Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. OK
8 Condivisioni 2 Commenti

Perché le feature migliori della tastiera di Google sono solo per iOS?

Molti lettori di AndroidPIT hanno manifestato la loro preferenza per alcune tastiere presenti sul Play Store, piuttosto che per quella fornita direttamente da Google. L'utilizzo e le funzioni extra di tastiere di terze parti sono, in molti casi, più efficienti. La tastiera standard Android non è una cattiva soluzione ma sta perdendo interesse tra gli utenti Android. La versione per iOS, per fare un esempio, offre delle feature che in tanti attendono da tempo.

Chi si affida ad Android fin dalle origini, sa bene che la qualità delle applicazioni è migliorata nel corso degli anni. Era abbastanza comune che gli utenti Android avessero a disposizione versioni inferiori di app già popolari su iOS. Google ha comunque cercato di fare il possibile per fornire le migliori app ai propri utenti, soprattutto se si trattava dei servizi forniti dall'azienda stessa.

Il Material Design è considerato da tanti un punto di svolta poichè gli standard da questo imposti hanno ottimizzato molte app ed incoraggiato gli sviluppatori a creare applicazioni che prendessero in considerazione l'interfaccia e la sua funzionalità. Tuttavia, ciò che ha catturato la mia attenzione in questi giorni, è la versione per iOS della tastiera di Google.

buscagoogleiosversao
Ecco la tastiera di Google per iOS, non male vero? / © AndroidPIT

Google ha impiegato troppo tempo per fornire la tastiera standard Android a tutti gli utenti. A ciò si aggiunge il fatto che gli aggiornamenti vengono rilasciati gradualmente, come la possibilità di modificare e creare nuovi temi spuntata fuori solo a metà del corrente anno. A differenza di ciò che accade per Android, la tastiera Google per iOS integra delle interessanti feature, alcune delle quali non compaiono neppure nella tastiera Android di default offerta da Nougat.

Google ha integrato nella tastiera per iOS il supporto per GIF e richerche. Queste ultime includono diversi tipi di utilizzo: dalla ricerca vocale su internet, a quella di emoji e di GIF speciali. La tastiera Google su iOS permette inoltre di cercare notizie che possono essere condivise con i propri contatti attraverso qualsiasi app di messaggistica. Da precisare che tutte le caratteristiche di questa versione della tastiera sono compatibili con qualsiasi app dell'App Store.

googlekeyboardios
La tastiera Google per iOS e le sue funzioni di ricerca! / © AndroidPIT

Le feature migliori della tastiera di Google sono solo per iOS?

Non è un caso che Google abbia deciso di rendere disponibile la sua tastiera per iOS proprio in questo momento. Apple ha recentemente accettato tastiere di terze parti sul proprio sistema e Google sa bene che le tastiere presenti sull'App Store sono ancora poche, al contrario del Play Store che offre invece tante alternative.

BS
Bruno Salutes
Le tastiere disponibili sul Play Store sono nettamente migliori di quelle disponibili nell'Apple Store
Cosa ne pensi?
17 votanti
50
50

Un altro motivo che potrebbe giustificare la scelta di concentrarsi sugli utenti iOS è l'ultima mossa di Google nel mercato della messaggistica istantanea e delle videochiamate. Forse Google vuole offrire un'alternativa più completa a tutti coloro che sono interessati a comunicare attraverso un servizio che vada oltre le più tradizionali emoticon. E per farlo propone Allo! 

È un peccato che Google non abbia messo a disposizione queste risorse in anteprima agli utenti Android.

Voi utilizzate la tastiera di Google? 

2 Commenti

Commenta la notizia:
  • Ho provato varie volte delle tastiere scaricate dal Play Store per poi tenere sempre quella originale del telefono (Samsung o Huawei o UMI) adeguandomi ad essa; non è che senta così tanto il problema.
    D'altra parte iOS qualche aspetto positivo dovrà pure averlo, no? 🙋

  • Io con la tastiera google mi trovo bene...é personalizzabile in altezza (trovo sia una cosa utile impostarla)
    e ha anche la possibilità di cambiare colore e definizione dei tasti.
    L' unica pecca della tastiera google é data dall'assenza dei numeri in prima linea. Essendo io abituato con la tastiera stock samsung ormai da 4 anni, faccio molta fatica senza quella funzione.
    Spero la implementino!

Questo sito web utilizza cookies per garantirvi una migliore esperienza di navigazione. Scopri di più

OK