Utilizziamo i cookie sui nostri siti web. Le informazioni sui cookie e su come è possibile opporsi al loro utilizzo in qualsiasi momento o terminarne l'uso sono disponibili nella nostra Informativa sulla privacy.
TV, carte di credito, news e gaming: Apple va all-in!
Apple 5 min per leggere Nessun commento

TV, carte di credito, news e gaming: Apple va all-in!

Da poco l'evento di Apple tenutosi allo Steve Jobs Theater si è concluso, sono tante le novità annunciate dal colosso di Cupertino. Nel caso vi foste persi la diretta, ecco tutto ciò che Apple ha mostrato sul palco compresi i nuovi servizi di news e streaming video!

Apple News+

Le voci riguardanti una nuova evoluzione dell'app dedicata alle news di Apple si sono rivelate fondate. Tim Cook ha aperto la conferenza annunciando come Apple News sia diventata in soli tre anni l'applicazione #1 al mondo per quanto riguarda la lettura di notizie. Questo, a detta del CEO di Apple, è dovuto al fatto che le news non sono scelte automaticamente in base ai click o altri fattori ma sono scelte da una redazione in base alla qualità del contenuto.

Apple ha annunciato ora l'aggiunta delle riviste, presentando il servizio News+. Con un abbonamento di soli 9,99 dollari al mese è possibile accedere a oltre 300 diverse riviste che spaziano tra diversi argomenti come cucina, viaggi o attualità. I singoli abbonamenti alle riviste incluse costerebbe oltre 8000 dollari secondo Apple. Il servizio Family Sharing è incluso, permettendovi di condividere l'abbonamento con la vostra famiglia senza costi aggiuntivi.

ajdsgflkjashlgksd
Sono davvero tante le fonti incluse in Apple News e News+. / © Apple

L'azienda ha poi messo l'enfasi sulla privacy, punzecchiando Google e Facebook. Sul palco è stato spiegato come l'azienda non utilizzi alcun tipo di tracking per decidere le migliori news da proporvi, al contrario il servizio utilizza del machine learning sul vostro dispositivo per scegliere tra gruppi di news scaricate in precedenza. Inoltre non sono presenti pubblicità. Nessuno è in grado di accedere ai vostri dati personali o tenere traccia di quello che fate in rete, nemmeno Apple stessa.

Il servizio sarà ufficialmente disponibile in USA e Canada in inglese e francese. Arriverà in UK in un secondo momento per iniziare la sua conquista dell'Europa.

Apple Card

Apple Pay è un servizio di enorme successo e Apple lo sa bene. Ecco perché ha deciso di migliorarlo ulteriormente aggiungendo la possibilità di utilizzare gli abbonamenti dei mezzi pubblici direttamente dallo smartphone. All'inizio le città coinvolte saranno solamente Portland, New York e Chicago (le ultime due solamente in un secondo momento). Apple Pay ha sfondato il muro delle 10 miliardi di transazioni a livello globale, impressionante.

Non è questo, tuttavia, il vero punto della presentazione. Apple ha appena lanciato la propria carta di credito chiamata (con molta fantasia) Apple Card! Alla base di questo nuovo servizio Apple c'è la famosa banca Goldman Sachs e si preannuncia davvero interessante.

capture 20190325183213693
L'applicazione raccoglierà statistiche e informazioni. / © Apple

Apple Card è costruita per essere utilizzata con Apple Pay e con in mente la privacy. Sarà presente un programma di cash back chiamato Daily Cash che, come il nome suggerisce, giornalmente vi ripagherà una piccola percentuale in base agli acquisti effettuati. Niente limite di cash back, niente costi. Apple restituirà il cashback in denaro vero e non punti:

  • 3% per gli acquisti effettuati sulle piattaforme Apple (come iTunes)
  • 2% per tutti gli acquisti effettuati tramite Apple Pay con la carta di credito di Cupertino
  • 1% per gli acquisti con la carta fisica

Si perché Apple Card è anche una carta fisica, in titanio e senza nessuna informazione personale su di essa. Il servizio sarà inizialmente riservato agli Stati Uniti.

capture 20190325183819928
La nuova Apple Card. Elegante come gli altri prodotti Apple. / © Apple

Apple Arcade

Apple ha sempre lavorato fianco a fianco con gli sviluppatori di giochi per garantire le migliori esperienze multimediali possibili. Ora sta portando il tutto ad un nuovo livello.

Sul palco dello Steve Jobs Theather è stato lanciato Apple Arcade, un servizio in abbonamento dedicato al gaming che vi darà accesso a più di 100 giochi esclusivi e creati dagli sviluppatori appositamente per il servizio. Apple supporterà lo sviluppo di questi giochi e collaborerà con i programmatori per ottimizzare l'esperienza su tutti i propri dispositivi.

capture 20190325184756893
Una nuova scheda apparirà nell'Apple Store. / © Apple

Punzecchiando Google e il recentemente lanciato servizio di streaming Stadia, Apple ha anche annunciato come sia possibile scaricare i vari titoli sui vostri dispositivi per poterne usufruire anche offline.

Apple Arcade sarà disponibile in più di 150 Paesi al lancio, i prezzi verranno annunciati in seguito.

Apple TV+

Apple ha rinnovato la sua applicazione Apple TV ridisegnandone la home e aggiungendo i cosiddetti "channels". In questi canali potrete trovare le vostre serie TV e i vostri film preferiti provenienti anche da servizi esterni, accessibili anche tramite Siri. Apple ha affermato come i contenuti saranno disponibili con una formula "pay only for what you want" anche se non è ancora chiaro come queste funzionino. Apple TV è al momento disponibile in 10 Paesi ma raggiungerà quota 100 (passatemi il termine) nei prossimi mesi.

Apple TV+ si riferisce ad un ulteriore abbonamento dedicato alle serie e ai contenuti originali creati da Apple. Sul palco, per presentare i propri contenuti esclusivi Apple, si sono susseguite star del calibro di Jennifer Aniston, Jason Momoa e... Big Bird dal Muppet Show!

Schermata 2019 03 25 alle 19.15.37
Jennifer Aniston ritorna in TV! / © Apple

L'abbonamento ad Apple TV+ e i contenuti originali inclusi saranno disponibili in più di 100 Paesi, anche offline, a partire da questo autunno. I prezzi saranno annunciati in seguito.

Avete seguito l'evento? Cosa ne pensate delle novità?

Nessun commento

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica