al mio account Google, dunque memorizza i dati salvati ed effettua backup regolari, che possono anche essere disattivati, in modo tale che io possa ritrovare il mio "slang" anche su altri dispositivi. Insomma, rispetto alla tastiera del mio Honor 7 è un drago!

swiftkey account ITA
Parole registrate anche dagli account social! / © ANDROIDPIT

Supporta tantissimi pacchetti lingua

È davvero frustrante vivere in Germania ed utilizzare l'Italiano sulla tastiera dello smartphone. Vi spiego: ogni volta che voglio spiegare ad un mio contatto come si traduce una determinata parola in tedesco o cerco di farmi capire da un madrelingua, la tastiera non fa che produrre obbrobri e frasi senza alcun senso logico. 

Su Swiftkey, fin dal primo avvio, avevo a disposizione il dizionario italiano e quello inglese, ma mi sono bastati pochi tap e qualche secondo di attesa per ottenere anche la lingua tedesca. Ora in qualsiasi messaggio posso alternare parole italiane, inglesi e tedesche senza problemi, affidandomi persino alla previsione del testo per evitare errori d'ortografia. Perfetto!

swiftkey lingua
Tantissime lingue disponibili al download! / © ANDROIDPIT

Si adatta a tutti i tipi di smartphone

Grazie alle opzioni di personalizzazione, Swiftkey facilità la vita ad utenti di phablet, smartphone compatti e tablet. Non parlo dei tantissimi temi scaricabili gratuitamente, che permettono di dare un tocco di colore ed originalità alla tastiera, ma delle opzioni dedicate a layout e ridimensionamento. In qualsiasi momento, quando si utilizza la tastiera, è possibile selezinare il menu a scorrimento laterale in alto a sinistra (quello ad hamburger), per accedere alle funzioni appena nominate.

Grazie a Layout potrete dividere in due la tastiera per adattarla all'utilizzo con due pollici o compattarla verso destra o sinistra e maneggiare lo smartphone più comodamente anche con una sola mano (non importa che sia la destra o la sinistra). L'opzione Ridimensiona invece, permette di rimpicciolire la tastiera per visualizzare più messaggi sul display o ingrandirla per fare spazio ai pollici più. 

swiftkey layout
Una tastiera che si adatta ad ogni utente! / © ANDROIDPIT

Extra curiosi

Nonostante non fossi alla ricerca di funzioni avanzate e di optional particolarmente intelligenti, sono rimasta particolarmente colpita dalle statistiche offerte dall'app. Sulla home page di Swiftkey è infatti possibile accedere a diverse voci che mostrano: i tocchi risparmiati grazie a questa tastiera intelligente, i tasti più sfruttati, le parole previste durante la digitazione, quelle completate, il numero di parole scritte invece con Flow (ovvero il classico metodo di swype) e persino i metri percorsi con i polpastrelli.

swiftkey extra
Gli strani extra offerti da Swiftkey! / © ANDROIDPIT

Insomma, mi avete convinto, credo proprio che seguirò il vostro consiglio e terrò Swiftkey sul mio Android. Non mi sono dimenticata degli altri suggerimenti e tra le applicazioni che mi avete proposto Flesky è sicuramente un'altra opzione valida, così come la tastiera di Google. Ho provato per curiosità anche Kika, ma l'ho trovata un po' troppo piena di annunci e di impostazioni che riportavano al download di servizi aggiuntivi, anche se dal punto di vista degli emoji e della personalizzazione dei temi è tra le più fornite. 

8 Condivisioni

6 Commenti

Commenta la notizia:

  • C'è una tastiera ben fatta che, su smartphone non Samsung (e non solo su tablet), abbia e mantenga anche i 2 tasti freccia (avanti ed indietro) per spostarsi agevolmente nel testo, che questi siano sempre presenti nella stessa schermata delle lettere, senza dover accedere ogni volta ad un'altra schermata o ad una finestra a scomparsa per visualizzarli?!
    E possibilmente anche graficamente semplice e chiara, senza ridicoli, assurdi, fastidiosi, temi ipercolorati, reattiva, senza lag, e senza essere troppo petulante con suggerimenti di parole e punteggiature non voluti (oppure non disattivabili), nonché di pubblicità.
    Magari anche riconosciuta sicura, in modo che non finisca per registrare i dati delle passwords, delle carte di credito, ecc. inviandole a qualche server, a beneficio di qualche ignoto pirata?

    Esiste per Android su questo pianeta?

    Alfonso Falcone,
    cos'è "whatup"?
    E che cavolo significa: "Alla fine dovrei avere la possibilità di farle scegliere io da quali app apprendere, così sarebbe il top super apprendimento" ? 😂


  • Io sto bene con la Google


  • Io mi trovo comodo con Fleksy..


  • Una domanda ma perché non impara da whatup invece che dai messaggi? Oppure da telegram? Hanno scelto gmail, Facebook e sono d'accordo ma con i messaggi ormai è roba antica, anche evernote, ma chi lo usa? Io no. Alla fine dovrei avere la possibilità di farle scegliere io da quali app apprendere, così sarebbe il top super apprendimento


  • Io ho da poco scoperto la Tastiera Ginger e devo dire che mi sono dimenticato presto della Swiftkey, sì gli manca ancora tanta strada per diventare perfetta però quello che ha è straordinario, unica pecca la testardaggine del'autocorrettore


  • Io preferisco la tastiera Samsung

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK