Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
3 min per leggere 21 Condivisioni 13 Commenti

Tag Heuer Connected: l'Android Wear più costoso di sempre è ufficiale!

Il noto brand svizzero, Tag Heuer, ha finalmente rivelato il suo primo smartwatch Android Wear. Si tratta senza dubbio di un indossabile non accessibile a tutti a causa del suo prezzo elevato, ma con tutte le carte giuste per scendere in campo e sfidare l'Apple Watch.

Abbiamo finalmente di fronte un brand che vanta una lunga tradizione nella realizzazione di orologi di lusso, e siamo certi che il suo primo smartwatch non potrà che offrire qualcosa di speciale. Vediamo insieme tutte le specifiche tecniche e le novità offerte da questo Android Wear.

androidpit tag heuer watch hero 2
Tag Heuer vanta una lunga tradizione nella realizzazione di orologi di lusso: il nuovo smartwatch non può certo deludere le aspettative! / © Tag Heuer

Tag Heuer smartwatch: Design

Dallo smartwatch di Tag Heuer non potevamo che aspettarci un design elegante ed un assemblaggio impeccabile. Del resto si tratta di un dispositivo assemblato in Svizzera (processore escluso) da mani esperte. Il Tag Heuer Connected sfoggia quindi un elegante quadrante rotondo, realizzato in alluminio, un cinturino intercambiabile, ed un tasto fisico collocato al centro del bordo laterale destro. 

Come potete vedere dal video, si nota una ghiera numerica e rotante che circonda il display, un LCD di 1,5 pollici e 360x360 pixel e 240ppi. Il quadrante è realizzato in resistente Titanium Grade 2 ed è resistente all'acqua grazie alla certificazione IP67. Il Tag Connected sfoggia un diametro di 46mm, come la versione più grande del Moto 360 di seconda generazione ed uno spessore non proprio minimo di 12,8mm.

Vi ricordate i cinturini in plastica colorati trapelati qualche giorno fa? Si tratta di un bracciale in gomma vulcanizzata disponibile in diverse colorazioni quali nero, verde, blu, arancione, rosso, bianco e giallo, che si aggancia al corpo del dispositivo tramite attacco in titanio. 

tag heuer connected
Il cinturino in gomma conferisce un look più sportivo al Tag Heuer Connected. / © Tag Heuer

Tag Heuer smartwatch: Hardware

Per quanto riguarda l'hardware, il dettaglio più interessante riguarda il processore che anima lo smartwatch. Niente Snapdragon ma piuttosto un Intel dual-core a 1,6GHz di clock, accompagnato da una RAM di 1GB, 4GB di memoria interna ed una batteria di 410 mAh che, a detta del brand, dovrebbe garantire fino a 25 ore di autonomia con un normale utilizzo del dispositivo.

Tra i sensori integrati sul Tag Heuer Connected ci sono giroscopio, sensore di movimento, microfono ed heptic engine. Per quanto riguarda il sistema operativo, il tag Heuer offre un software basato sull'utima versione di Android Wear ed offre più di 4 mila applicazioni tramite il Google Play Store. Se avete un iPhone tra le mani, tranquilli, il Tag Connected è compatibile con iOS 8.2 e superiore, oltre che con Android 4.3 e superiore.

tag heuer connected smartphone
Compatibile con Android e iOS! / © Tag Heuer

Tag Heuer smartwatch: Uscita e prezzo

Lo smartwatch Android Wear più costoso di sempre è appena stato presentato e sarà disponibile in Europa al prezzo di 1350 euro. Potrete dare un'occhiata al sito ufficiale e procedere all'acquisto direttamente da lì, se ve la sentite di spendere una cifra tale. 

Giusto per darvi un'idea, l'Apple Watch è disponibile a 1,099 dollari mentre il Huawei Watch raggiunge gli 800 dollari. Dal prezzo ci sembra chiaro il target del brand: utenti interessati ad avere al polso un orologio intelligente, ben fatto e di lusso. 

Cosa ne pensate di questo smartwatch? 

13 Commenti

Commenta la notizia:
  • Credo che sia difficile trovare qualcosa di più assurdo: un oggetto costosissimo che monta tecnologie comprate fuori e assemblate in un insieme che a questo punto diventa ridicolmente tracotante. Si vabbè la marca, la tradizione, ma di tutto questo non c'è proprio nell'orologio salvo il prezzo stratosferico per sensori e circuiti che nel complesso a Taiwan costano meno di 50 euro a pagarli cari.

  • Ho appena letto i precedenti commenti tutti concentrati sul marchio Tag Heuer, sul suo posizionamento nel mercato orologi e su ciò che dovrebbe o meno fare l'Azienda. Ciò sembra dimostrare come queste Aziende abbiano ragione a posizionare in "Premium Price" I loro smartwatch: nessuno si è, infatti, posto il quesito fondamentale che dovrebbe essere "ma in realtà, a che mi serve uno smartwatch?" Serve solo a darsi un'immagine (almeno per le attuali caratteristiche) e, quindi e ovviamente, o ne compro uno costoso o rischio di fare la figura del poveraccio e, alla fine, meglio non averlo per niente

  • Mario 9-nov-2015 Link al commento

    Ritengo la TAG Heuer sia una marca di orologi nelle media sia a livello di prezzo sia a livello di movimento.
    Vi sono marche ben più blasonate. Leggi A. Lange & Söhne, Breguet, per citarne solo un paio.
    Sul fatto poi che la TAG Heuer si sia buttata in questo mercato non sono molto in sintonia.
    L'orologio, come lo intendo Io, deve essere meccanico.
    Parere personale però, molto personale e da appassionato di orologi.

  • Mi piacciono molto gli orologi Tag Heuer, quando avevo una decina di anni mi ricordo che guardavo la formula uno e dopo la colonna con i tempi c'era scritto Tag Heuer Official Timing. Dopo tanti anni di dimostrazione della precisione in formula uno e con una storia alle spalle così blasonata, credo l'azienda svizzera abbia voluto fare un salto di qualità. Il detto dice preciso come un orologio svizzero :). Effettivamente è un dispositivo molto bello ed il prezzo, considerando la marca, non è nemmeno eccessivo, speriamo solo che sia all'altezza del marchio

  • Penso che Tag Heuer dovrebbe fare gli orologi, preziosi, rari e precisi orologi

    • Jessica Murgia
      • Admin
      • Staff
      14-ott-2015 Link al commento

      Ciao Ottavio! Intendi che il brand non dovrebbe cimentarsi nello sviluppo di smartwatch?

      • Io sinceramente penso che sarebbe meglio se una casa conosciuta e che produce orologi costosissimi che si trovano dall'orefice, dovrebbe continuare ad innovare ma sempre negli ingranaggi. Per gli svizzeri la precisione dovrebbe essere fatta meccanica per dimostrare che la precisione di un orologio con ingranaggio meccanico può essere preciso quanto e più di uno smartwatch, insomma i Tag Heuer sono arte, se proprio lo fanno speriamo che siano bravi come nel fare gli orologi

    • Ottavio, scusa il vocabolo molto orologistico, ma potresti essere un po' più preciso ?

21 Condivisioni

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK