Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
2 min per leggere Nessun commento

Tablet e smartphone e si lavora anche in vacanza

Ferragosto si avvicina, e molti di quelli che non sono ancora andati in ferie si apprestano a farlo. Ma secondo la società di ricerca Harris Interactive neanche le vacanze sono più quelle di una volta: sempre di più sono quelli che lavorano tramite smartphone anche nei giorni liberi.

lavoro vacanza smartphone

La ricerca commissionata da TeamViewer ha coinvolto duemila americani con età superiore a 18 anni, scelti tra dipendenti a tempo pieno, part time e lavoratori autonomi, e ha evidenziato che tre quarti in vacanza si porterà dietro un dispositivo per svolgere attività lavorative.

Di questi il 40%, ovvero la maggioranza relativa, prevede di lavorare utilizzando lo smartphone, il 18% usando invece un tablet. I "lavoratori mobili", almeno in vacanza, sono ormai un numero paragonabile a quello di chi per le stesse attività si serve di computer portatili (39%) o desktop (18%). Tra le attività più gettonate ci sarebbero leggere le email di lavoro o accedere a documenti condivisi con i colleghi, ma anche ricevere telefonate.

S4 active 7
Se proprio si deve portare il telefono aziendale in spiaggia, che sia almeno un Galaxy S4 Active... © AndroidPIT

Uno studio simile svolto l'anno scorso aveva fissato la percentuale di chi lavora anche in vacanza nel 51% degli occupati, quello registrato quest'anno sarebbe quindi un deciso salto in avanti.

Ovviamente tablet e smartphone rendono il tutto più facile, anche per la disponibilità di diverse suite office per mobile, ma la maggior diffusione di dispositivi mobili può esser ritenuta la causa di questo cambiamento? Il fatto che la fascia di età più colpita dal fenomeno (73%) sia quella dei lavoratori tra i 18 e 34 anni potrebbe far pensare che molto abbia a che fare con le richieste dei superiori e la scarsa forza contrattuale dei dipendenti.

Hai lavorato o prevedi di lavorare anche durante le vacanze?

 

(Immagine in alto: CC BY-NC-ND 2.0 uncene@Flickr)

Nessun commento

Commenta la notizia:

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK